Cerca nel quotidiano:


Soldi per stare al Picchetto? Nogarin: “Sgomberare”

Il primo cittadino: "E’ ora di finirla. La questura è stata già informata di tutto quanto"

sabato 15 aprile 2017 08:29

Mediagallery

Si torna a parlare di presunte richieste di denaro per dormire all’interno del palazzo occupato del Picchetto in piazza Guerrazzi. A farlo è il primo cittadino Filippo Nogarin che in un post sulla sua pagina facebook riprende la notizia partendo da un video pubblicato dal sito del giornale “Senza Soste”.
“Il filmato pubblicato da Senza Soste rivela ciò che in molti in città sospettavano da tempo – scrive Nogarin – a Livorno sembra esistere una richiesta di denaro per dormire all’interno delle case occupate.  Una vergogna inaccettabile, visto che stiamo parlando di persone che speculano e si arricchiscono sulla pelle dei più deboli. Persone che si sentono al di sopra della legge e hanno l’arroganza di gestire un edificio pubblico, in cui vivono illegalmente, come se fosse cosa loro.
E’ ora di finirla. La questura è stata già informata di tutto quanto – spiega il primo cittadino–  e mi auguro che, insieme alle altre istituzioni preposte, prenda al più presto i provvedimenti del caso.
Lo dico senza tanti giri di parole: il palazzo del Picchetto deve essere sgomberato e la legalità ripristinata e io chiederò al Prefetto una riunione urgente del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica per affrontare il problema.  Basta, basta, basta”.

Riproduzione riservata ©

29 commenti

 
  1. # asciugati

    Fa piacere sapere che ciò che in molti in città sospettavano da tempo, come afferma ll Sindaco Nogarin, sia stato scoperto da Senza Soste e non dalle Istituzioni pagate per garantire il cittadino da queste illegittimità !

  2. # giancarlo

    A Livorno , succede anche questo ? Siamo messi bene !!!!!

  3. # Lettore

    Aspetta la banda! L’occupazione in se non va bene, figuriamoci se dietro c’è anche richiesta di soldi…è una vergogna! Il bel Palazzo del Picchetto di chi è la proprietà?

  4. # Populista e Leghista

    Il Nogarini ha informato la questura allora quelli che danno le stanze a pagamento sono li che stanno tremando dalla paura ah ah ah ah,la mia povera Livorno fatta diventare da sinistri e 5 stelle città da terzo mondo, dove sono andati a finiti i veri livornesi che non avrebbero mai sopportato certe cose

    1. # Il populismo fa male

      Forse sarebbe il caso tu visitassi un paio di città del terzo mondo.

      1. # Populista e Leghista

        Non ho ancora visitato città africane che penso siano anche loro avanti a noi ma ultimamente ho visitato la spagna saranno tremila anni avanti a noi,poi sono stato colpito dal portogallo paese molto piu’ povero di noi saranno duemila avanti a noi niente sporcizia se ti presenti davanti alle strisce rompono i freni,non parliamo poi dei paesi dell’est ex comunisti ungheria slovacchia republica ceca sono avanti a noi anni luce,ma te oltre al gabbro ci sei andato un po’ a giro mi sembra di no e poi sai io sono populista amo il mio paese e la mia citta’ e poi piu’ di populismo dico che fa piu’male il pd

        1. # Karl

          Guarda che per vedere meglio di Spagna e Portogallo basta andare in Alto Adige, e posso garantire molto ma molto meglio di molti paesi europei .

      2. # Il populismo fa male ma gli occhi chiusi fanno anche peggio

        Hai proprio ragione, così magari i nostri amministratori imparerebbero qualcosa.

        1. # Al dolce

          No grazie. Gli italiani hanno già dato in passato con 20 anni anni di populismo e dittatura.

          1. # Populista e Leghista

            Poi pero’ hanno dato 70 anni di cattocomunismo e hai visto che fine si sta facendo perche’ se continuano a starci Renzi e Alfano siamo solo all’inizio della disfatta

  5. # basta

    Il Sindaco si indigna ????
    Ma stiamo scherzando ???
    Ma chi é che fino ad ora ha permesso tutte le occupazioni abusive in città a cominciare dallo stabile della Chiccaia…???
    Ma ci prende in giro ????
    Povera Livorno…ci mancavano solo i 5 stelle per finire la rovina…

  6. # Lorenzo

    Menomale se ne sono accorti.. dopo decine di chiamate notturne alle forze dell’ordine se ne accorgono.. ora pero provate a sgombrare tutti.. qualche centinaio di persone molte famiglie con bimbi piccoli.. una guerra in pieno centro

  7. # giano

    Ma veramente, io non ho parole… un palazzo storico trasformato in dormitorio. Roba da matti. A quel poco che si e’ salvato dai bombardamenti ha provveduto la pochezza di chi ha avuto in mano Livorno da 70 anni a questa parte.

