Cerca nel quotidiano:


Il sindaco su FB: “Fare di tutto per rimanere fuori dal centro del contagio”

Il primo cittadino fa appello ai livornesi: "Serve massima attenzione per non entrare nella zona di massimo contagio. La prossima settimana sarà fondamentale"

Domenica 8 Marzo 2020 — 18:27

Mediagallery

L'appello del primo cittadino: "Abbiamo visto molti assembramenti di giovani in molti luoghi della movida sabato sera. Chiedo a loro di allentare per una settimana per lo meno la loro voglia di stare insieme perché è necessario farlo"

Il sindaco Salvetti si è fatto nuovamente vivo con un video destinato a tutti i livornesi (clicca qui per vederlo) in cui analizza gli effetti del nuovo decreto del presidente del Consiglio Conte entrato in vigore domenica 8 marzo in seguito alle disposizioni per fronteggiare l’emergenza sanitaria.
“Siamo davanti al nuovo DPCM e dal nuovo decreto emergono delle novità e dei cambiamenti-  ha detto il sindaco nel video – Siamo in una fase decisiva. nella prossima settimana ci sarà il quadro più difficile da gestire. E’ bene tutti quanti insieme di fare il punto su alcune situazioni. Sospese le manifestazioni gli eventi, gli spettacoli di qualsiasi natura, anche cinematografici e teatrali in ogni luogo sia pubblico che privato anche con le distanze dovute. Sospensione generale. Sono sospese le attività di pub, discoteche, scuole di ballo con sanzioni che possono arrivare fino alla sospensione dell’attività in caso di violazione. Questo è un passaggio molto importante perché parlando con i livornesi, anche nelle scorse ore, anche nella serata del sabato abbiamo visto in molti luoghi, in Venezia o in via Cambini ad esempio, molti assembramenti. La raccomandazione è questa: non ci sono divieti in questo senso però qui vale il buon senso e l’attenzione di ogni singolo cittadino e soprattutto dei ragazzi più giovani ai quali chiedo fermamente di allentare per una settimana per lo meno la loro voglia di stare insieme perché è opportuno farlo. Senza allarmismi ma con coerenza”.
Salvetti prosegue analizzando i vari punti del nuovo decreto. “Sospensione dell’apertura dei musei – spiega Salvetti – Verrà incentivata sia in Comune che dai privati la modalità di lavoro agile, lo smart working. Ai datori di lavoro si raccomanda di favorire la fruizione di periodi di congedo ordinario o di ferie. Poi c’è l’articolo 3 che è molto significativo. E’ fatta espressa raccomandazione a tutte le persone anziane o affette da patologie croniche di rimanere a casa. In più, si raccomanda di limitare, ove possibile, gli spostamenti ai casi strettamente necessari. Il nuovo decreto cambia qualcosa, rende più stringenti alcune raccomandazioni. Massima serenità. Ma ricordo a tutti – conclude il sindaco – che la prossima settimana è fondamentale per noi. La Toscana e Livorno non sono al centro della zona rossa ma dobbiamo fare di tutto per rimanere in questa situazione. Serve massima attenzione”.

Riproduzione riservata ©