Cerca nel quotidiano:


Il Comune va alla ricerca dei livornesi nel mondo

L'iniziativa, in collaborazione con la Fondazione Lem, vedrà la luce mercoledì 29 dicembre con una diretta streaming dal Cisternino di Città. Livorno si ispira a Lione

Mercoledì 22 Dicembre 2021 — 14:55

Mediagallery

Per consolidare i legami della città con le migliaia di  livornesi all’estero e per valorizzare la loro esperienza e le loro relazioni internazionali sia come strumento di marketing territoriale, sia per diffondere la cultura dell’innovazione tra i giovani livornesi, il Comune di Livorno, nell’ambito del progetto Livornine 2030 ha promosso la creazione della rete degli Ambasciatori Livornesi nel Mondo (REALM). L’iniziativa, realizzata in collaborazione con la Fondazione Lem e con il raggruppamento di imprese che gestisce il progetto Livornine 2030, vedrà la luce mercoledì 29 dicembre, con la prima uscita ufficiale, in programma al Cisternino di Città. L’evento, anche in considerazione della situazione sanitaria legata all’emergenza da Covid 19, potrà essere seguita in diretta streaming su YouTube all’indirizzo https://www.youtube.com/watch?v=1Kn2TOmg_cg.

“Abbiamo voluto mantenere l’iniziativa nonostante la recrudescenza della pandemia – afferma l’assessore allo Sviluppo Economico Gianfranco Simoncini – per dare un messaggio di speranza e fiducia nel futuro. Livorno è una città che guarda il mare. Il suo immaginario da sempre è caratterizzato da ampi orizzonti e aperture verso il mondo. Viene percepita da chiunque vi arrivi come una città aperta, accogliente e tollerante. Forse è anche per questa dimestichezza con il mondo che tanti suoi figli lavorano in molte parti del pianeta portando con successo la livornesità. Alla fine del 2020, secondo i dati del Ministero dell’Interno, 12.320 livornesi vivevano all’estero e altrettanti vivono in altre città italiane”. L’iniziativa si ispira al modello lanciato qualche anno fa da Lione che, in breve tempo, riuscì a creare una rete di 27 mila “ambasciatori” nel mondo,  divenuta poi il principale strumento di promozione della città. Già numerosi i livornesi che vivono al di fuori dei confini cittadini che il 29 dicembre, in presenza o tramite web, parteciperanno al primo raduno e racconteranno le loro storie. L’appuntamento che registra la presenza del sindaco di Livorno Luca Salvetti e dell’assessore Simoncini, dopo la presentazione e il racconto direttamente dalla voce dei livornesi, protagonisti di storie esemplari di successo in vari settori, prevede la cerimonia di investitura quali ambasciatori di Livorno nel mondo.

Riproduzione riservata ©