Cerca nel quotidiano:


Ctt Nord, taglio del nastro per 7 nuovi bus

Nuovi mezzi di trasporto pubblico attenti all'ambiente e alla sicurezza. Capperello: "Incoraggiamo a un uso maggiore del Tpl i livornesi"

Sabato 8 Febbraio 2020 — 08:20

di Tommaso Lucchesi

Mediagallery

I mezzi in questione sono Iveco di 12 metri con gli standard più all'avanguardia per la minor immissione possibile

Presentanti in piazza Grande due dei sette nuovi autobus extraurbani acquistati dall’azienda di trasporti Ctt Nord per l’intera Provincia di Livorno. “Sempre costante è il nostro impegno per il rinnovamento della flotta e per l’abbassamento dell’età media dei mezzi circolanti – ha evidenziato il vicepresidente di Ctt Nord Maurizio Paponi – e, malgrado le difficoltà relative alla scadenza del Contratto Ponte con la Regione Toscana, anche questa volta il contributo per l’ingresso sulle strade di veicoli moderni e sicuri è stato pienamente rispettato”.
I mezzi in questione sono Iveco di 12 metri con gli standard più all’avanguardia per la minor immissione possibile. Presente all’inaugurazione anche l’assessore alla mobilità Giovanna Capparello che si è detta soddisfatta per l’arrivo di nuovi componenti che arricchiscono un parco mezzi già importante: “Livorno, rispetto ad altre realtà toscane, vive molto di mezzi privati come automobili e motocicli e il trasporto pubblico locale è sotto utilizzato. La nostra politica è quella di incentivare l’uso di mezzi pubblici che garantiscono sicurezza e tutela dell’ambiente e le facilitazioni che puntiamo a realizzare renderemo più appetibile il loro uso: fra tutte gli interventi alle corsie preferenziali per alleggerire le attese di percorrenza dei passeggeri”. Plauso per l’iniziativa anche dalla responsabile del servizio Tpl della Provincia di Livorno Irene Nicotra: “In un periodo di crisi del trasporto extraurbano, l’arrivo di strutture di qualità ed eco sostenibili non può che fare bene alla città in termini di aria pulita e ai cittadini per una maggior disponibilità di mezzi e per una socializzazione che oggi tende a mancare”. Sulla mattinata e sul debutto dei nuovi bus si è espresso anche il consigliere regionale Francesco Gazzetti: “L’amministrazione regionale ha sempre manifestato grande interesse e attenzione verso la piena mobilità pubblica e il confort dei suoi fruitori. Un aspetto fondamentale che abbiamo cercato di rimarcare è consentire la piena accessibilità con l’ausilio di speciali pedane, naturalmente presenti anche su questi nuovi veicoli”.

I 30 bus acquistati da CTT Nord (dei quali 7 destinati a Livorno) sono 20 Crossway dilunghezza 10,7 metri, 5 Crossway di lunghezza 12 metri e 5 Sprinter di 12 metri con un minimo di 19 a un massimo di 54 posti a sedere. Impianto frenante ABS, controllo della trazione ASR, blocco della movimentazione del mezzo a porte aperte e sistema di rilevamento degli ostacoli a porte chiuse, sistema satellitare AVM e per la prima volta guida autonoma di II livello in grado cioè di guidare in maniera semi-autonoma in alcuni contesti (rallentamenti, incidenti, ostacoli particolari, etc.)

Riproduzione riservata ©