Cerca nel quotidiano:


Irruzione in Comune
per la casa

La protesta è rientrata quando i manifestanti hanno ottenuto che nell'ex deposito Atl fosse attivata l'energia elettrica mediante l’uso di generatori e fosse portata dell’acqua con delle autobotti

Mercoledì 15 Giugno 2016 — 07:13

Mediagallery

Blitz in Comune da parte di numerose famiglie senza casa (foto Lanari). E’ accaduto nella serata del 14 giugno. Circa 50 le persone che, dopo aver forzato una delle porte di ingresso di Palazzo Civico, hanno occupato sia il piano terra che il primo piano del Municipio. Appeso in sala consiliare, il luogo dove si svolge il consiglio comunale, uno striscione di protesta per rivendicare il diritto alla casa. Sul posto sono poi intervenute le forze dell’ordine e, poco dopo, è arrivato il vicesindaco Stella Sorgente (il sindaco è stato raggiunto telefonicamente poiché era impegnato in un altro incontro) che ha ricevuto una delegazione dei manifestanti e del sindacato di Asia/Usb. Nel pomeriggio, intorno alle 18, c’era stato un corteo partito dall’ex deposito Atl fino al Comune, dove poi si è verificata l’irruzione. La protesta è rientrata quando i manifestanti hanno ottenuto che nell’ex deposito Atl fosse attivata l’energia elettrica mediante l’uso di generatori e fosse portata dell’acqua con delle autobotti.

Riproduzione riservata ©

47 commenti

 
  1. # adrenalina

    Bello pretendere la casa a gratisse è??? Andate a cercare lavoro!

    1. # mi fate ride

      Che discorsi scemi che fate poverini…. la casa popolare se data a persone realmente bisognose è una cosa sacrosanta e giusta. Commenti come il tuo non dovrebbero neanche essere pubblicati.

      1. # adrenalina

        Mi fai proprio ridere, come il tuo nick!!! Queste persone oltre a non avere voglia di lavorare, hanno commesso un reato, hanno creato un danno alla porta che pagherò anche io, non hanno un minimo di dignità altrimenti non avrebbero portato anche i bambini con se. Si devono solo vergognare. Facile la pappa scodellata!!! A LAVORARE!!!

        1. # mi fate ride

          Caro adrenalina sei proprio fuori dal mondo e per fortuna la realtà è ben diversa da quella che ti sei costruito nella tua testolina. Le case popolari sono un secolo che esistono e milioni di famiglie operaie di italiani ne hanno usufruito e sono potute diventare economicamente indipendenti. Chi vede il marcio in tutti è lui stesso il primo disonesto, il primo vagabondo, il primo ladro ed il primo a cui manca la dignità.

        2. # LUSCHI

          adrenalina…no d’accordo con te…di più..

      2. # Enrico

        Ma ti rendi ‘onto che la maggior parte di veste persone sono stranieri e un fanno nulla dalla mattina alla sera! devo paganne io la luce e l’acqua?

    2. # adrenalina

      POVERINI?????? ANDATE A LAVORARE!

      1. # Fabio

        Potrei dirtelo io dove andare ma la redazione non lo scriverebbe. Poche parole buon intenditore. Non so se hai capito adrenalina

    3. # Alby

      Sanno solo pretendere, parlano di diritti, e poi rompono e irrompono come comuni ladri, che schifo, io lavorando e ripeto LAVORANDO, a 25 anni ho comprato la mia casa, questa gente vuole la pappina pronta senza dare nulla in cambio anzi facendo danni che pagheremo noi… Non fate sempre i moralisti signori,non fate i finti comunisti e poi andate in giro con il mercedes. Avete stufato… Poverini poverini, ma di cosaaaaa… Lavorareeee

      1. # mi fate ride

        Di Mercedes ne trovi tanti usati ben messi a neanche il prezzo di uno scooter nuovo, quindi di cosa ragionate?. Con questi discorsi qui potreste andare a fare gli opinionisti da Maria De filippi… pover’avvoi.

        1. # luca

          anche tante utilitarie si trovano, non c’è bisogno del macchinone…che poi non vanno ad aria

  2. # proprietario

    niente casa ma in foto si vedono bere birrini e fumare cicchini .Viziati!!!

  3. # I politici lucrano sui clandestini.

    All’hotel Atleti probabilmente i servizi sono sempre allacciati.

  4. # Luca

    Gli italiani nell’ex deposito, le nuove risorse in hotel !!!

  5. # BRUNO

    Tutto prevedibile, se poi la gente s’incavola fa bene, o datela la priorità agli immigrati poi ve ne accorgerete che casino viene fuori, cari colletti bianchi occhio alla penna!!! Anzi…alle penne.

