Cerca nel quotidiano:


Il questore premia i poliziotti che si sono distinti. I NOMI

Nelle mattinate dei giorni 15 e 16 aprile il questore Massucci ha proceduto alla consegna dei riconoscimenti del Capo della Polizia al personale della questura che si è distinto nello svolgimento di particolari operazioni di polizia

Venerdì 16 Aprile 2021 — 12:19

Mediagallery

Tra tanti è stato premiato anche  un atleta olimpico  che è stato per ben due volte olimpionico negli sport invernali  di bob

Nelle mattinate dei giorni 15 e 16 aprile il questore Massucci ha proceduto alla consegna dei riconoscimenti del Capo della Polizia al personale della questura che si è distinto nello svolgimento di particolari operazioni di polizia. Le motivazioni sono da ricondurre non solo ad arresti ma anche ad operazioni di soccorso, vicinanza alle persone in difficoltà che fanno del mestiere del poliziotto “un mestiere di auto”, come ama ribadire spesso il numero uno di via Fiume.
Tra tanti è stato premiato anche  un atleta olimpico  che è stato per ben due volte olimpionico negli sport invernali  di bob.

I nomi dei premiati e la motivazione:

  • V.Q.A. Dott. Giuseppe LODESERTO – Encomio-

“Evidenziando spiccate qualità professionale, dirigeva un’attività di polizia giudiziaria che ha consentito l’arresto di sei soggetti responsabili, a vario titolo, di detenzione al fine di spaccio di sostanze stupefacenti e rapina aggravata in concorso”

Imperia, 27.09.2016

  • Comm. Capo Dott. Claudio CAPPELLI – Encomio-

Dirigeva un’operazione di polizia giudiziaria che si concludeva con il fermo di un individuo resosi responsabile del delitto di tentato omicidio aggravato ai danni della coniuge. Dava prova, nella circostanza, di spiccate qualità professionali”

Livorno, 03.04.2017

  • Comm. VIVALDI Sabrina – Encomio

“Coordinava un’operazione di polizia giudiziaria che si concludeva con il fermo di un individuo resosi responsabile del delitto di tentato omicidio aggravato ai danni della coniuge. Dava prova, nella circostanza, di spiccate qualità professionali”

Livorno, 03.04.2017

  • Sov. GASPERINI Valerio – Encomio

“Espletava un’operazione di polizia giudiziaria che si concludeva con il fermo di un individuo resosi responsabile del delitto di tentato omicidio aggravato ai danni della coniuge. Dava prova, nella circostanza, di spiccate qualità professionali”

Livorno, 03.04.2017

  • Ass. C. C. CONSOLI Salvatore – Encomio

“Espletava un’operazione di polizia giudiziaria che si concludeva con il fermo di un individuo resosi responsabile del delitto di tentato omicidio aggravato ai danni della coniuge. Dava prova, nella circostanza, di spiccate qualità professionali”

Livorno, 03.04.2017

  • Ass. C. MARINI Alessandra – Encomio

“Espletava un’operazione di polizia giudiziaria che si concludeva con il fermo di un individuo resosi responsabile del delitto di tentato omicidio aggravato ai danni della coniuge. Dava prova, nella circostanza, di spiccate qualità professionali”

Livorno, 03.04.2017

  • Ass.C.C. LO MASTRO Paolo – Encomio

“Evidenziando spiccate capacità professionali ed operative, espletava un’articolata attività di polizia giudiziaria che si concludeva con l’arresto in flagranza di 29 persone, il sequestro di un’imbarcazione a vela di 13 metri, di un ingente quantitativo di sostanza stupefacenti (circa 426 kg di cocaina, 118 kg di hashish e 295 kg di marijuana) , di 60 mila euro in contanti e di una pistola.”

Milano, 06.02.2017

  • Ass. C. COSTA Francesco – Encomio Solenne-

Evidenziando spiccate doti agonistiche e notevoli capacità competitive, durante la XXIII edizione dei Giochi Olimpici Invernali, svoltisi a Pyeongchang-Corea del Sud dal 9 al 25 febbraio 2018, si qualificava al 27° posto delle finali nella disciplina “Bob a quattro” il 25 febbraio 2018”

Pyeongchang (Corea del Sud), 25 febbraio 2018

  • Ass. C. BERTINI Enrico – Encomio

“Evidenziando spiccate qualità professionali, espletava un’attività di soccorso pubblico in favore di un uomo anziano colpito da malore, riuscendo a salvargli la vita grazie al corretto utilizzo di un defibrillatore reperito nell’immediatezza”

Livorno, 19.03.2017

  • Primo Dirigente Dott. Domenico SANNINO – LODE-

Evidenziando capacità professionali ed impegno, dirigeva un’attività di polizia giudiziaria che si concludeva con l’arresto di due individui resisi responsabili di produzione, detenzione e traffico di sostanza stupefacente.”

         Aprilia (LT), 27 luglio 2015.

  • Vice Ispettore Marco TANTARDINI – LODE-

“Evidenziando capacità professionali ed impegno coordinava un’operazione di polizia giudiziaria che consentiva di individuare e trarre in arresto due persone, colte nella flagranza di reato di detenzione, al fine di spaccio, di un’ingente quantitativo di sostanze stupefacenti.”

         Livorno, 21 febbraio 2017.

  • Ass. C. C.     FABBRI     Maurizio – LODE-
  • Ass. C. C.     TODISCO   Andrea    – LODE-
  • Ass. C.          BECUZZI    Veronica – LODE-
  • Ass. C.          MERTOLI    Andrea   – LODE-
  • Ass.               BALDUCCI Simone   – LODE-

Motivazione:

 “Evidenziando capacità professionali ed impegno espletava un’operazione di polizia giudiziaria che consentiva di individuare e trarre in arresto due persone, colte nella flagranza di reato di detenzione, al fine di spaccio, di un’ingente quantitativo di sostanze stupefacenti. “Livorno, 21 febbraio 2017.

Riproduzione riservata ©