Cerca nel quotidiano:


Gradimento sindaci, Salvetti 1° in Toscana e 5° in Italia

Il primo cittadino di Livorno fa i complimenti al suo team: "Un risultato che premia l'entusiasmo e l'impegno mio ma soprattutto di tutta la mia squadra a cui faccio i più grandi complimenti"

Lunedì 6 Luglio 2020 — 11:17

Mediagallery

Sui primi tre gradini del podio troviamo Antonio De Caro, primo cittadino di Bari, seguito da Cateno De Luca (Messina) per trovare poi Giorgio Gori (Bergamo) in condominio con Marco Bucci (Genova) in ex aequo

Un bel risultato quello raggiunto dal sindaco di Livorno, Luca Salvetti (nella foto di Lorenzo Amore Bianco), che, secondo la classifica di gradimento dei sindaci d’Italia pubblicata lunedì 6 luglio su Il Sole 24 Ore insieme a quella riservata ai governatori delle Regioni, strappa un quinto posto in Italia e un primo posto in Toscana. Sui primi tre gradini del podio troviamo Antonio De Caro, primo cittadino di Bari, seguito da Cateno De Luca (Messina) per trovare poi Giorgio Gori (Bergamo) in condominio ad ex aequo con Marco Bucci (Genova). Subito sotto al podio ecco quindi, in quinta posizione, il nostro sindaco Salvetti che con il 60,5% di gradimento si guadagna una posizione di tutto rispetto in Italia e il primato in Toscana. Gli altri colleghi della nostra regione appaiono un po’ più in basso scorrendo questa speciale graduatoria. Alle 34esima posizione ecco Dario Nardella, sindaco di Firenze, eletto nel 2019 per il secondo mandato con un gradimento del 56%, a fronte del 57,1% dello scorso anno; a ruota Francesco Persiani, sindaco di Massa, con lo stesso gradimento ma con una perdita minore rispetto al giorno dell’elezione due anni fa (56,6%).
“Sono veramente soddisfatto – commenta a caldo Salvetti contattato da QuiLivorno.it – La mia però è una soddisfazione ragionata. Da giornalista infatti mi è capitato tante volte di dover commentare questo tipo di classifiche e so benissimo che da un anno all’altro può cambiare molto secondo i parametri del Sole 24 Ore. Quello di quest’anno però sicuramente premia l’entusiasmo e l’impegno mio e di tutta la mia squadra a cui faccio i miei più grandi complimenti. Quando si lavora con un team come il nostro i risultati poi si vedono e non posso che esserne soddisfatto. Essere il quinto in Italia e il primo in Toscana mi fa guardare il futuro con rinnovata carica e fiducia. Il gradimento del 60,5% è davvero un grande risultato se si pensa al 36,6% che ho ottenuto al primo turno delle amministrative lo scorso anno”.

Riproduzione riservata ©