Cerca nel quotidiano:


Fino al 30 maggio aperte le autocandidature per i Comitati Soci Coop

I Comitati collaborano con la Cooperativa per realizzare progetti sociali e iniziative di interesse per la comunità e il territorio. L’invito è rivolto anche ai giovani soci per far crescere e innovare la Cooperativa, nel rispetto dei principi di democrazia e partecipazione

Giovedì 12 Maggio 2022 — 10:39

Mediagallery

C’è tempo fino 30 maggio per proporre la propria candidatura per entrare a far parte dei Comitati Soci Coop. Si tratta di una parte importante dell’organizzazione sociale della cooperativa, formata da gruppi di volontari in rappresentanza di tutti i soci, suddivisi per zone dove sono presenti i 96 negozi Coop di Unicoop Tirreno. I soci volontari collaborano con la cooperativa per realizzare progetti sociali e iniziative culturali di interesse per la comunità, come i numerosi progetti di solidarietà a sostegno delle fasce più deboli, le attività per promuovere la parità di genere, il contrasto alla violenza sulle donne, le iniziative ambientali, sia di sensibilizzazione che interventi per ripulire aree urbane da rifiuti abbandonati,  le attività legate al binomio cibo sano e etico, per promuovere corretti stili alimentari e di consumo. Ma gli ambiti di attività possono essere anche altri e l’invito a candidarsi rivolto ai soci più giovani, oltre a sancire il principio della “porta aperta” e del ricambio generazionale, è un’occasione di crescita e di innovazione che la Cooperativa vorrebbe cogliere.

Unicoop Tirreno è una cooperativa di consumatori che appartiene ai suoi 527.000 soci, suddivisi su base territoriale in 22 Sezioni Soci composte da uno o più Comitati, eletti ogni 3 anni. Per una cooperativa di tali dimensioni è fondamentale organizzare la partecipazione dei soci alla vita sociale e aziendale attraverso i meccanismi della rappresentanza. I Comitati soci sono il tramite tra la base dei soci, il Consiglio di Amministrazione e il Gruppo dirigente, e il primo riferimento dei soci del territorio. Sono chiamati periodicamente al confronto interno con gli altri Organismi di cooperativa, ad esprimere pareri su decisioni di interesse collettivo e a scegliere la rosa dei candidati al CDA attraverso un percorso che parte “dal basso”, nel rispetto dei principi di democrazia e partecipazione. È possibile ritirare il modulo cartaceo per l’autocandidatura nei 96 punti vendita Unicoop Tirreno, oppure compilandolo on-line all’indirizzo unicooptirreno.it/elezioni2022

“Coop è molto di più di un supermercato. Entrare a far parte dei gruppi di soci volontari permette alle persone di sviluppare progetti, collaborare con associazioni ed enti locali e contribuire alla vita delle comunità. Grazie alle attività dei soci si mantengono le finalità dei padri fondatori secondo le quali, oltre ai parametri economici, la nostra attività si misura anche a livello sociale, solidale e ambientale” – ha dichiarato Massimo Favilli, Vice Presidente di Unicoop Tirreno.

Riproduzione riservata ©