Cerca nel quotidiano:


Due quartieri realizzano la mappa delle bici abbandonate

I Quartieri Uniti Ecosolidali Vivi Fabbricotti e Vivi Centro hanno raccolto in una mappa, inviata alla polizia municipale, le strade in cui sono presenti rottami. E' possibile contribuire

mercoledì 05 dicembre 2018 18:52

Mediagallery

Il decoro urbano è una delle priorità dei Quartieri Uniti Ecosolidali (QUES). Per questo Vivi Fabbricotti e Vivi Centro hanno realizzato un sistema per segnalare i rottami di biciclette presenti in città. I risultati sono stati raccolti in una mappa online (consultabile qui interattivamente, nella foto la mappa) fornita alla polizia municipale. Chiunque voglia contribuire a questo e ad altri progetti per il benessere del proprio quartiere può recarsi sulla pagina fb “quartieriunitilivorno” o sul sito https://quartieriuniti.jimdo.com/.

Riproduzione riservata ©

5 commenti

 
  1. # Ale

    guarda caso l’ultima pulizia di rottami avvenne durante la campagna elettorale delle comunali 2014, si chiamava Puliamo in Grande……stai a vedere che anche questi lo rifaranno……beato chi fa le cose con costanza

  2. # namaste

    E’ vero , ci sono tante biciclette cannibalizzate legate ai pali dappertutto , qualcuno addetto dovrebbe toglierle dalle strade immediatamente e non dopo anni

  3. # Lorenzo

    Bene, una volta segnalata la carcassa è risolto il problema? Il ritiro ha sicuramente un costo per la collettività. Credo invece, che vada gestito in modo organico ed efficiente il sistema delle rastrelliere, magari aumentandole. Con una gestione e controllo, magari con una società noprofit, che poi provvede al ritiro dei cicli abbandonanti, facendoli così diventare un’opportunità di lavoro nel loro recupero.

    1. # Stella

      Può essere un’idea. Aggiungerei anche che i cicli recuperati integri, che possono essere ancora usati con un minimo di sistemazione, potrebbero essere esposti in un locale apposito, e regalati, o venduti a costo molto basso. Non avete idea delle bici che vedo abbandonate, cui basterebbe cambiare gomme, sellino, dare un’ingrassatina alla catena e una bella ripulita, per renderle di nuovo belle!

  4. # Carlotta

    Nella mappa non vedo segnalate la zona di piazza xx settembre e strade limitrofe, e via Sproni, dove sono presenti diverse carcasse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.