Cerca nel quotidiano:


Croce Rossa. Ripristinato il servizio di distribuzione abiti per le persone in difficoltà

Ogni mercoledì, dalle 10 alle 12 nella sede di via Della Gherardesca, 11 (Ardenza) i volontari accoglieranno la cittadinanza senza bisogno di alcuna prenotazione

Sabato 24 Aprile 2021 — 19:04

Mediagallery

La disponibilità del magazzino spazia dai vestiti per neonati e bambini a quelli per adulti per ogni stagione, che possono essere ritirati senza alcun vincolo di quantità

Riprende la distribuzione abiti del Comitato di Livorno della Croce Rossa Italiana. Ogni mercoledì, dalle 10 alle 12 nella sede di via Della Gherardesca, 11 (Ardenza), i volontari accoglieranno la cittadinanza senza bisogno di alcuna prenotazione. Il servizio, dedicato alle persone in difficoltà, si inserisce nella rosa delle attività sociali svolte dall’Associazione la quale, da molti anni, ha fatto proprie le esigenze di quella parte di popolazione che riscontra problematiche legate all’aspetto della povertà assoluta o più lieve e che, a causa della pandemia, sono state notevolmente potenziate.

“Lo scopo è quello di assistere, anche sotto l’aspetto del vestiario necessario, chi vive un momento di difficoltà – è il commento della consigliera Petula Giusti – Grazie a numerosi episodi di generosità siamo riusciti a costruire un guardaroba in grado di coprire le esigenze di gran parte cittadini. Gli abiti, usati ma in buono stato, sono disponibili per tutti coloro che ne abbiano bisogno”. La disponibilità del magazzino spazia dai vestiti per neonati e bambini a quelli per adulti per ogni stagione, che possono essere ritirati senza alcun vincolo di quantità. “Oltre alle esigenze alimentari, che cerchiamo di coprire con l’Unità di strada dedicata ai senza fissa dimora e con la consegna dei pacchi viveri, abbiamo ritenuto opportuno dare risalto anche ad un altro aspetto che ha a che fare con la dignità delle persone: quello del vestiario da indossare. Per l’accesso al servizio confidiamo nel buon senso dei cittadini e non richiediamo alcun tipo di documentazione: è sufficiente mettersi fila e, indossando correttamente i dispositivi di protezione individuale e mantenendo le distanza necessarie, attende il proprio turno” conclude.

L’attività viene svolta dai volontari nel pieno rispetto delle norme anti contagio da Covid19.

Per informazioni 0586/88.23.36, [email protected] oppure www.facebook.com/crocerossalivorno.

Riproduzione riservata ©