Cerca nel quotidiano:


Il quadro di un detenuto donato al Centro Donna per dire stop al femminicidio

Un quadro per dire stop alla violenza contro le donne ed un desiderio, quello dell'autore, detenuto nel reparto di alta sicurezza del carcere di Livorno, di donare l'opera ad una associazione che si batte in difesa delle donne contro il femminicidio

Giovedì 16 Dicembre 2021 — 12:47

Mediagallery

Un quadro per dire stop alla violenza contro le donne ed un desiderio, quello dell’autore, detenuto nel reparto di alta sicurezza del carcere di Livorno, di donare l’opera ad una associazione che si batte in difesa delle donne contro il femminicidio.

Nei giorni scorsi il desiderio ha preso forma e il dipinto è stato consegnato da Marco Solimano, Garante delle persone private della libertà personale, a Maria Giovanna Papucci, presidente  di  Ippogrifo, associazione che gestisce il Centro Donna del Comune di Livorno.

L’opera, realizzata in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, dopo essere stata in mostra negli spazi del Polo Associativo di  via Terreni in occasione de “Il tempo creativo della pena”, esposizione di piccole opere di artigianato forgiate dalle mani dei detenuti del Carcere di Livorno, ha trovato sistemazione negli ambienti del Centro Donna (via Strozzi).

Riproduzione riservata ©