Cerca nel quotidiano:


Eletta la presidenza provinciale dell’Acli Livorno. Tutti i nuovi nomi

Lucrezia Draicchio è ufficialmente la prima donna al timone dell’Acli Livorno. Draicchio ha accettato la candidatura del consiglio provinciale livornese riunitosi la mattina di lunedì 19 ottobre

Lunedì 19 Ottobre 2020 — 17:35

Mediagallery

Lucrezia Draicchio è ufficialmente la prima donna al timone dell’Acli Livorno. Draicchio ha accettato la candidatura del consiglio provinciale livornese riunitosi la mattina di lunedì 19 ottobre nella storica sede di via Cecconi e la votazione è stata unanime. Da anni impegnata come responsabile dei servizi fiscali ha messo la sua disponibilità a servizio della storica associazione livornese che conta diverse migliaia di associati e che tramite i suoi servizi raggiunge una grandissima fetta di popolazione su tutta la provincia. Sei i nominati in presidenza provinciale, oltre la presidente.
Rirccardo Rossato è stato eletto vice presidente vicario, Valerio Luci e Filippo Savoca vice presidenti. Romina Barabotti è stata confermata come responsabile al tesseramento, Gianni Giovangiacomo responsabile stampa e Vincenzo Graziani responsabile allo sviluppo associativo.
A questi si aggiungono i cooptati da statuto fra cui Sarah Rugiadi quale Coordinatrice Donne, il presidente Us Acli Marco Romito. Cecilia Banchetti e Filippo Savoca hanno ricevuto l’incarico di rappresentanti regionali.
Completano il  consiglio provinciale, Silvia Maggini, Alfredo Grasseli e Antonio Melani.
Molti i progetti di cui le Acli Provinciali dovranno occuparsi fra cui alcuni innovativi che riguarderanno l’intero territorio provinciale, isola d’Elba compresa.
Un consiglio forte e animato da persone che da sempre hanno a cuore l’Associazione e che, insieme, la aiuteranno a superare i pur difficili momenti attuali di emergenza, sempre a servizio ed al fianco del cittadino e dei più deboli.

Riproduzione riservata ©