Cerca nel quotidiano:


Fioriere fisse in via Ricasoli

L'intento è quello di non permettere l'ingresso abusivo nella via. Le tre fioriere non saranno d'intralcio né per i mezzi di soccorso né per gli abitanti del condominio Astoria

Giovedì 3 Novembre 2016 — 11:28

Mediagallery

“Qualcuno sicuramente dirà che i nuovi elementi di arredo previsti per via Ricasoli non sono niente di nuovo e magari sono di impedimento ai mezzi di soccorso. Ma è ferma intenzione di questa Amministrazione rendere la via Ricasoli davvero strada pedonale e non permettere, come avviene oggi sotto gli occhi di tutti ed a qualsiasi ora, l’ingresso abusivo di numerosi mezzi non autorizzati”. Con queste parole l’assessore ai Lavori Pubblici Alessandro Aurigi annuncia il progetto definitivo, deliberato dalla Giunta Municipale, di collocazione di nuove fioriere a sbarramento per chi vuole percorrere la via Ricasoli. Per l’importo complessivo di 6 mila euro saranno collocate tre barriere costituite da fioriere in acciaio corten inamovibili, in maniera strategica da non impedire l’accesso ai mezzi di soccorso e ai residenti del condominio Astoria“Complessivamente otto fioriere –precisa l’assessore Aurigi – non impattanti, anzi di decoro all’arredo urbano, ma ben ancorate a terra, che mi auguro rappresentino un deterrente a chi vuole attraversare la via Ricasoli per tutta la sua lunghezza, trovandovi una utile scorciatoia”.
Il progetto – In elementi ortogonali all’asse stradale, tre fioriere saranno fissate (con piastre in acciaio tassellate a terra) all’imboccatura di via Ricasoli da piazza Cavour; altre tre fioriere saranno collocate all’altezza del civico 84 che permetterà l’accesso al palazzo Astoria; infine due fioriere saranno poste all’ingresso di via Ricasoli da piazza Attias. Ogni fioriera accoglierà una grande pianta di agrifoglio per il cui mantenimento saranno presi accordi con i commercianti delle aree interessate che dovranno provvedere alle necessarie innaffiature periodiche.

Riproduzione riservata ©

23 commenti

 
  1. # fulvio

    Tanto montano sul marciapiede e passano uguale!

    1. # Federico

      Magari iniziamo a togliere le automobili abusive…che in via Ricasoli sembra di essere su una strada normale invece che su un’area pedonale! E poi magari ai motorini faranno le multe.

  2. # mario1

    No, soldi buttati, per poi vedere le stesse come cestini per l’immondizia, per poi la manutenzione ( annaffiamento) la vedo dura. Ma il ripristino stradale di alcune vie nooooo!!!! povera Livorno in che mani siamo….

    1. # Federico

      Ma devono essere sempre “soldi buttati via”… invece di dire “oooh finalmente” che il Comune ha deciso di fare delle opere stabili per impedire i continui abusi che sono sotto l’occhi di tutti (vedi anche l’isola spartitraffico in piazza Mazzini).
      Chi si lamenta secondo me sono gli stessi che commettono decine di infrazioni al giorno al codice della strada perchè fanno “come gli pare”.. non c’è altra spiegazione!

  3. # gabri

    A livorno manca il decoro. Anche le rotonde che in altre città ho visto decorose, dipinte e pulite a livorno sono cespugli ABBANDONATI. Le fioriere sarebbero ottime ma con la manutenzione altrimenti meglio nulla

  4. # nedo

    se ci passano le ambulanze e i residenti figuriamoci se non ci passano anche gli abusivi! ma mettere delle telecamere no?

  5. # LabroniDOC

    È bene che si chiarisca per residenti e non, che i mezzi di soccorso, ambulanze, VVFF e quant’altro, in emergenza POSSONO e DEVONO transitare dalla via Ricasoli anche se solo di passaggio, quando la situazione contingente lo permetta!!!

    1. # Federico

      Non credo proprio essendo un’area pedonale… a meno che non debbano intervenire proprio in via Ricasoli credo che i mezzi di soccorso siano gli unici autoveicoli a Livorno che NON transitano da via Ricasoli! Perché se durante un emergenza travolgessero qualche pedone su un’area pedonale sarebbero guai veramente seri per l’autista!

