Cerca nel quotidiano:


Ctt Nord, nuovo volto per la pensilina alla stazione. “Ora la pedonalizzazione della piazza”

In piazza Dante un incontro aperto al pubblico nel quale è stata presentata la nuova pensilina del "capolinea stazione" con tutte le info sulle linee LAM e non solo. L'assessore Vece: "Puntiamo alla pedonalizzazione di tutta la piazza"

Mercoledì 2 Agosto 2017 — 07:01

Mediagallery

di Giulia Bellaveglia

Come abbiamo avuto modo di notare negli ultimi mesi, il trasporto pubblico su gomma nella
nostra città è stato arricchito, dall’inizio del mese di maggio, dall’introduzione delle cosiddette
linee LAM (Linea ad Alta Mobilità). Attualmente sono presenti due linee, quella blu e quella rossa, sostituti delle ex linee 1, 2 e 6 che riescono a collegare la città da nord a sud. La campagna di comunicazione LAM prevedeva però, oltre al decoro degli autobus, un rinnovamento di alcune pensiline di attesa dei bus, come ad esempio l’area di attesa di piazza Dante.
Proprio con l’intento di presentare il nuovo volto del “capolinea stazione” nella mattina di
martedì 1° agosto è stato organizzato proprio in piazza Dante un incontro aperto al pubblico al quale hanno partecipato Bruno Bastogi, responsabile CTT Nord, Riccardo Nannipieri, responsabile comunicazione CTT Nord e Giuseppe Vece, assessore alla mobilità urbana del Comune di Livorno.
“Creare una pensilina che illustrasse in modo chiaro e semplice quali sono gli orari delle linee
stazione era una nostra priorità: è sicuramente enfatizzata la presenza delle LAM con cartelli
ben visibili, ma sono stati altrettanto curati gli orari delle altre corse che transitano in zona
stazione.” ha detto Bruno Bastogi. “L’idea conclusiva sarebbe quella di creare una piazza interamente pedonale all’uscita dalla stazione, necessaria anche per motivi di sicurezza – ha detto l’assessore Vece – La pedonalizzazione della piazza e l’apertura del nuovo sottopasso sono le priorità. Successivamente occorrerà ripensare alla progettazione di via Grande, per garantire una migliore viabilità sia agli autobus che ai mezzi privati. Speriamo che le richieste di fondi regionali ed europei siano accettate e che sia possibile iniziare i lavori nel 2018”. Al termine dell’incontro è stato offerto a tutti i presenti e ai passanti un delizioso aperitivo.

Riproduzione riservata ©

13 commenti

 
  1. # alessandro

    ci vorrebbe anche una pensilina dietro la stazione, per capire meglio parte ipercoop. non sarebbe una cattiva iniziativa.

  2. # Fiorella Sannoia

    Assessore, anche in piazza Grande ci starebbero bene delle belle pensiline!!! Togliete le fermate da via Grande. Sono assurde.

    1. # Mario

      In piazza Grande proprio no! Le orribili pensiline del passato hanno deturpato la piazza per troppo tempo.

  3. # Paolo

    Vece se può pedonalizzerebbe anche la superstrada….

  4. # Gp

    Come si può pedonalizzare la piazza se ci passano gli autobus o forse nel futuro prossimo con la funivia?.Assessore solo lei può definire pedonalizzata una zona in cui si permette il passaggio ai bus.

  5. # Claudio

    E i taxi dove lascerebbero/prelevarrebbero i clienti,a 100 metri dalla stazione ? Chi ha problemi di deambulazione (anziani,handicappati…) come farebbero ?

  6. # Mariolino

    Che cosa si intende per “decoro degli autobus”? Forse la decorazione? Mah …

  7. # lorenzo65

    Pedonalizzare la Stazione serve specialmente per le donne sole che devono prendere i treni la sera o la mattina ancora con il buio che si sentono rincuorare ad attraversare il boschetto sempre ricco di personaggi …

  8. # Sincronizzo Semafori

    Assessore, con tutto il rispetto, consenta anche a me di esprimere il dissenso ad affermazioni così volatili, negli aeroporti, nelle stazioni, nei grandi Hotel, occorre arrivare con un mezzo di trasporto davanti all’imbarco. Occorre un accesso privilegiato per i portatori di handicap, una sorveglianza fissa. Inoltre se vedo di non essere in grado di affrontare certi argomenti, mi rivolgo a professionisti che ne sanno più di me. Evito bizzarre soluzioni, discussioni, critiche ecc.

  9. # steve

    A parte la pannellatura gialla sinceramente non ho capito cos’è cambiato. Sarebbe stato più utile una pensilina più capiente e pannelli informativi per vedere l’orario dei bus…

  10. # Orso

    Progetta via Grande …
    Oggi sono andato in un centro commerciale .
    Lasci l’auto a pochi metri , GRATIS ,.Entri e passeggi al fresco , in sicurezza , senza essere importunato ogni 10 metri .Per forza i centri commerciali hanno successo .
    Ma questi quando chiaccherano hanno un’ idea del mondo REALE o vivono in un LORO mondo virtuale ?
    Per lasciare l’ auto un paio d’ore in via Roma ho speso 4 euro , cifre che non stanno ne’ in cielo ne’ in terra .Le ho cacciate solo perche’ mi vengono rimborsate .Piu’ o meno la stessa cosa quando DEVO andare in via Grande .
    Ma una passeggiata in via Grande questo l’ ha mai fatta ?Forse crede di amministrare una citta’ d’arte , dove visitare un centro storico di pregio puo’ giustificare certe tariffe .Ma per spingerci a passeggiare in via Grande dovrebbero essere LORO a pagare noi .Altro che chiudere alle auto , fare impazzire il traffico con scelte illogiche , progettare ovunque piste ciclabili per legioni di ciclisti che esistono solo nei loro sogni … con asfalto a 50 gradi come oggi chi ci va ???
    Ma nel loro mondo VIRTUALE le piste ciclabili livornesi sono affollate di biciclette come levstrade di Pechino negli anni 50 , noleggiano 40 biciclette al mese e insistono,con quella buffonata del bike sharing , e cosi’ via .
    Imperterriti , fanatici , chiusi ad ogni confronto e ad ogni apertura verso i,” cittadini ” , che per loro sono solo sudditi da ” educare” …
    Continuate cosi’ .Vedrai mi ci vedete prestino in centro , e come me tanti altri .

    1. # Populista e Leghista

      Caro Orso poi oltretutto marciapiedi che sono diventati marciabici o addirittura marciascooter senza che nessuno controlli,andare in centro oggi a camminare e’ diventato un pericolo,ma poi i denari delle multe e dei parcheggi non dovrebbero essere spesi per rifare le strade?Ancora 18 mesi e poi la ci libereremo di questi

  11. # Stella

    Claudio e Lorenzo65 hanno detto esattamente quello che mi è passato in mente leggendo l’articolo: pedonalizzare la piazza di una stazione?! Ma siamo matti?! Ditemi una sola città del mondo dove c’è una stazione che, quando arrivi, ti presenta una piazza deserta, dove non possono venirti a prendere o portare in auto, dove devi arrangiarti e raggiungere una fermata, magari di notte, con tutto quello che succede! Piuttosto mi accampo negli uffici della polfer e aspetto la mattina!! Spero solo di aver capito male…… Ok le piste ciclabili (finalmente!), ok pedonalizzare ovunque sia possibile e ragionevole, ma davanti ad una stazione, cavolo, no!!!