Cerca nel quotidiano:


I Reduci festeggiano Celso, il socio centenario

Sabato 29 Ottobre 2016 — 20:32

Mediagallery

di Roberto Olivato

E’  Celso Falsetti nato ad Arezzo il 2 agosto 1916 e residente a Livorno in viale Italia, iscritto dal 1945 all’Associazione Combattenti e Reduci  cittadina ad essere giunto alla soglia dei cento anni. Vanno infatti sempre più ad assottigliarsi i soci dell’Associazione che ha sede in via Borsi ed il caporale maggiore del Genio spalatori Celso, li rappresenta tutti con la vitalità  dei suoi cento anni. A festeggiare questo importante traguardo sabato 29, ad una settimana dal 4 novembre festa dell’unità nazionale e delle Forze Armate, tutto il consiglio di sezione oltre a famigliari ed amici. Falsetti complimenti per i suoi cento. Può raccontarci della sua esperienza militare ? “ Ero stato arruolato nell’Aeronautica , ma all’inizio del secondo conflitto venni trasferito al Genio spalatori ed inviato in Russia”. Ma cosa avrebbe dovuto spalare in Russia?  “ Dé, il ghiaccio. Da mattina a sera la mia compagnia era impegnata a spaccare lastre di ghiaccio per permettere l’avanzata delle nostre truppe “.  Il racconto di Celso andrebbe avanti per chissà quanto tempo, se il novantaseienne presidente Cavaliere Ufficiale Pietro Semeraro, non lo interrompesse porgendogli un bicchiere di spumante per il brindisi. La cerimonia svoltasi in una piccola sala della palazzina di via Borsi, dove ha sede l’Associazione Nazionale Combattenti, pur semplice nella sua scenografia si è presentata ricca per i valori umani e sociali che i festeggiamenti dei cento anni di Celso hanno rappresentato ed ai quali  i presenti avrebbero gradito  vedere una presenza della locale Amministrazione ad onorare un centenario livornese.

 

Riproduzione riservata ©

Cerchi visibilità? Contattaci: 1,1 milioni di pagine viste al mese e oltre 54.800 iscritti a Fb. Per preventivi https://www.quilivorno.it/richiesta-preventivo-banner/ oppure [email protected]

GRAZIE!