Cerca nel quotidiano:


Rinviato per maltempo Fridays For Future al Caprilli

Domenica 22 settembre dalle 15,30 alle 19 una manifestazione/evento per ragazzi, aperta a tutti, con una serie di esibizioni di artisti livornesi. Patrocinio e sostegno del Comune

giovedì 19 Settembre 2019 17:55

Mediagallery

L’ippodromo di nuovo aperto per una iniziativa questa volta legata al mondo giovanile e ambientale. Domenica, 22 settembre, l’area del Caprilli, ripulita per la Cena in Bianco, doveva essere a disposizione dei giovani di Fridays For Future (foto tratta dal profilo Fb del sindaco), il movimento internazionale di protesta, composto da studenti che rivendicano azioni che prevengano il riscaldamento globale e il cambiamento climatico. L’evento però è stato rinviato a data da destinarsi per l’emanazione dell’allerta arancione per probabili forti temporali. Manifestazione/evento per ragazzi, aperta a tutti, una serie di esibizioni musicali di artisti livornesi, presentate da sketch comici dell’attore Michele Crestacci. Sul palco saliranno: Bobo Rondelli, i gruppi Bonsai Bonsai, Echoplayning, Fragico Fragico e anche i ragazzi del movimento Fridays For Future, per spiegare gli obiettivi ed i metodi di protesta. Verrà soprattutto pubblicizzato lo sciopero globale di venerdì 27 settembre. L’evento di domenica al Caprilli si inserisce nella settimana denominata “Global Strike Week” che inizierà venerdì 20 settembre, per terminare venerdì 27 con il terzo sciopero globale “Global Climate Strike”.
L’evento, con il patrocinio ed il sostegno del Comune di Livorno, è stato presentato in Comune, alla presenza del sindaco, della vicesindaca, degli assessori Cepparello e Garufo, dei giovani di Fridays For Future e di Toto Barbato del The Cage. “E’ una grande soddisfazione per me avere a questo tavolo un gruppo di giovani che espongono le loro idee e organizzano iniziative – ha affermato il sindaco Salvetti – Quella di domenica è la seconda delle iniziative di apertura del Caprilli e come promesso i protagonisti sono i giovani. E’ iniziato un cammino che ha un significato particolare. Livorno e l’Amministrazione Comunale guardano ad un percorso di salvaguardia ambientale, come i giovani di Fridays For Future. Un percorso che sarà comune e condiviso”. “ Noi siamo lo strumento, voi la forza – ha detto la vicesindaca Mannucci – Siamo orgogliosi di avervi qua e poter collaborare con voi. Gli uffici del commercio e l’assessora Cepparello hanno lavorato insieme per realizzare l’iniziativa di domenica 22 settembre e ci auguriamo che la vostra voce non si esaurisca. I giovani stanno motivando gli adulti e per questo in Comune stiamo attivando un tavolo di confronto , per capire le esigenze e cosa cambiare per migliorare il benessere dei cittadini più giovani”.

Il Global Strike Week inizia venerdì 20 in piazza Grande alle 16,30 con un flash mob di mezz’ora dal titolo “Die-in”, che ha l’obiettivo di intimorire sulle conseguenze dell’inquinamento globale. Sabato 21 settembre si prosegue con una pulizia in collaborazione con “I Pirati della plastica” sul lungomare. Si parte alle 15,30 dalla Terrazza Mascagni, fino ad arrivare all’Accademia Navale. I giovani si divideranno in gruppi di lavoro per la pulizia, che si concentrerà soprattutto sulla racconta di mozziconi di sigaretta. Mercoledì 25 i giovani di Fridays For Future parteciparanno al Tavolo di Mobilità Sostenibile, organizzato dall’assessora all’ambiente e mobilità Giovanna Cepparello. Il 26 gli studenti si riuniranno in assemblea pubblica nel corso della quale saranno preparati manifesti e cartelloni da esibire al corteo di venerdì 27. Infine venerdì 27 settembre il terzo Global Climate Strike. Il ritrovo sarà alle 9 in piazza Cavour. Il corteo procederà per le vie della città fino ad arrivare al Museo di Storia Naturale ed unirsi all’evento “I custodi del pianeta”. Sarà inoltre distribuito un pranzo preparato da realtà del territorio livornese che usano prodotti a km 0. La novità di questo terzo sciopero globale è l’adesione delle rappresentanze sindacali nazionali: Cobas, Flc, Cgil, Sisa, Cub Toscana e Usi. “Al mondo serve un cambiamento di mentalità” ha aggiunto l’assessora all’Ambiente Giovanna Cepparello rivolgendosi ai giovani“ed è giusto che diffondiate la coscienza ecologica tra i vostri coetanei”. Lunedì 23 alle 12, la vicesindaca incontrerà una rappresentanza di giovani livornesi per un confronto, per capire le esigenze e portare avanti iniziative ed attività in stretta collaborazione.

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.