  8. # old pine

    Demanio, ai tempi assegnato all’esercito; all’ultimo piano accesso dal n°22 lato v. grande c’era il centro ascolto e trasmissioni radio dell’esercito con radio e telescriventi nei momenti di piena anche dieci/dodici operatori ed i dormitori per gli addetti del genio t.l.c.(anni sessanta, erano i tempi della guerra fredda) , al primo piano, gli uffici di rappresentanza e alloggio assegnati al generale ‘di piazza’ fra le lapidi commemorative, gli stanzoni occupati da materiale vario; poi ingresso dal 23, il circolo ufficiali interforze con mensa ufficiali e bar biliardo frequentato più che altro dai pensionati così come successivamente al piano terra entrando a destra sarà usato per un periodo come mensa assegnata a forza di ordine pubblico, poi dismesso e di fatto abbandonato da tutti per sostanziale disinteresse ‘ del padrone’ !

  9. # Cicciobello

    La questura dovrebbe conoscerlo bene quel palazzo, visto che c’è stata fino a poco tempo la caserma della polizia! Il bello è che da stabile del Demanio (una parte era del presidio militare e del circolo Ufficiali oltre che ad altre strutture dell’esercito) ora è stato ceduto al Comune il quale ha permesso l’occupazione. Ma non tutti sanno che hanno divelto i contatori e si fregao luce, acqua e gas tutto a gratis ! ….e io pago!!….

  10. # Nerd

    Un palazzo che fino a poco tempo fa rappresentava la nostra patria e la sua dignità adesso è stato oltraggiato da chi ci vuole togliere la nostra sovranità nazionale.

  11. # Filippo Bello

    Ahahahahh
    Se ne è accorto ora!?!?!?!?!?
    E cosa vorrebbe dal Questore????
    Ma se il Comune paga da anni anche l’energia elettrica e l’acqua a questi “occupanti” (con i nostri soldi!!!)
    Vorrei sapere il quale altro Stato di diritto al mondo succedono queste cose…

  12. # Alessandro

    Non conosco bene il caso ma se le cose stanno così ha ragione Nogarin. Che vada avanti

  13. # Carlo

    Nogarin viene a conoscenza per ultimo di quanto tutti sapevamo …

  14. # Dante

    Deboli? Hanno certe macchine…le più piccole sono Bmw. Ps abito di fronte

    1. # Lettore

      Forse perché hanno lavorato prima?

  15. # Lettore

    Tutti i commenti di persone ché hanno un tetto sopra la testa e pure un lavoro voi cosa faresti se vi verrebbe tolto il lavoro là casa e la dignità?datemi una risposta sincera guardate le auto?ma li ci sono persone ché hanno avuto una casa un lavoro è à improvviso sono rimasti senza nulla quindi prima di dire certe cose pensateci

    1. # bimbobello

      Lettore caro, basta con questo buonismo, è colpa vostra se il nostro paese è diventato un ghetto. Ci avete riempito di persone di altri paesi che sanno solo delinquere, hanno riportato malattie debellate da decenni non hanno rispetto per se stessi e per finire nelle case popolari o in quelle occupate ci stanno persone che lavorando al nero guadagnano 2-3 volte la paga di un operaio che deve versare a questo stato il 40% del proprio sudore!

      1. # Al dolce

        Bene , quindi cosa lei vuol proporre? Che la nostra Marina Militare spari cannonate ai barconi dei migranti come dice Salvini, oppure reinserire nelle nostre leggi la discriminazione razziale come fece Mussolini? Cominciamo invece a far pagare le tasse a tutti, oltre 100 miliardi di evasione. Imprenditori che denunciano un reddito inferiore ai loro dipendenti. Però questa proposta di legge che mette in galera la gente che evade le tasse non la presenta nessuno e in particolare il cdx perché? .Nel piccolo, quando è stato introdotto il canone della tv in bolletta elettrica in 2 anni la tassa è calata del 20%. Questo credo sia un esempio pratico.

        1. # Benny

          Bravo al dolce … Allora cominciamo a far pagare le tasse ai venditori abusivi senegalesi? Le utenze agli “occupanti” di ogni nazionalitá??.L’autobus e i treni agli stranieri? Glieli facciamo pagare i biglietti e le tasse pure a loro o devono pagare solo gli italiani (magari meglio se di cdx, no?). Il tuo é solito qualunquismo anti italiano in salsa buonista. Due pesi e due misure. Ma il giochino sta per finire.

  16. # Divo55

    Ma come…???….la città lo sapeva da tantissimo tempo. Con gli impegni derivanti dalla realizzazione della Funivia Stazione Porto il primo cittadino non si sta rendendo conto di cosa accade intorno e del degrado che sta vivendo Livorno.

  17. # Ignazio Cardillo

    La dovete smettere. C’è chi occupa per necessità e fa bene. C’è chi specula su chi ha bisogno. E il Sindaco che fa? Chiede lo sgombero. E queste famiglie le prende a casa sua? Si fa presto a dire cretinate con il conto in banca, la casa, le case, la macchina, il lavoro. Bisogna colpire gli speculatori, ma non si possono incolpare gli occupanti, che sono le vittime. Ma ormai e sport nazionale prendersela con i più deboli.

    1. # Giuseppe

      Sig.Ignazio. Io abito li vicino e li vedo tutti i giorni chi vi sta dentro quel Palazzo. Hanno macchine fanno le loro cose e ti posso garantire che tutto sembrano meno che povera gente. Fidati che Se il sindaco si sta muovendo è perché quello che ho visto io lo hanno visto anche le istituzioni. Non sappiamo poi cosa c’è dentro. Ottima manovra del sindaco. Avanti così

  18. # compAgno

    E devano fare le case popolari, altro che accampamenti per quella povera gente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.