Cerca nel quotidiano:


Effetto Venezia 2020, ipotesi 2 weekend ad agosto

Tra le idee del sindaco Salvetti per salvare il programma di appuntamenti estivi anche un maxi evento a settembre ed un Effetto Livorno

Giovedì 28 Maggio 2020 — 18:50

di Giacomo Niccolini

Mediagallery

Il primo cittadino: "Al momento sono solo ipotesi dettate dal clima di incertezza legato all'emergenza sanitaria, ma siamo al lavoro per cercare di dare ai livornesi delle belle serate di intrattenimento"

In tempi di emergenza sanitaria diventa sempre più difficile, da parte di un’Amministrazione, interpretare e cercare di coniugare al massimo la sicurezza e le esigenze di svago dei cittadini ma anche i bisogno lavorativi degli operatori del mondo della cultura, della musica, del teatro e dell’arte. Molti grandi eventi estivi delle città toscane sono già saltati e rinviati al prossimo anno come Mercantia a Certaldo, il Giugno Pisano nella vicina Pisa e il famoso Lucca Summer Festival. Tutti eventi che, come noto, richiamano migliaia e migliaia di turisti e appassionati da ogni parte della regione e non solo. Tra questi, non da meno, ci sono i tanti appuntamenti dell’estate labronica che, a causa del Coronavirus, rischiano di vacillare. Ma dall’altra parte della barricata c’è un sindaco, Luca Salvetti, che tiene duro e sta lavorando, insieme all’assessore Simone Lenzi e agli uffici comunali preposti, affinché l’estate 2020 labronica, possa comunque brillare. “Al momento sono solo ipotesi e idee – specifica il primo cittadino Luca Salvetti interpellato da QuiLivorno.it – visto che non possiamo avere ancora un quadro preciso e dettagliato di quello che potremo o non potremo fare a causa di questa emergenza dettata dal Covid-19. Una cosa è certa, lo dico da sempre, e in questi ultimi giorni ancora di più: Livorno ha resistito alla grande a questo virus e la situazione in Toscana, e soprattutto nella nostra città, sta andando sempre meglio”.
Un ottimismo che il primo cittadino non nasconde. “Stiamo provando ad organizzare ugualmente Effetto Venezia – racconta Salvetti – Non potrà essere certo come le scorse edizioni. Non possiamo permetterci di sicuro quattro o cinquemila persone assiepate lungo i fossi in Venezia. Questo no. Ma possiamo vedere di organizzare qualcosa di più diluito. Magari spalmato in due weekend ad agosto. Qualcosa di più raccolto che veda in contemporanea lo svolgersi, perché no, magari di un Effetto Livorno che possa prendere piede in altri quartieri della città in modo da non concentrare tutte le persone solo nello storico rione cittadino”.
E il Palio Marinaro? “Lo avevo già detto qualche settimana fa. Stiamo facendo di tutto affinché Livorno possa avere il suo Palio. Una sola manifestazione remiera al posto delle tre canoniche gare. Vogliamo provare a non privare la città delle sue tradizioni e del suo folklore, se e solo se ribadisco, le condizioni sanitarie lo consentiranno”.
Ma non finisce qui. “Se le condizioni sanitarie saranno ottimali l’idea è quella di creare anche un maxi evento a settembre. Ma di questo, al momento, non posso e non voglio fornire ulteriori dettagli. Ripeto, tutto questo piano al momento è in forma di ipotesi che dovrà sposarsi con le più concrete norme di sicurezza igieniche-sanitarie e di prevenzione dal contagio da Covid-19. Noi stiamo lavorando affinché Livorno possa salvare il programma di eventi estivi, o per lo meno una parte. Speriamo che ci siano le condizioni di farlo, ma sono ottimista”.

Riproduzione riservata ©

9 commenti

 
  1. # Laura

    Speriamo di poterlo fare!
    Per noi e la nostra bella città!

    1. # ugo

      SPERIAMO DI NO

      1. # Luca

        Sono un lavoratore del settore turistico (per la precisione alberghiero) al Sig. Ugo volevo far presente che dato che ormai il tessuto industriale livornese è ridotto a quello dello Zambia,l’iniziativa non di fare l’Effetto Venezia ma addirittura un Effetto Livorno potrebbe portare solo dei benefici al mio settore che rischia di attraversare una crisi epocale.
        Luca

    2. # ALE

      NO ….. NO…….NO

      FRA UN ANNO….

  2. # Io

    No effetto venezia

  3. # Cristina

    Effetto Venezia anche no. Non capisco dopo tutto quello che si è passato e si sta passando non mi sembra giusto e poi qualsiasi evento non lo hanno fatto questo anno e mi sembra giusto per assembramento e perché Effetto venezia sì? Ma siamo impazziti? è una vergogna anche per il rispetto che ci sono stati in tutta Italia sembra di festeggiare

  4. # Giusy

    No, sarebbe solo un … vorrei ma non posso! Meglio rimandare a tempi migliori!

  5. # Mat

    Ci sono già anche troppi assembramenti senza effetto Venezia, sarà meglio evitare almeno quelli visto il periodo che stiamo attraversando.

    1. # Paola

      Che periodo stiamo attraversando scusate? Un periodo in cui il virus sta scomparendo ! Non fare una festa per rispetto dei morti (perché i morti con covid19 meritano più rispetto degli altri)? Sembra che vi faccia piacere restate nel clima di terrore!vi hanno fatto fatto proprio un bel lavaggio del cervello…se avete paura statevene a casa, nessuno vi obbliga a partecipare, la città ha bisogno di ripartire , viva Effetto Venezia e tutti gli eventi che portano vita alla città!