Cerca nel quotidiano:


Dichiarazione Tari, adesso è possibile farla online

Venerdì 1 Luglio 2016 — 15:20

I servizi online del Comune di Livorno si arricchiscono di una nuova funzionalità: la possibilità di compilare tramite internet la dichiarazione per la tassa dei rifiuti (TARI), cioè la dichiarazione che è necessario presentare in caso (per esempio) di cambio alloggio o in caso di trasferimento di alcuni componenti del nucleo familiare. Il programma per la dichiarazione TARI è in funzione  in via sperimentale solo per le utenze domestiche. È accessibile seguendo il percorso www.comune.livorno.it – Tributi – TARES-TARI – Dichiarazione online per le abitazioni. Con una semplice operazione online è adesso possibile evitare la fila allo sportello. Rimangono comunque in vigore le tradizionali modalità di presentazione: consegna diretta del modulo cartaceo scaricabile dal sito del Comune o di Aamps; via mail all’indirizzo di posta elettronica [email protected] o tramite raccomandata con avviso di ritorno. Alla dichiarazione occorre allegare copia del proprio documento di identità in formato pdf o jpg, e fornire gli identificativi catastali dell’abitazione (ricavabili per esempio dal contratto di compravendita o di locazione). Dopo l’invio il sistema segnala gli eventuali campi compilati non correttamente. I campi contrassegnati dall’asterisco (*) sono infatti obbligatori. Al termine del corretto inserimento viene automaticamente generata la ricevuta. Qualora la dichiarazione presenti qualche criticità l’utente sarà contattato alla mail e/o al numero telefonico indicato, per un appuntamento presso gli sportelli comunali Tares/Tari di via Marradi 118.
Quando va presentata la dichiarazione TARI. Innanzitutto, per chi ha la residenza nel Comune di Livorno, non è necessario presentare alcuna dichiarazione in caso di variazione dei componenti del nucleo familiare (ad esempio per nascita di un figlio, o decesso di un componente non intestatario), in quanto i dati vengono direttamente aggiornati dal Comune. La dichiarazione TARI deve invece essere presentata in caso di inizio possesso o detenzione di immobili ubicati nel Comune di Livorno per nuovo acquisto, inizio contratto di locazione, inizio comodato e in ogni altro caso in cui se ne abbia la disponibilità a qualsiasi titolo. Se contestualmente c’è anche il rilascio dell’immobile per il quale si corrispondeva il tributo, oltre alla dichiarazione di inizio possesso occorre compilare la dichiarazione di cessazione dell’immobile lasciato. La dichiarazione di cessazione va compilata, per esempio, in caso di vendita immobile e trasferimento residenza in altro Comune, o vendita immobile e trasferimento residenza presso altro stato di famiglia (es. rientro nel nucleo familiare dei genitori), nel qual caso va compilata anche la dichiarazione di coabitazione. Caso tipico in cui occorre presentare la dichiarazione di coabitazione è quando la badante prende la residenza presso l’assistito. Inoltre il programma consente di presentare online la dichiarazione per ottenere la riduzione per stagionalità/uso limitato o discontinuo, quando mutano le condizioni di tassabilità (ad es. se l’abitazione passa da prima casa a casa a disposizione, o viceversa).

Riproduzione riservata ©

6 commenti

 
  1. # adriano

    ma se va tutto a rotoli son mesi che contatto l’ufficio per pagare una tari non arrivata OTTO MESI PER ELABORARE UNA VARIAZIONE e mai una risposta, unica risposta venga qua in ufficio andrebbero messi tutti a casa e sostituiti con chi ha veramente voglia di lavorare

    1. # quandoègiustoègiusto

      allora una risposta l’ha avuta: per dire vagabondi ci vogliono le prove! invece di scrivere su quilivorno, vada direttamente presso gli uffici tari a reclamare il ritardo della lavorazione della sua pratica.
      sinceramente ho ricevuto molta professionalità, velocità e sono uscito, dopo aver fatto la mia fila ( invece di scrivere commenti ) con quello che volevo.

  2. # eral'ora

    Ottima iniziativa perchè anche in questi giorni la fila agli uffici di Via Marradi è da “terzo mondo” !

  3. # Alarik

    Ogni città ha gli uffici che si merita. A Livorno, per la cronaca, son tutti livornesi… Vagabondi e buoi dei paesi tuoi.

  4. # livornesaccio

    sinceramente per l’esperienza che ho avuto con gli uffici della tari, mi sono trovato molto bene, sono tutti molto gentili e preparati. Purtroppo ci sono molti livornesi ignoranti, che neanche sanno cosa sia la tari.

  5. # boccadellaverita'

    Io sono stato molte volte allo sportello TARI e sinceramente mi sono trovato molto bene .
    Personale molto efficente,professionale e gentile a differenza di tanti altri sportellisti pubblici.
    Quindi chi scrive queste idiozie lo fa’ solo per due ragioni: primo non ha niente da fare e secondo sicuramente non paga la TARI.
    Il consiglio che vi do’ ANDATE AL MARE