  6. # Marcello

    Per arrivare a questo si parla di ESASPERAZIONE, 50 PERSONE ESASPERATI DALLE CONTINUE ANCHERIE DELLO STATO E DELLE ISTITUZIONI, BASTA, IL LIMITE DI SOPPORTAZIONE E’ FINITO, DO IL MIO PIENO SOSTEGNO A QUESTE PERSONE ED AUGURO VIVAMENTE CHE POSSANO RISOLVERE IL PROBLEMA CON LA SPERANZA CHE APRANO DEI TAVOLI PER RAGGIUNGERE GLI ACCORDI e ricordiamoci, diamo la casa agli aventi diritto ma soprattutto….prima agli italiani e che non debbano mai rimanere per strada a dormire per colpa di questo Stato con i paraocchi.

    1. # Francesco

      Ma di quale angherie parli?
      Loro occupano abusivamente perché non vogliono pagare l’affitto e inoltre rubano acqua, energia elettrica e gas.
      Ora dovremo pagargli anche le utenze di emergenza e i danni alla porta del comune.

  7. # Benito

    Ma in Italia per avere la casa devi essere extracomunitario…. a loro tutto.
    Prima l’italiani

    1. # Disilluso

      Alla fine degli anni ’70 ero in graduatoria per avere una casa comunale. Tutte le case disponibili furono assegnate a “profughi” cileni che scappavano dalla dittatura di Pinochet. Io come altri livornesi, che vantavamo dei diritti, ci siamo ciucciati le dita. Sono i famosi corsi e ricorsi storici

  8. # RobinHùdde

    …e intanto, all’ex Hotel Atleti……. che rabbia, che ingiustizia

  9. # Max

    É stata sicuramente un’ irruzione spintanea. Però a fronte degli aiuti agli extracomunitari, tutti i torti non ce l’ hanno.

    1. # hdensity

      Li hanno voluti gli extracomunitari? Hanno voluto fare la marcia degli scalzi? Hanno tirato le uova a Salvini? E ora non si lamentino se gli immigrati sono in hotel e loro a spasso. Chi è causa del suo mal pianga se stesso.

  10. # Aldo

    Dalla foto sembra vi siano più stranieri che italiani a voler casa…

  11. # Silvan19

    Infatti tutto alla rovescia! Ai clandestini hotel e mangiare gratis! Ai nostri forse un vecchio capannone senza acqua e senza energia elettrica. Questo sarebbe il nuovo che avanza? Forse era meglio quando si stava peggio!

  12. # gianni

    Vadano all’hotel Atleti al posto dei Nigeriani!

  13. # Lorenzo65

    Tingetevi di nero e dichiaratevi perseguitati politici del governo italiano, forse vi ascolteranno…

  14. # Livornese

    Finalmente ci stiamo svegliando !!!!livorno non ti riconosco più ….. Usciamo dal torpore dei penta stellati . Ma fino a quanto ci starà bene essere bacchettati dal guru Grillo e dalla marionetta nogarin…,

    1. # STUFO

      CARO LIVORNESE COSA C’ENTRA NOGARIN E GRILLO. QUI C’ENTRA IL PREFETTO E IL QUESTORE DI LIVORNO CHE DECIDE TUTTO.

  15. # Karl

    Ma chi paga .. la corrente e l’acqua e la tari ????
    la paghiamo sempre noi..a loro???
    Che hanno iphone ultima generazione e tatuaggi a go go e scarpe di marca..e birra in mano..dategli pure il reddito di cittadinanza.. a tutti..
    tanto sempre noi paghiamo per loro…..

  16. # Federigo II

    Guardate la foto di quelle madri, anche straniere, con tutti quei bambini piccoli ed innocenti e gli occhi di quegli anziani che ormai non hanno più speranze. Ma perché costoro devono stare in mezzo alla strada e negli alberghi ci teniamo giovani bighelloni robusti, moltissimi non profughi,arrabbiati, arroganti , spesso delinquenti che si permettono anche di spaccare tutto se la pasta è troppo cotta???

  17. # orso

    Se non mi sono venuti improvvisi problemi di vista mi sembra ci siano parecchi stranieri anche li’.Va a finire che ci mettono anche sui barconi e ci mandano via…

  18. # orso

    Come sempre l’illegalita’ e la prepotenza organizzate vengono premiate.
    A noi multe,street control,tasse,lettere e se uno si azzarda a mettere la macchina in divieto di sosta e’ il mostro da mettere all’indice,con tanto di comunicati soddisfatti dei vigili urbani.
    Perche’ qui invece loro e chi li comanda (comandante dei vigili urbani e sindaco),ed anche prefetto e questore,non sono buoni a mantenere l’ordine pubblico e il rispetto delle LEGGI?

