Cerca nel quotidiano:


In arrivo buoni taxi per 200 euro a testa

Ogni buono ha un valore di 5 euro e può coprire fino al 50% del costo della singola corsa fino ad un massimo di 20 euro. Domanda fino al 31 dicembre sul sito del Comune

Giovedì 4 Novembre 2021 — 16:56

Mediagallery

Fino al 31 dicembre specifiche categorie di cittadini residenti a Livorno potranno richiedere al Comune buoni taxi per un ammontare di 200 euro, per spostamenti in zone urbane ed extraurbane. Con delibera di Giunta Comunale n. 589 l’Amministrazione Comunale ha disposto infatti di erogare buoni per l’acquisto di servizi di trasporto non di linea (taxi e servizi di noleggio auto-Ncc) a favore di: persone con età superiore a 65 anni, farmacisti, medici, infermieri, OSS, OSA, tecnici sanitari e operatori sanitari operanti in strutture sanitarie o sociosanitarie presenti sul territorio del Comune di Livorno, persone con invalidità riconosciuta pari o superiore al 33%, persone sottoposte a terapia salvavita o persone riconosciute non autosufficienti ai sensi della L.104/1992, persone appartenenti a nuclei familiari con Isee inferiore a € 20.000, donne in gravidanza, persone attualmente disoccupate e iscritte alle liste di collocamento, maggiorenni fino ai 25 anni compresi. Ogni buono ha un valore di 5 euro e può coprire fino al 50% del costo della singola corsa fino ad un massimo di 20 euro. Per una corsa possono essere utilizzati massimo 4 buoni. A ciascun richiedente verrà assegnato un carnet di 40 buoni viaggio. L’accettazione del buono è obbligatoria per il servizio taxi in caso di corsa urbana. I buoni potranno essere utilizzati per gli spostamenti con servizio di taxi (tutti) o NCC (quelli aderenti). La misura viene erogata in attuazione del Decreto-legge 19 maggio 2020 n. 34 (Decreto Rilancio), convertito in Legge 17 luglio 2020 n. 77, all’art. 200-bis che ha istituito il cosiddetto “Buono viaggio”. “Con questa misura – dichiara l’assessora alla Mobilità Giovanna Cepparello – speriamo da un lato di offrire un supporto alle esigenze di mobilità di molti cittadini,  dall’altro di rilanciare un comparto,  quello del trasporto pubblico non di linea,  che ha subito un duro colpo a causa del Covid, e che può invece dare un importante contributo alla strategia della mobilità sostenibile,  come avviene in tante città europee ed italiane. Ci preme sottolineare che i giovani sono stati inseriti nella area dei beneficiari perché possano sperimentare quanto è comodo e sicuro, ad esempio, usare il taxi per andare in discoteca”.

Modalità di presentazione della domanda
Il richiedente può presentare la domanda entro il 31/12/2021 inserendo il proprio Codice Fiscale sul sito del Comune di Livorno al seguente link: https://www.comune.livorno.it/DomandaBuonoTaxi/index.asp

Ritiro dei buoni taxi
Una volta terminata la procedura per richiedere il carnet, il richiedente riceverà una prima mail automatica di avvenuta conferma del corretto inoltro della domanda. A partire da questa data, entro sette giorni lavorativi il richiedente riceverà via mail la conferma dell’accettazione della domanda o il rifiuto motivato. In caso di rifiuto l’utente potrà ripresentare la domanda. In caso di accettazione il richiedente potrà ritirare. In caso di accettazione il richiedente potrà ritirare i buoni o presso l’Ufficio Polizia Amministrativa oppure presso lo Sportello per la mobilità, prendendo appuntamento mediante whatsapp al seguente numero: 3426628606. I buoni taxi possono essere utilizzati dalla consegna fino alla scadenza fissata del 31 gennaio 2022, salvo ulteriori proroghe. Per maggiori informazioni sulla procedura e per richiedere i buoni taxi: https://www.comune.livorno.it/polizia-amministrativa/disposizioni-carattere-generale/buoni-taxi-ncc

Esempi:
Per una corsa del valore finale di 9€ l’utente potrà utilizzare massimo un buono che coprirà la metà del valore della corsa, pagando quindi al conducente il restante del valore, vale a dire 4,5€.
Per una corsa del valore finale di 15€ l’utente potrà utilizzare massimo due buoni che copriranno la metà del valore della corsa, pagando quindi al conducente il restante del valore, vale a dire 7,50 €.
Per una corsa del valore finale di 20€ l’utente potrà utilizzare massimo due buoni che copriranno la metà del valore della corsa, pagando quindi al conducente il restante del valore, vale a dire 10 €.
Per una corsa del valore finale di 30€ l’utente potrà utilizzare massimo tre buoni che copriranno la metà del valore della corsa, pagando quindi al conducente il restante del valore, vale a dire 15 €.
Per una corsa del valore finale di 50€ l’utente potrà utilizzare massimo quattro buoni per il loro intero valore di 20€, pagando quindi al conducente il restante ovvero 30 €.

Riproduzione riservata ©