Cerca nel quotidiano:


Il video del livornese Daniele Dini premiato come “Best drone video” nel Regno Unito

Video maker, attore e regista emergente, ecco chi è Daniele Dini che grazie al suo corto girato alle cave di marmo di Carrara ha vinto un premio all'Europe Film Festival a Londra

Venerdì 12 Novembre 2021 — 00:55

di Chiara Montesano

Mediagallery

È il primo premio vinto dal video maker livornese che ha alcuni cortometraggi presentati in vari concorsi

Immaginate di essere, da soli, in una cava di marmo di Carrara al tramonto. Queste immagini, riprese con il drone, hanno permesso al livornese Daniele Dini di vincere il premio come “Best Drone Video” all’Europe Film Festival UK di Londra.

Abbiamo raggiunto telefonicamente Daniele per farci raccontare di questa bellissima esperienza, ecco cosa ci ha detto.

Ciao Daniele, hai appena vinto un bel premio come miglior video fatto con un drone ma toglici una curiosità, fare video è il tuo lavoro o è una passione?
“È il mio secondo lavoro. Il mio primo lavoro è lavorare nella reception di un albergo 4 stelle di Livorno. Il mio secondo lavoro è quello di attore, ho lavorato nello spot Eolo in Garfagnana e sono anche un video maker. Sono un regista emergente, ho girato il mio primo film che si chiama “Fortunati”. Lo iscriverò al Festival del Cinema di Cannes e sto scrivendo il mio secondo corto che è di genere storico“.  

Da quanti anni fai il video maker?
“Ho un canale YouTube che ho aperto 4-5 anni fa quando ho iniziato a fare video di viaggi”.

Parlaci del premio che hai vinto.
“È il Festival del Cinema Europeo nel Regno Unito. Ci sono varie categorie in cui si possono vincere premi. Io avevo fatto un video con il drone e me la sono giocata in questa categoria. Sono andato una domenica in cui le cave sono chiuse; faccio quasi sempre riprese le riprese durante la golden hour, del tramonto. È stato bellissimo perché ero io da solo in mezzo alle cave”.

È il primo premio che vinci?
“Questo è stato il primo ma ho altri video e corti in altri festival”.

Come ti è venuta l’idea?
“Il primo corto che ho girato ambientato in un pianeta che non è la terra. Cercavo una location che non rappresentasse la terra e sono andato a fare tanti sopralluoghi e tra questi anche alle cave. Mi sono reso conto che non andava bene per il film ma ne ho approfittato per un video per il mio canale YouTube e per farlo concorrere in qualche festival”.

Qua sotto il  video che ha vinto il premio

Riproduzione riservata ©

CERCHI VISIBILITÀ? CONTATTACI: 1,1 MILIONI DI PAGINE VISTE AL MESE E OLTRE 60.000 ISCRITTI SUI SOCIAL. PER PREVENTIVI HTTPS://WWW.QUILIVORNO.IT/RICHIESTA-PREVENTIVO-BANNER/ OPPURE [email protected]

GRAZIE!