Cerca nel quotidiano:


I.PRO.CULTURA, per gli allievi qualificati ora inizia la “sfida” del lavoro nel settore creatività e cultura

Sono i 24 allievi che hanno concluso i percorsi formativi gratuiti del progetto I.PRO.CULTURA, finanziato a Provincia di Livorno Sviluppo dalla Regione Toscana con le risorse del POR FSE

Mercoledì 28 Ottobre 2020 — 17:42

Affronteranno la sfida del lavoro nel settore culturale e creativo, in un momento di grande difficoltà come quello dell’emergenza sanitaria in corso. Sono i 24 allievi che hanno concluso i percorsi formativi gratuiti del progetto I.PRO.CULTURA, finanziato a Provincia di Livorno Sviluppo dalla Regione Toscana con le risorse del POR FSE 2014 – 2020 e nell’ambito di Giovanisì (www.giovanisi.it), il progetto regionale per l’autonomia dei giovani. Iniziato nel 2019 in partenariato con Itinera Formazione, l’Istituto di Istruzione Superiore “Vespucci-Colombo” e la cooperativa Agave Servizi, il progetto si conclude giovedì 29 ottobre ore 14 con un incontro virtuale tra allievi, enti organizzatori e imprese ospiti per condividere le esperienze, i risultati raggiunti e le prospettive. Per accedere all’incontro basta collegarsi alla piattaforma Zoom, inserendo le credenziali (ID 915 1153 4533, password 684031, link https://zoom.us/j/91511534533?pwd=YXhyemlGS1hzdVdMcEk0ZC94MzlyQT099), il massimo della capienza è 100 posti.

Gli allievi disoccupati hanno frequentato i tre percorsi formativi del progetto, sia la parte teorica in aula o a distanza che lo stage presso imprese del territorio. Hanno acquisito competenze per progettare, realizzare, promuovere e comunicare attività culturali, sociali e ricreative, da spendere nel mondo del lavoro, pur con tutte le difficoltà dettate dall’emergenza. In particolare il percorso “Allestimento della Vetrina-Display” (75 ore) è stato ultimato da 9 allievi, che hanno ottenuto il certificato di competenze per lavorare negli allestimenti, corner e punti informativi presso strutture o organizzazioni culturali e sociali. I 5 studenti che hanno completato il corso di “Tecnico delle attività di ideazione e gestione di attività ricreative e culturali, organizzazione del tempo libero e accoglienza del cliente” (600 ore) hanno conseguito la qualifica professionale e potranno cercare lavoro presso enti, associazioni e imprese del settore sociale e culturale. Infine i 10  allievi qualificati con il corso di “Responsabile della pianificazione e progettazione della strategia comunicativa, campagna pubblicitaria e attività promozionali” (500 ore totali) stanno esplorando le opportunità lavorative dei social media e della comunicazione nel mondo del lavoro locale.

Riproduzione riservata ©