Cerca nel quotidiano:


Donne. L’artista Leonardi dipinge il calendario “Il tempo non si ferma davanti alla violenza”

Un'iniziativa a cura di Prefettura, Provincia, Inail e Ordine dei farmacisti con le immagini di Fabio Leonardi. Dal 15 dicembre disponibile gratuitamente nelle farmacie e nei patronati

Mercoledì 24 Novembre 2021 — 19:18

di Giulia Bellaveglia

Mediagallery

“Ogni 3 giorni una donna è vittima di violenza, per un totale di circa 89 casi ogni giorno. Una situazione inaccettabile, su cui è obbligatorio lavorare”. Sono queste le parole con cui il prefetto Paolo D’Attilio ha aperto la conferenza stampa dedicata alla presentazione del calendario 2022 dal titolo “Il tempo non si ferma davanti alla violenza” (foto in pagina di Lorenzo Amore Bianco).
Un’iniziativa che si affianca alla data del 25 novembre, Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne.
“Il Governo deve impegnarsi su due fronti – prosegue D’Attilio – Sostenere le vittime sotto ogni punto di vista e punire i colpevoli. Siamo consapevoli che ci sia ancora tanto da fare, per adesso, questo vuole essere un prodotto carino che potrà forse essere d’aiuto a chi, per paura dell’altro o di una determinata situazione economica in cui potrebbe finire, non trova la forza di denunciare”.
A fargli eco la consigliera di parità della Provincia di Livorno, Cristina Cerrai.
“La personaggia di questo calendario viene rappresentata in campi di azione sempre differenti – dice – Proprio come molteplici e differenti possono essere gli ambiti in cui una donna subisce violenza. Tuttavia, non vediamo immagini di sangue, cerotti o cose di altro genere che solitamente rappresentano la tematica. Il messaggio veicolato è positivo, perché si comunichi che è possibile uscire dalla violenza. Accanto ad ogni vignetta è infatti presente una voce fuori campo che, attraverso varie frasi, vuole indurre a chiedere aiuto nel momento del bisogno”.
Le immagini, realizzate a titolo gratuito dall’artista Fabio Leonardi, caratterizzano le pagine del calendario che sarà disponibile gratuitamente dal 15 dicembre nelle farmacie, grazie all’Ordine dei farmacisti della provincia di Livorno, e nei patronatiA prendere parte all’iniziativa anche l’Inail.
“Dall’ultimo rapporto Istat più di 8 milioni di donne tra i 14 e i 65 anni hanno subito molestie e violenze di vario genere, tra cui moltissime anche sui luoghi di lavoro – spiega Raffaella Pastore per l’Inail – Il rapporto del nostro Comitato unico di garanzia ha invece evidenziato come, a causa del lockdown, la violenza domestica sia incrementata dell’8%. Quello che abbiamo creato con questo prodotto è sicuramente una goccia nell’oceano, che speriamo però possa dare la forza, a chi ancora non ce l’ha, di denunciare questo crimine”.

Riproduzione riservata ©

CERCHI VISIBILITÀ? CONTATTACI: 1,1 MILIONI DI PAGINE VISTE AL MESE E OLTRE 60.000 ISCRITTI SUI SOCIAL. PER PREVENTIVI HTTPS://WWW.QUILIVORNO.IT/RICHIESTA-PREVENTIVO-BANNER/ OPPURE [email protected]

GRAZIE!