  19. # Marco

    Vergogna, vergogna e ancora vergogna a chi cede a ricatti e violenza. Per ottenere qualcosa dal Comune bisogna dunque andare li e spaccare tutto? Davvero un bel messaggio da parte delle istituzioni per chi pazientemente è ligio alle pur assurde regole e aspetta un alloggio e dei diritti da anni!
    Con questo, non voglio mancare di solidarietà a chi è senza casa, ma il metodo proprio non mi piace e ancor meno chi si piega a questi metodi.

    1. # degradoLivorno

      BRAVO BEN DETTO MARCO, concordo con te.

      Solidarietà si, ma il metodo usato non va bene, perché se il messaggio…
      chi fa più casino vince allora tanto vale tornare al far west o al Medioevo.

      LA VIOLENZA NON VA TOLLERATA MA PUNITA, ALTRIMENTI TUTTO DIVENTA LECITO.

      1. # realtà

        D’altra parte se il Comune prima stacca la luce e l’acqua e poi quando una cinquantina di persone organizzate con lo scudo dei bambini sfondano e occupano il Comune e ottengono subito la marcia indietro del vicesindaco Stella Sorgente vuol dire che possono far valere anche promesse elettorali !

  20. # Carlo

    questi manifestanti dovevano occupare l’ hotel Atleti …prima gli Italiani !!!

    1. # adrenalina

      Forse non hai capito….questi non vogliono andare all’Atleti!!! Vogliono la casa gratiseeeee!

  21. # Paco

    Mi viene in mente il testo di una Canzone di Vasco Rossi;

    “Ma la dignità dove l’avete persa” – gli spari sopra sono per Voi!!!!

  22. # Veritas

    Chi semina raccoglie evidentemente hanno seminato poco ed adesso si trovano in questa situazione ma la casa va guadagnata ed agli stranieri dico : se non vi sta bene questa situazione tornate da dove siete venuti!

  23. # Fabio

    mah.. tanti stranieri anche li..
    a questo punto se uno si compra la casa e fa il mutuo è un cretino.

  24. # daniele

    Come vi piacciono le guerre fra poveri
    ma se invece di litigare tra italiani e extracomuunitari si rompesse le scatole ai politici perché ricominciassero a fare le case popolari e si mettesse un tetto agli affitti???

  25. # ale66

    PERCHE’ VANNO SEMPRE A PROTESTARE DA NOGARIN E NON DAL SIG.ROSSI O DAL SIG.RENZI ? LE POLITICHE SOCIALI IN QUESTO MOMENTO SONO CERTAMENTE SBAGLIATE E SPESSO INIQUE MA LE COLPE ARRIVANO DA LONTANO…….

    1. # frank48

      Perchè a Nogarin hanno dato i voti e non agli altri due !

  26. # Karl

    ma la loro Tari chi la paga..??

  27. # Karl

    Ma acqua e luce.. chi la paga ditelo…
    o come alla torre alla cigna.. hanno la corrente a gratis … con le
    parabole fuori.. dalla finestre.. per SKI.. e altro
    chi paga…

  28. # cittadina

    Ho perso il padre all’età di 17 anni, lui operaio di 54 anni, la mamma casalinga, da quel momento ho
    sempre lavorato tanto,prima al nero , ed ho preso una piccolissima casa in affitto,poi appena ho avuto un
    lavoro stabile ho comprato una casa poco più grande per la quale ancora stò pagando il mutuo.
    Mi sono sempre fatta il c… e nessuno mi ha mai regalato nulla.
    Ne acqua ne luce ne tantomeno la casa. E questo lo trovo profondamente giusto.
    Non accetto che con la forza e con il “poverini” si ottenga le cose. Bisogna meritarsele e soprattutto averne
    il diritto.
    Non si distrugge, non si irrompe con la forza e la prepotenza e si sbafa a spese di altri.
    Vogliono la casa? Facciano come ho fatto io.
    Tante privazioni , ma tanta dignità.
    La comunità non deve accollarsi le loro spese.
    Fuori dalle finestre si vedono le antenne di sky, prima paghino la luce e poi……..

  29. # Livornesi che pensano

    allora qui bisogna distinguere due categorie di persone: quelle davvero bisognose, sotto soglia di povertà… e quelle che non hanno voglia di lavorare… perché la casa gratis sinceramente piace a tutti! però per permettermela mi tocca lavorare 12 ore al giorno.. con contratti precari… vorrei davvero capire se le proteste che vedo in foto vengono fatte anche per ottenere un lavoro… Il dubbio mi rimane.. Anche perché le tasse, l’elettricità, il gas, ecc.. chi lo paga poi? cioè… non mi pare tanto giusto questo.. che debba ricadere su tutti gli altri livornesi che si fanno il mazzo dalla mattina alla sera!!!. La casa dovrebbe essere “temporanea” in attesa che una persona trovi un lavoro e si paghi un affitto… un po come son costretti a fare TUTTI!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.