Cerca nel quotidiano:


Ghiomelli riapre: ecco dove e quando. “Grazie a Livorno per la generosità”

Il negozio aprirà i battenti il 29 ottobre in zona Porta e Terra. Riccardo Ghiomelli: "Un ritorno che è stato possibile proprio grazie alla generosità di tutta Livorno e non solo. C'è stata una vera e propria rincorsa di solidarietà che ci ha commosso profondamente"

Domenica 18 Ottobre 2020 — 12:52

di Giacomo Niccolini

Mediagallery

L'associazione "A Livorno!" ha donato un assegno di mille euro a Riccardo e Paola. Rispoli: "Abbiamo voluto incontrarvi e dimostrarvi con questa cifra la vicinanza di una città che non dimentica i suoi cittadini e soprattutto un'istituzione come quella che è Ghiomelli"

L’immagine è fissa in mente a quel 29 agosto, quella nuvola nera così grande che in un amen si è inghiottita 46 anni di attività gettando la famiglia Ghiomelli e quella di altri undici dipendenti nell’angoscia più completa.
“Avevamo due opzioni, o fermarsi a piangere o rimboccarci le maniche e ripartire – ha detto Paola Ghiomelli, ritratta da Lorenzo Amore Bianco nella foto principale in pagina insieme al fratello Riccardo – “Dopo alcuni giorni di lacrime abbiamo scelto la seconda opzione. Ed eccoci qua”. Il villaggio di Natale di Ghiomelli riaprirà ufficialmente i battenti giovedì 29 ottobre in zona Porta a Terra. Un grandissimo spazio che Roberto e Paola Ghiomelli stanno allestendo già con qualche spruzzata di magia natalizia che riempie gli occhi e fa bene al cuore. Una data non scelta a caso. “A due mesi esatti da quel dannato giorno – spiega Riccardo Ghiomelli – abbiamo deciso di tornare sul territorio. Un ritorno che è stato possibile, lo voglio dire, proprio grazie alla generosità di tutta Livorno e non solo. Anche da fuori città gli aiuti sono stati tantissimi. C’è stata una vera e propria rincorsa di solidarietà che ci ha commosso profondamente. Da chi ha donato una scaffalatura, a chi ci ha aiutato a verniciare alcuni allestimenti, a chi ci ha portato la macchina per fare il caffè in questi giorni in cui ci siamo messi a lavorare alacremente per riaprire il 29 ottobre”.
L’annuncio ufficiale della riapertura, e specialmente del luogo e della data, arriva grazie ad un assist fatto di solidarietà e buon cuore dell’associazione “A Livorno!” che nella mattina di domenica 18 ottobre ha voluto consegnare la cifra di mille euro raccolta, in tempi record, con i contributi interni all’associazione stessa. Presenti sul posto oltre al consigliere regionale del Pd Francesco Gazzetti che si è fatto promotore dell’iniziativa, anche il presidente stesso dell’associazione Loris Rispoli e alcuni componenti del consiglio direttivo come Cinzia Simoni, Piero Tomei, Marco Solimano e l’attore-cabarettista Claudio Marmugi il quale si è offerto di girare gratuitamente lo spot per la riapertura del negozio Ghiomelli. L’associazione “A Livorno!” prende proprio il nome dall’ormai storico brindisi che Amedeo Modigliani faceva quando, lontano dalla sua città natale, a Parigi, si trovava a bere in qualche locale bohemien. “Un’associazione di cittadini che vogliono bene alla propria città – ha sottolineato Gazzetti – e che a breve daranno vita all’ormai consueta campagna associativa a cui, chi fosse interessato potrà chiedere info mandando una mail all’indirizzo [email protected]“.
“Questi mille euro che oggi riceviamo grazie al dono di A Livorno! – spiega Riccardo Ghiomelli – serviranno per coprire le spese delle vetrofanie che andremo ad applicare all’ingresso di questo nuovo store natalizio e agli altri adesivi e cartellonistica che serviranno per l’allestimento del negozio”.
“Il nostro gesto non è altro che il gesto di cittadini che sono rimasti colpiti da quello che è successo ad agosto – ha detto Loris Rispoli rivolgendosi a Paola e Riccardo Ghiomelli – Abbiamo voluto incontrarvi e dimostrarvi con questa cifra la vicinanza di una città che non dimentica i suoi cittadini e soprattutto un’istituzione come quella che è Ghiomelli. Anche entrando qui oggi si inizia a percepire già la magia del Natale. Ci sembrava dunque importante che questa magia non svanisse in un incendio e che potesse continuare per la gioia dei livornesi”.
Il negozio di Porta a Terra, che come ha specificato Riccardo Ghiomelli sarà soltanto temporaneo (“a gennaio dovremo riconsegnare il fondo e cercheremo di capire quale sarà il nostro futuro”) seguirà un percorso ben preciso che porterà i visitatori di questo nuovo villaggio di Natale all’interno di “sei piccoli negozi nel negozio” ognuno a tema e ognuno suddiviso per categorie merceologiche e colori. Ci sarà dunque lo spazio per i colori più caldi del natale come l’oro e il rosso, l’angolo dedicato al modellismo con i suoi piccoli villaggi natalizi in miniatura, ci sarà lo spazio dedicato alle piante e quello agli alberi di Natale. E chiaramente… tanto altro.
Alla fine Ghiomelli è riuscito ancora una volta a compiere un miracolo: quello di regalare la favola del Natale a tutti i livornesi.

Riproduzione riservata ©