Cerca nel quotidiano:


In pensione Luca Bacci, capo reparto dei vigili del fuoco

Luca Bacci inizia la carriera nel 1980 con il servizio di leva e arriva al comando di Livorno nel 1987. Numerosi i servizi come soccorritore USAR

Sabato 3 Aprile 2021 — 15:28

Mediagallery

Dopo 36 anni di servizio il capo reparto dei vigili del fuoco Luca Bacci (eccolo a destra nella foto inviataci) è andato in pensione il 2 aprile 2021. Una carriera, quella di Bacci, iniziata nel 1980 con il servizio di leva. Nel novembre dello stesso anno Bacci partecipa al terremoto in Irpinia e sei anni dopo, nel 1986, diventa effettivo dopo il corso a Roma e viene mandato al comando di Pavia e a settembre di quell’anno partecipa ai soccorsi nelle frane in Valtellina. Arriva al comando di Livorno nel 1987. “Il mio cambiamento – racconta – avviene quando con il mio amico collega Davide prendiamo la strada per formare le unità cinofile da soccorso e dopo gli esami di qualifica divento operativo nella ricerca con i cani di persone disperse in superficie e tra le macerie come squadra USAR. Inoltre alla scuola cinofila di Volpiano Torino partecipo alla formazione di tante unità cinofile”. Con questo nuovo ruolo Bacci svolge ulteriori numerosi e importanti interventi. Tra i più rilevanti, Bacci ricorda il terremoto a L’Aquila, l’esplosione a Viareggio come capo partenza, il terremoto ad Amatrice, il crollo di Rigopiano e come ultimo intervento, nel 2019, il terremoto in Albania. “Questa è una grande parte del mio soccorso. Ringrazio tutti i miei colleghi”.

Riproduzione riservata ©