Cerca nel quotidiano:


Gli Oscar Livornesi 2020 a chi ha combattuto il Covid in prima linea

La manifestazione, giunta alla sua ventinovesima edizione, è stata interamente dedicata alle realtà cittadine che si sono distinte per le loro azioni durante il periodo di emergenza legato al Covid-19. Il sindaco Luca Salvetti "Livorno città resiliente"

Lunedì 28 Settembre 2020 — 08:23

di Giulia Bellaveglia

Mediagallery

La cerimonia, che si è tenuta negli spazi della sede della Croce Rossa di Livorno nel pomeriggio di domenica 27 settembre, ha visto la partecipazione di numerose autorità oltreché dell'ideatrice e presentatrice della manifestazione Giulia Eroico

Grande successo per la ventinovesima edizione degli Oscar Livornesi organizzata dall’Associazione culturale Il Palcoscenico (clicca sul link in fondo all’articolo per consultare la fotogallery a cura di Lorenzo Amore Bianco).
La cerimonia, che si è tenuta negli spazi della sede della Croce Rossa di Livorno nel pomeriggio di domenica 27 settembre, ha visto la partecipazione di numerose autorità oltreché dell’ideatrice e presentatrice della manifestazione Giulia Eroico.
“Questa edizione è stata interamente dedicata a tutti quei soggetti che si sono distinti per le loro azioni durante il periodo di emergenza legato al Covid-19 – ha commentato Eroico – Vista la grande risposta di questa città non potevamo certo esimerci dal consegnare un premio a tutti coloro che hanno cercato di limitare i danni legati a questo brutto periodo storico”.
Successivamente ai saluti istituzionali i presenti hanno osservato un minuto di silenzio per le vittime del Covid-19, mentre il musicista della Croce Rossa Domenico Marmo ha suonato il silenzio fuori ordinanza.
“Questa città si è distinta per una parola: resilienza – ha detto il sindaco Luca Salvetti – È stata capace in tutto e per tutto di fronteggiare l’emergenza senza abbattersi, motivo per cui sono estremamente orgoglioso di rappresentarla in questo importante evento”.
Ad ognuno dei premiati è stata inoltre consegnata una raccolta di poesie dal titolo “La mia quarantena”; i testi, sono stati composti dalla stessa Giulia Eroico durante il periodo del lockdown per mantenersi idealmente vicina agli amici ai quali le ha dedicate.
“Per noi non è che un onore ospitare un evento così importante – ha affermato Giacomo Artaldi, presidente di Croce Rossa Livorno – Il mio più grande ringraziamento va a tutti i volontari di questo Comitato per il loro costante impegno volontario in un periodo così complesso per tutti noi”.
Ad allietare i presenti anche Gaia Carrai e Marta Marettelli che hanno interpretato “Alleluja” di Leonard Cohen.
Questi gli oscar consegnati: cittadinanza, Pronto Soccorso, Centrale 118, Protezione Civile, reparti di terapia intensiva e rianimazione, malattie infettive, radiologia, ematologia, pneumatologia, medicina Covid-19, Utic, laboratorio analisi, centro trasfusionale, Croce Rossa, Svs, Misericordia, Caritas, Comunità di Sant’Egidio, Auser, servizio sanitario Accademia navale, ordini dei medici, chirurghi e dentisti, delle professioni infermieristiche, dei farmacisti e dei medici veterinari.

Riproduzione riservata ©