Cerca nel quotidiano:


Ecco il nuovo parco giochi per Borgo di Magrignano

Realizzato grazie al lavoro dell’Associazione Insieme per Magrignano, con l’intento di migliorare la vivibilità della zona, il parco si propone come luogo di aggregazione e incontro per grandi e piccoli

Lunedì 21 Giugno 2021 — 21:52

Mediagallery

Il presidente dell'associazione: "Il parco è in memoria di Claudio Ricciardi e Salvatore Nobile due nostri soci che hanno sempre sognato la realizzazione di un’opera del genere. Tutto ciò è stato possibile grazie al sostegno del 5xmille dei nostri associati, i quali ringrazio vivamente per questa opportunità"

di Lorenzo Evola

È stato inaugurato nel primo pomeriggio di lunedì 21 giugno il nuovo parco giochi di via Gino Romiti, nel quartiere Borgo di Magrignano (foto Lorenzo Amore Bianco).
Realizzato grazie al lavoro dell’Associazione Insieme per Magrignano, con l’intento di migliorare la vivibilità della zona, il parco si propone come luogo di aggregazione e incontro per grandi e piccoli.
Presenti all’iniziativa Walter Carpentiere, presidente dell’Associazione Insieme per Magrignano e Giovanna Cepparello, assessore alla Mobilità e all’Ambiente del Comune di Livorno.
“Siamo qui per inaugurare il parco giochi in memoria di Claudio Ricciardi e Salvatore Nobile – esordisce Walter Carpentiere – due nostri soci che hanno sempre sognato la realizzazione di un’opera del genere. Tutto ciò è stato possibile grazie al sostegno del 5xmille dei nostri associati, i quali ringrazio vivamente per questa opportunità. La nostra associazione nasce per migliorare il più possibile questo quartiere, ma anche per stimolare tutte le azioni politiche atte a risolvere alcune problematiche, in particolare a livello di urbanizzazione, che si sono presentate negli anni. Abbiamo avuto, infatti, un intenso dialogo con le assessore Cepparello e Viviani per degli interventi riguardo alla sistemazione dell’area golenale e delle are pubbliche ad utilizzo privato interne e mi auguro che ciò avvenga il più presto possibile”.
“Sono qui a testimoniare la vicinanza comunale al quartiere – dichiara invece Giovanna Cepparello – e a questa grande associazione che sta facendo veramente tanto per la zona di Borgo di Magrignano. Abbiamo ereditato una situazione, dal punto di vista amministrativo, molto complicata e ci siamo mossi immediatamente per risolvere le criticità che c’erano. Sono già in programma degli stalli per le auto fuori dai cortili per migliorare la viabilità interna, mentre a proposito dell’urbanizzazione, se ne sta occupando la collega Viviani, anche se la situazione è un po’ complicata. Noi – chiosa – come Amministrazione garantiamo attenzione ad un quartiere bellissimo e pieno di potenzialità come quello di Borgo di Magrignano, e sono sicura che faremo altri passi in avanti nei prossimi mesi”.

Riproduzione riservata ©