Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Inaugurata la passerella pedonale a Porta a Mare

Venerdì 27 Maggio 2022 — 17:40

Il sindaco al taglio del nastro: "Non una semplice passerella ma un intervento strutturale di grande qualità"

Inaugurata la passerella pedonale a Porta a Mare (foto Amore Bianco) dal sindaco Luca Salvetti e dai rappresentanti della Società Porta Medicea srl la passerella pedonale di collegamento fra Via Levi e Via D’Alesio a Porta a Mare. La passerella rappresenta un raccordo che consente di integrare la passeggiata lungomare, collegando il Porto Mediceo e l’area dei fossi cittadini con gli insediamenti di nuova realizzazione di “Porta a Mare” e con le parti storiche dei cantieri navali di Livorno, come le Officine Storiche e la Torre dell’Orologio, attualmente in corso di ristrutturazione. La passerella, che ha una larghezza di circa 5 metri e riprende la forma dell’attuale terrazza panoramica che si affaccia sul bacino, costituisce il proseguimento del marciapiede degli Scali Novi Lena, sviluppandosi in aderenza alla facciata retrostante di Palazzo Orlando. La pavimentazione della passerella è in quarzo arenite per uniformarsi a quella utilizzata nell’area pedonale del lungo canale, mentre per il parapetto si è optato per lastre di cristallo in modo da garantire una maggiore trasparenza verso il mare. L’opera è stata eseguita interamente a carico della Porta Medicea srl,(la spesa ammonta a circa 230 mila euro), secondo gli accordi assunti con l’atto del 2018, integrativo della convenzione del 2006, stipulato dal Comune di Livorno e la stessa Società Porta Medicea srl, in qualità di soggetto attuatore del Piano Particolareggiato “Porta a Mare” e dopo la concessione dello specchio d’acqua interessato dalla passerella da parte dell’Autorità di Sistema Portuale. Al taglio del nastro erano presenti il sindaco Luca Salvetti, la società Porta Medicea srl, i tecnici del Comune, la ditta Abate che ha eseguito i lavori, l’Autorità Portuale e Cantiere Benetti.
Il sindaco: “La passerella che unisce via Levi e via D’Alesio è stata realizzata andando a intervenire su una parte di Porta a Mare che era rimasta chiusa. Il lavoro è stato articolato e la Società Medicea srl si è accollata tutti gli oneri, creando un passaggio che consente una gestione migliore e più funzionale della vita di questa parte della città che storicamente è il cuore di Livorno. Qui sono state varate le grandi navi e il cantiere dava lavoro a moltissime persone. Tradizione proseguita con la realtà del cantiere Azimut-Benetti, ma anche con tutte le altre attività e insediamenti della Porta a Mare. E’ una grande soddisfazione vedere concluso il lavoro e ringrazio tutti coloro che hanno partecipato alla realizzazione della nuova passerella”.

Condividi:

Riproduzione riservata ©