Cerca nel quotidiano:


Illeciti contro il reddito di cittadinanza: nascosta vincita di 68.000 euro

Denunciato un 50enne per non aver comunicato il reale patrimonio mobiliare al fine di ottenere il reddito di cittadinanza, non erogato, per complessivi 15.000 euro

Giovedì 1 Luglio 2021 — 08:20

Mediagallery

L'uomo è stato segnalato all’Inps per i provvedimenti di revoca del beneficio e il recupero delle somme di denaro. Beneficio che non potrà essere richiesto prima del decorso di dieci anni

Le fiamme gialle della 1ª Compagnia di Livorno, nell’ambito dell’attività a tutela della spesa pubblica, hanno controllato un 50enne nato nella provincia labronica ma residente da tempo a Livorno.
Dalle indagini patrimoniali condotte in sinergia con l’Inps, è emerso che l’uomo, disoccupato, nonostante avesse dichiarato un patrimonio mobiliare per il 2017 pari a 10 euro, aveva conseguito nello stesso anno vincite con giochi online per oltre 68.000 euro.
La disciplina sul reddito di cittadinanza, però, prevede per il beneficiario l’obbligo di comunicare all’Inps ogni variazione che comporti il superamento dei limiti reddituali e patrimoniali di 6.000 euro, incrementabili in ragione del numero di componenti del nucleo familiare, facendovi rientrare le somme acquisite “a seguito di donazione, successione o vincite”.

Il 50enne è stato quindi denunciato alla procura della Repubblica per non aver comunicato il reale patrimonio mobiliare al fine di ottenere il reddito di cittadinanza, non erogato, per complessivi 15.000 euro. Inoltre, l’uomo è stato segnalato all’Inps per i provvedimenti di revoca del beneficio e il recupero delle somme di denaro. Beneficio che non potrà essere richiesto prima del decorso di dieci anni.

Riproduzione riservata ©

CERCHI VISIBILITÀ? CONTATTACI: 1,1 MILIONI DI PAGINE VISTE AL MESE E OLTRE 60.000 ISCRITTI SUI SOCIAL. PER PREVENTIVI HTTPS://WWW.QUILIVORNO.IT/RICHIESTA-PREVENTIVO-BANNER/ OPPURE [email protected]

GRAZIE!