Cerca nel quotidiano:


Il Paddle è arrivato in città e conquista i primi livornesi

Si gioca con una racchetta simile a quella da tennis ma non esiste il fuori campo. Le pareti di fondocampo fanno parte dell'area di gioco e sono sponde

Giovedì 23 Gennaio 2020 — 15:45

di Giulia Bellaveglia

Mediagallery

Poche ma importanti regole caratterizzano questa variante del tennis chiamata anche Paddle tennis. QuiLivorno.it ha contattato il maestro Andrea Floris

Avete presente il gabbione da calcio? Qui si gioca con le mani e all’interno di un gabbione di vetro. Stiamo parlando del Paddle, o meglio, del Paddle tennis. Lo sport sta prendendo piede anche in città. Ad importarlo, per primo, a Livorno è stato il Tennis House Livorno. “L’idea di aprire a questa disciplina nel nostro centro – racconta il direttore e maestro di tennis Andrea Floris – mi è venuta quando ho assistito ad una dimostrazione di Paddle tennis circa cinque anni fa nel corso di una manifestazione di tennis a Roma”. Poche ma importanti regole caratterizzano questa variante del tennis. Si gioca con una racchetta simile a quella da tennis ma non esiste il fuori campo. Le pareti di fondocampo fanno parte dell’area di gioco (20×10 metri) e quindi se la palla rimbalza su tali muri può essere respinta con la racchetta. “E’ molto divertente e socievole – conclude Floris – Inoltre è praticabile da tutti anche dai bambini a partire dagli otto anni d’età e, in generale, da chi non ha mai avuto esperienza di tennis”.

Riproduzione riservata ©

1 commento

 
  1. # Pull55

    Sembra una “gabbionata”, con la parte superiore aperta… I livornesi sono molto aperti, culturalmente, alle novità del tempo libero…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.