Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Dice che il 6 aprile… l’evento “top secret” creato dagli studenti del Classico

Martedì 18 Gennaio 2022 — 17:30

Un progetto di comunicazione creato dagli studenti del liceo Classico, coordinati dal professore di storia e filosofia Lamberto Giannini, che punta a creare aspettativa e sfocerà in un evento al momento segreto

di Giacomo Niccolini

Una vera e propria caccia al tesoro virtuale disseminata di storie e post per arrivare ad una data specifica: il 6 aprile. E che succederà il 6 aprile? Nessuno, per ora, lo sa. O meglio, lo sanno bene (e non proprio tutti tutti) i ragazzi della curvatura di studio di Comunicazione (non proprio un indirizzo ma un monte ore da spendere in classe seguendo un determinato progetto formativo)  del liceo Classico Niccolini-Guerrazzi.
Così ecco che lo scorso 14 dicembre nasce questa pagina Instagram intitolata proprio “Dicecheilseiaprile”. Al suo interno sono disseminati vari indizi che dovrebbero stimolare e accendere sinapsi nei fruitori della rete. A coordinare il tutto, ma allo stesso tempo all’oscuro del progetto finale, il professore di storia e filosofia del liceo Classico, Lamberto Giannini. “Ho ereditato questa curvatura di studio dalla collega Maria Antonietta Monaco, adesso in pensione, con molto piacere – spiega il professore contattato da QuiLivorno.it –  In classe, di un’ora di lezione, 35 minuti sono dedicati alla parte teorica che faccio io e altri 25 minuti i ragazzi vengono suddivisi in gruppi che mandano avanti il progetto come, amministrazione, foto-video e gruppo dello slogan. Poi chiaro che chiedono a me alcuni consigli e alcune cose ma giuro che non so dove vogliono andare a parare e cosa succederà il 6 aprile. Anche la data è stata scelta dai ragazzi, che vanno dalla prima liceo alla quinta e che lavorano a colpi di genio in questo progetto interclasse, con un motivo preciso che io al momento ignoro. Anche a me omettono dei particolari che devo ricostruire da solo. E’ molto stimolante. Siamo partiti dal visionare le pubblicità del passato, da come è cambiata la comunicazione e il linguaggio dai tempi di Carosello ad oggi. E la cosa bella che tra i vari gruppi si nascondo delle tessere del puzzle tra di loro quindi non tutti sanno tutto ma sono a conoscenza solo di alcune parti. E’ davvero divertente”.
Gli studenti hanno poi coinvolto anche alcuni vip livornesi come Ruffini, che ha postato un video sul loro account Instagram, Protti e Chiellini.
Nelle storie in evidenza un bel countdown su sfondo rosso che ogni secondo scorre inesorabile verso quel 6 aprile che poi, forse, tanto lontano non è. Un vero e proprio hype (termine moderno utilizzato per significare un’aspettativa pubblicitaria, un’attesa creata da una campagna pubblicitaria) quello che stanno creando con successo gli studenti. Adesso rimane soltanto da seguire la pagina Instagram e cogliere gli input lanciati dai ragazzi tra cappelli alla francese, luoghi tipici della nostra città come il Teatro Goldoni, il The Cage o il moletto di Antignano e libri di Nietzsche. Cosa vorranno manifestare questi piccoli grandi vulcani della comunicazione del liceo Classico? Non resta che seguirli passo passo e… scoprirlo il 6 aprile.

Condividi:

Riproduzione riservata ©