Cerca nel quotidiano:


Finanza, il maggiore Mennella nuovo comandante del Gruppo di Livorno

I due ufficiali sono stati ricevuti dal Comandante Provinciale, Colonnello Gaetano Cutarelli, il quale ha dato il benvenuto al Maggiore Mennella e ringraziato il T.Col. Bagnardi per il lavoro svolto

Giovedì 30 Settembre 2021 — 10:42

Mediagallery

È il Maggiore Luigi Mennella, trentasettenne di origini salernitane, il nuovo Comandante del Gruppo di Livorno. Ha avvicendato il Tenente Colonnello Gianluca Bagnardi, destinato a questo Comando Provinciale quale Capo Ufficio Comando. Il passaggio di consegne è avvenuto martedì 28 settembre, quando il T.Col Bagnardi, dopo aver ringraziato tutti i militari del Reparto per il costante impegno profuso e i risultati conseguiti anche durante l’emergenza sanitaria, ha presentato ai finanzieri del Gruppo il Maggiore Mennella, cui ha rivolto gli auguri di buon lavoro per l’incarico appena assunto. Il Maggiore Mennella si è arruolato nella Guardia di Finanza nel 2003 con la frequentazione del 103° corso d’Accademia “PODGORA III”. Successivamente, dal 2008 al 2013, ha ricoperto incarichi di comando in Reparti operativi del Veneto. In seguito è stato impiegato, fino al 2018, presso l’aeroporto internazionale di Fiumicino. Giunge in terra labronica dopo tre anni al Comando del Gruppo della Spezia.

Il neo Comandante del Gruppo di Livorno, laureato in Scienze della sicurezza economica finanziaria ed in Giurisprudenza, nella consapevolezza del delicato compito che lo attende, ha espresso grande soddisfazione per il nuovo e prestigioso incarico affidatogli, con l’obiettivo di profondere il massimo impegno nella prevenzione e nel contrasto a tutte le forme di illegalità, in particolare quelle economico-finanziarie e i traffici illeciti, assicurando la massima collaborazione alle Istituzioni locali e alle consorelle Forze di Polizia. I due ufficiali sono stati ricevuti dal Comandante Provinciale, Colonnello Gaetano Cutarelli, il quale ha dato il benvenuto al Maggiore Mennella e ringraziato il T.Col. Bagnardi per il lavoro svolto.

Riproduzione riservata ©