Cerca nel quotidiano:


Giorgia e Chiara, due ballerine livornesi in “Una vita da bomber” di Vieri

Due giovani ragazze livornesi hanno partecipato come ballerine ad un importante e divertente videoclip musicale. Con Chiara e Giorgia anche Aurora a cui il 27 giugno abbiamo dedicato un articolo a parte

Venerdì 26 Giugno 2020 — 14:56

di Filippo Ciapini

Mediagallery

Le due ragazze hanno avuto la grande possibilità di collaborare non solo con personaggi famosi del mondo sportivo e dello spettacolo, ma soprattutto misurarsi con attrezzature e set degni dei migliori professionisti del settore

Curiosa esperienza per due giovani ragazze livornesi che hanno partecipato come ballerine ad un importante e divertente videoclip musicale. Giorgia Nuti, studentessa di 20 anni della facoltà di scienze dei prodotti erboristici, e Chiara De Plano impiegata di 23 anni in una ditta di impianti elettrici, infatti, è possibile vederle nel video di “Una vita da Bomber”, la hit estiva dell’ex calciatore Christian Vieri realizzata con altri due ex calciatori: Daniele “Lele” Adani e Nicola Ventola. Nel video c’è anche la livornese Aurora Di Paola, 23 anni, a cui il 27 giugno abbiamo dedicato questo articolo.
Una bella soddisfazione per chi come loro fa della danza la principale passione: “Abbiamo dovuto mandare un provino online con video e foto – ci hanno raccontato in coro, contattate telefonicamente – quando ci hanno preso non sapevamo chi fossero i protagonisti. E’ stata un’esperienza divertente”. Entrambe allieve della scuola Artedanza, Giorgia e Chiara sono state catapultate insieme ad altre ragazze nella villa di Prato dell’attaccante ex Inter, Juventus e Atletico Madrid, tra giardino e piscina. “La cosa che mi ha più impressionato? Sicuramente il numero di telecamere e troupe, sembrava di essere dentro un film – ha detto Nuti – Siamo state lì dodici ore per un video di circa 3 minuti, capisci quanto lavoro ci sia dietro” aggiunge poi De Plano.
Seguite dal coreografo Simone Baroni, le due ragazze hanno avuto la grande possibilità di collaborare non solo con personaggi famosi del mondo sportivo e dello spettacolo, ma soprattutto misurarsi con attrezzature e set degni dei migliori professionisti del settore. “La cosa che ci ha fatto più piacere sono state la semplicità e simpatia di Adani, Vieri e Ventola. Inizialmente eravamo un attimo intimorite ma alla fine ci hanno messo a nostro agio. E’ stata una bellissima giornata”, hanno concluso le due ballerine.

Riproduzione riservata ©