Cerca nel quotidiano:

Condividi:

In 23mila al Caprilli da inizio anno. Il bilancio di Salvetti e Toriello

Giovedì 22 Settembre 2022 — 18:49

Salvetti: "Un successo e dal prossimo anno ancora più eventi”. Toriello: "A livello di pubblico Livorno ha primeggiato in Italia". Prossima riunione il 12 novembre. Il montepremi totale potrebbe raggiunge 1 milione di euro. La diretta Fb di QuiLivorno.it della conferenza stampa. Acchiapparifiuti ha effettuato la pulizia del fossato interno all'ippodromo

di Giulia Bellaveglia

“I numeri parlano chiaro e ci dicono che questa struttura, riaperta e gestita con attenzione e cura da parte dell’Amministrazione comunale e del gestore, sta funzionando alla grande. Una cosa su cui non ho mai avuto perplessità e che è stata indubbiamente un successo. Con il passare dei mesi e l’attenzione che costantemente gli viene dedicata, questo luogo andrà a migliorare ulteriormente e accentuerà la sua vocazione di luogo di svago, di cultura e spettacolo”. Con queste parole il sindaco Luca Salvetti descrive il bilancio della stagione ippica fino ad oggi, (prossima riunione sabato 12 novembre, qui sotto il calendario) presentato nel corso di una conferenza stampa (trasmessa in diretta Fb da QuiLivorno.it) a cui hanno preso parte anche Silvio Toriello, amministratore di Sistema Cavallo, società che gestisce l’impianto, e Sergio Giovannini, presidente dell’associazione Acchiapparifiuti, che ha effettuato la pulizia del fossato interno all’ippodromo, accompagnato da Francesco Stefanini, conosciuto come mister Green.
Per l’anno 2022 sono state 23 le giornate di corsa assegnate, di cui 15 già disputate per un totale di 607 cavalli partenti. Per quanto riguarda il pubblico sono state 23mila le presenze registrate dal 2 gennaio al 18 settembre (ultima riunione estiva) con una media di 1500 persone e picchi di circa 5mila nei giorni di Gran Premio (Premio Livorno handicap principale B, Coppa del Mare handicap principale B, Gran premio città di Livorno dell’Anglo arabo per cavalli di 3 anni e Gran premio labronico dell’Anglo arabo per cavalli di 4 anni ed oltre). “Progetti di questo tipo si realizzano soltanto attraverso un lavoro di squadra – dice Toriello – E in questo caso la collaborazione da parte dell’amministrazione comunale non è mai mancata. Mi preme sottolineare che il montepremi stimato in partenza dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali era di 773.960 euro mentre, qualora il trend attuale venisse confermato, questo raggiungerebbe la cifra di 1 milione di euro. Risultati che collocano la struttura in una fascia competitiva e garantiscono due giornate in più per il 2023. Stupefacente anche l’interesse fortissimo del pubblico, che ha primeggiato a livello nazionale e che è stato composto per larga parte dalle giovani generazioni, una cosa che difficilmente si vede negli altri ippodromi”. La parola passa poi a Giovannini. “Un percorso di 32 interventi – spiega – che hanno mobilitato circa 100 volontari a rotazione, per un totale di 12 tonnellate di rifiuti, a cui sono da sommare altre 18 tonnellate di sfalci che è stato necessario rimuovere per raggiungere le zone in cui effettuare le pulizie”. Per quanto riguarda l’ambito culturale, di cui tanto si è parlato in ottica di riapertura dell’impianto, il 2022 ha visto la presenza della rassegna Martingala ma non i concerti che tanto erano piaciuti lo scorso anno con il Cortomuso Festival. “Ci impegneremo affinché nel 2023 questo luogo diventi un polo di attrazione culturale attraverso spettacoli, concerti e altro ancora – conclude il primo cittadino – Cortomuso fu un successo enorme, tanto che per la seconda edizione l’idea era quella di realizzare qualcosa di più ampio, ma per farlo eravamo in ritardo. Oggi ripartiamo con la stessa intenzione, nella speranza di rivedere quel grande anello al centro della pista gremito di persone”.
Al termine dell’incontro il sindaco ha voluto ringraziare Davide Lombardi, responsabile della sicurezza e dei dirigenti e tecnici del Comune, che si è adoperato affinché il Caprilli riprendesse vita.

Calendario corse:

2 e 5 gennaio
19 e 26 giugno
3, 10, 17, 24 e 31 luglio
7, 14, 21 e 28 agostoGENNAIO _ 2 e 5
4 e 18 settembre
12, 19 e 26 novembre
3, 10, 17, 24 e 31 dicembre

Condividi:

Riproduzione riservata ©