Cerca nel quotidiano:


Il Comune apre uno sportello (gratuito) telefonico di supporto psicologico

Il servizio sarà attivo tutti i giorni dal lunedì alla domenica la mattina dalle 10 alle 12 e martedì e giovedì anche dalle 15 alle 17. Il numero di telefono è 0586-824124

Domenica 5 Aprile 2020 — 16:27

Mediagallery

Sono ben 34 gli psicologi che si sono messi a titolo meramente volontario a disposizione del Comune di Livorno per il servizio gratuito di ascolto telefonico che partirà lunedì 6 aprile.

Sono ben 34 gli psicologi che si sono messi a titolo meramente volontario a disposizione del Comune di Livorno per il servizio gratuito di ascolto telefonico che partirà lunedì 6 aprile.
Il servizio sarà attivo tutti i giorni dal lunedì alla domenica la mattina dalle 10 alle 12 e martedì e giovedì anche dalle 15 alle 17. Il numero di telefono è 0586-824124.
Nella prima settimana inizieranno i primi 9 professionisti,  poi ruoteranno tutti e 34 nel servizio nelle settimane seguenti.

“Il servizio – spiega l’assessore al sociale Andrea Raspanti – vuole essere un supporto per coloro che stanno affrontando con maggior difficoltà questo drammatico frangente. Penso a chi ha i propri cari malati a causa del Covid e non può esser loro vicino, a chi è costretto in isolamento o in quarantena tra molti dubbi e paure, a chi ha subito lutti, ma anche a chi è solo, o in difficoltà nella gestione dei figli o dei propri cari anziani o disabili e, più in generale, a chi è preoccupato per un futuro che si annuncia molto incerto. Non si tratta, ci tengo a specificarlo, di un servizio che realizza una presa in carico psicoterapeutica, ma un punto di ascolto qualificato, un modo di farsi vicini alle persone che sono state messe a più dura prova da questa emergenza e dai radicali cambiamenti che le vite di tutti noi hanno subito nelle ultime settimane. E anche un modo, per il Comune, di approfondire la sua conoscenza dei bisogni delle persone. Voglio ringraziare di cuore i tanti professionisti che si sono resi disponibili e senza i quali questo servizio non sarebbe stato possibile. La loro è una bella prova di solidarietà e di impegno”.

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.