Cerca nel quotidiano:


A Porta a Mare il concerto di Natale con i The Joyful Gospel

Appuntamento domenica 15, dalle 17, con il concerto gratuito del gruppo soul e blues composto da 50 elementi fra coristi e cantanti. La direttrice Del Moretto: "Concludiamo un anno di eventi con un grande evento"

Giovedì 12 Dicembre 2019 — 09:43

di Giulia Bellaveglia

Mediagallery

E’ in programma dalle ore 17 di domenica 15 dicembre, nell’area commerciale di Porta a Mare, il tradizionale concerto di Natale dei The Joyful Gospel ensemble, gruppo composto da 50 elementi fra coristi e cantanti. Il concerto, completamente gratuito e organizzato da Consorzio Porta a Mare e associazione corale Joyful con il patrocinio del Comune, si inserisce nella tredicesima edizione del progetto For Peace, musica per la pace e la solidarietà, dedicato all’Associazione italiana ricerca colangite sclerosante (Aircs).
“Oltre all’importanza dell’evento in sé il concerto per noi racchiude un elemento fondamentale – ha detto Susanna Del Moretto, direttrice del Consorzio Porta a Mare – Fa da cornice conclusiva agli eventi che nel corso dell’anno si sono svolti nell’area di Porta a mare”.
Diretto da Riccardo Pagni, presidente dell’associazione corale Joyful, il coro trasmetterà tutta l’energia e la magia della musica soul e blues, con il suo indiscutibile fascino e la sua capacità di emozionare e divertire accarezzando cuori e menti, musica ogni volta pienamente condivisa con il pubblico. “Tramite questo spettacolo speriamo di invogliare sempre più persone a seguire questi concerti – ha commentato Pagni – Il repertorio è vasto e mette insieme tradizione e innovazione, motivo per cui è adatto a tutte le età”.
Moltissimi gli omaggi musicali a grandi artisti che i Joyful tributeranno nel corso della serata come Michael Jackson, Rag’n Bone Man, Dire Straits, Seal, Richard Smallwood, Elton John, Tina Turner, Queen, Josh Groban, Anouk e Christina Aguilera.
“Ogni anno questo concerto ci consente di mettere in risalto e far conoscere la nostra associazione – ha affermato Stefania Cappanera, presidente di Aircs – La colangite sclerosante è una malattia rarissima e per questo poco studiata: tramite il nostro lavoro speriamo di contribuire a trovarne al più presto una cura”. Aircs sarà presente durante il concerto con una propria postazione dove sarà possibile informarsi sull’attività dell’associazione e fare offerte.

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.