Cerca nel quotidiano:


“Io non Rischio”, nuova App per le allerte

Domenica 11 ottobre, in tutta Italia, la campagna nazionale per le buone pratiche di Protezione Civile. Due le pagine Fb dove partecipare e informarsi (foto Lorenzo Amore Bianco)

Venerdì 9 Ottobre 2020 — 10:59

di Giulia Bellaveglia

Mediagallery

Questa sarà un'edizione molto particolare: dopo dieci anni per la prima volta i consigli e i suggerimenti verranno dati sui social network

Domenica 11 ottobre torna in tutta Italia “Io non Rischio”, la campagna nazionale per le buone pratiche di Protezione Civile (foto Lorenzo Amore Bianco). La giornata è stata presentata dal sindaco insieme alla presentazione della nuova App “Cittadino informato” e alla presentazione del potenziamento del sistema di allertamento telefonico in caso di emergenze che consiste in una nuova campagna di raccolta di numeri telefonici (e fax per quanto riguarda i non udenti). Io non rischio 2020 sarà un’edizione molto particolare: dopo dieci anni per la prima volta i consigli e i suggerimenti verranno dati sui social network. Le pagine Facebook (https://www.facebook.com/iononrischiolivorno e  https://www.facebook.com/events/346725879806739/) saranno i punti di aggregazione digitale aperti alla partecipazione di tutti i cittadini che vogliano informarsi e condividere le proprie esperienze sui rischi che insistono sui nostri territori e sulle buone pratiche che possiamo adottare per mitigarli. “Questa campagna è estremamente significativa per la nostra città – ha detto il sindaco Luca Salvetti – Numerosi eventi ci hanno costretto a porre una grande attenzione nell’ambito della Protezione Civile relativo, tanto che ci stiamo dirigendo verso una Livorno sempre più all’avanguardia in tema di sicurezza”.
Non ci saranno i gazebo nelle piazze, ma i volontari delle associazioni Anpana, Associazione nazionale Carabinieri, Cives onlus e Croce Rossa Italiana, saranno a disposizione, in modalità online, della cittadinanza per diffondere le buone pratiche di Protezione Civile. I cittadini potranno così avere tutte le risposte su cosa sapere e cosa fare in caso di alluvione, maremoto e terremoto.
“Per quanto la nostra struttura sia ormai molto organizzata, i volontari sono una risorsa indispensabile – ha commentato il comandante della polizia municipale Annalisa Maritan – Ogni volta che abbiamo chiesto aiuto, tutti hanno sempre risposto positivamente”.
Per l’occasione i volontari di Protezione Civile saranno a disposizione della cittadinanza anche per fornire indicazioni sul nuovo progetto del Comune di Livorno, Informa Livorno.
“I protagonisti indiscussi di questa campagna sono i volontari – ha affermato il responsabile della Protezione Civile comunale Lorenzo Lazzerini – Per ognuno di loro c’è stato un grande lavoro di formazione, necessario per rispondere a tutte le domande dei cittadini”. Ulteriore novità di questa edizione sarà la traduzione nella Lis di ogni attività che si svolgerà sulle piazze virtuali.

Riproduzione riservata ©