    2. # Autista soccorritore

      Si sbaglia. L’ordinanza prevede l’autorizzazione al transito dei mezzi di soccorso solo qualora questi intervengano in via ricasoli. Purtroppo molti colleghi autisti ci passano ma in violazione delle norme.

  6. # stefano59

    Giusto…se la cosa viene fatta bene è la benvenuta!

  7. # Rediolo

    Le dichiarazioni dell’assesore AURIGI lasciano veramente di sasso! Consapevole del fatto che la soluzione fioriere è già stata adottata senza il benchè minimo risultato ammette inoltre candidamente il quotidiano verificarsi ” sotto gli occhi di tutti ed a qualsiasi ora, l’ingresso abusivo di numerosi mezzi non autorizzati”. Veramente non si riesce a comprendere se costui non conosca il significato della parola VERGOGNA, o sia invece completamente privo di senso della realtà ovvero totalmente inadatto allo svolgimento delle proprie funzioni! Ma è veramente così complicato, io mi chiedo, disporre la presenza di operatori di polizia municipale ed impiegarli quotidianamente sul campo facendogli svolgere le normali funzioni a cui sono naturalmente preposti e per le quali percepiscono uno stipendio piuttosto che sprecare migliaia di euro alla faccia dei cittadini onesti?

  8. # bèmivaini

    Allora sono duri anche i grillini ! Qualcuno spieghi all’Assessore Aurigi, che non è di Livorno, che per ben due volte sono stati spesi soldi inutilmente per rendere Via Ricasoli vietata alle auto ! Ci vogliono le telecamere e messe bene nelle zone vietate al traffico automobilistico, il resto serve solo a buttar via soldi pubblici !

  9. # ugo

    questi si spacciano per M5S invece sono verdi delle peggiore specie, quindi estrema sinistra fanatica……credevo di essermeli levati di torno…intanto il tempo passa……

  10. # Dredd

    Ecco che l’onesta incapacità si manifesta in tutta la sua bellezza. Prendiamo atto che questa amministrazione è totalmente incapace di far rispettare le regole piu basilari della circolazione stradale. E per sopperire a questa incapacità inventano soluzione strampalate che saranno sicuramente più di intralcio che di aiuto. Attendiamo di vedere l’efficacia di questa non soluzione per poi chiedere le dimissioni dell’assessore ai lavori.

  11. # fioriera_cane

    Era ora! Finalmente i miei cani sapranno dove farla!

  12. # Carlo

    ma non dovevano esserci due vigili urbani sempre presenti in Via Ricasoli ? ricordo male ? ora ci sono le fioriere ed i motorini passeranno dal marciapiede.

  13. # ettoro

    A Livorno manca la civlta’ e la volonta’ di far rispettare le regole. Come in quasi tutti gli ambienti pubblici.

    1. # Gosto

      Per forza… è pieno d’ignobili genti

  14. # Nerd

    Tanto si guastano dopo 2 mesi e i residenti devono pagare altre 60 euro per il telecomando e come se non bastasse adesso tutti i cellulari sono in grado di clonare il segnale del telecomando e tutti entrano.

  15. # commerciante indignato

    Siamo d’accordo nel mettere le telecamere, che oltre a evitare il passaggio abusivo dei veicoli, sarà anche una sicurezza per gli abitanti e commercianti di via Ricasoli (visto che l’illuminazione lascia molto a desiderare….)

  16. # Artemide

    CI VOGLIONO VIGILI CHE VIGILINO COSA C’E’ DA VIGILARE!!!!….
    “che ti servi di vigili che non vigilano cosa c’è da vigilare!!!….

  17. # Ge

    6000 euro in fioriere e accordo con i commercianti per il loro mantenimento…ma stiamo scherzando, se c’è un divieto il trasgressore va sanzionato forse un solo street control per tutto il territorio comunale è pochino invece di usarlo come spauracchio perchè non usate quei soldi per potenziare la municipale, se colpisci il trasgressore nel portafoglio anzichè minacciarlo con una fioriera ottieni più risultati.

  18. # Etrusco

    Basterebbe mettere le telecamere così chi ci passa prende la multa. Con i soldi ricavati sarebbe possibile rifare il manto stradale come le vere aree pedonali.