Cerca nel quotidiano:

Condividi:

La 77ª Coppa del Mare in notturna è stata un successo

Lunedì 15 Agosto 2022 — 11:53

Nelle foto: il pubblico presente all'Ippodromo Caprilli di Livorno, il giornalista livornese esperto di ippica Enrico Querci con Fabrizio e Rachele Mori e durante la conduzione della serata per la tv ministeriale EquTv

Successo sotto tutti i punti di vista: di pubblico (tutto esaurito), di atmosfera, di visibilità. Entusiasta il sindaco: "Abbiamo completato il lavoro di recupero del Caprilli restituendo alla città un monumento, un luogo amato dai livornesi". Presenti i due campioni del mondo Fabrizio Mori e Rachele Mori. Per la cronaca la vittoria è andata a Caterpillar condotto da un fantino che vince la sua prima Coppa del Mare

La 77ª Coppa del Mare andata in scena domenica 14 agosto è stata un successo sotto tutti i punti di vista. Di pubblico: tutto esaurito, quasi 5.000 persone presenti, il massimo della capienza consentita. Di atmosfera: non si correva in notturna dal 2015. Di visibilità: 11 telecamere tra percorso e tondino, 4 ore circa di diretta tv da parte della tv ministeriale EquTv trasmessa in HD su Sky canale 220, 151 del digitale terrestre e 51 di Tivù Sat. “E’ stato un successo clamoroso – racconta la mattina del 15 agosto a QuiLivorno.it il giornalista livornese esperto di ippica Enrico Querci, che ringraziamo per la disponibilità, nonché presentatore della serata per EquTv – è stata una grande festa, sotto le luci. Lo scorso anno la Coppa del Mare è stata corsa il 29 dicembre e non è stata la stessa cosa”.
La serata è stata impreziosita dalla presenza, tra il pubblico, di due campioni del mondo Fabrizio Mori (400 m ostacoli, Siviglia 1999) e Rachele Mori (lancio del martello under 20, Cali, Colombia 2022) e dallo stand Avis al quale era presente il presidente Avis Livorno Matteo Bagnoli.
Ha vinto Caterpillar: “Specialista di questo handicap – prosegue Querci – allenato a San Rossore da Marco Gasparini, montato dal fantino Gavino Sanna che detto per inciso la Coppa non l’aveva mai vinta”. Un cavallo che non correva da aprile 2022: “In pratica – continua il giornalista – rientrava in pista per la Coppa del Mare. Aveva corso lo scorso anno, agosto 2021, il Gran Premio Citta di Varese corsa simile alla Coppa del Mare per tradizione e popolarità, e ad aprile aveva partecipato alla Corsa dell’Arno. Non è mai facile rientrare in una corsa dove tutti i cavalli sono rodatissimi, Caterpillar è riuscito a dominare la situazione”. La proprietaria di Caterpillar, Francesca Turri, vince così la sua terza edizione dopo aver vinto la Coppa due volte consecutivamente nel 2007 e 2008 con il cavallo Derviscio. “Unica nota i soli sei partenti – conclude Querci – ma va detto che quest’anno non è stato possibile incidere per Sistema Cavallo sulla programmazione nazionale degli altri ippodromi e senz’altro sarà già al lavoro per la prossima edizione”.

Il commento del sindaco
Con la Coppa del mare in notturna abbiamo completato il lavoro di recupero del Caprilli. Non abbiamo restituito alla città un anello per le corse dei cavalli sperduto in qualche campagna o zona di periferia, abbiamo restituito alla città un monumento cittadino, un luogo vincolato dalle belle arti con una storia di oltre cento anni, bellissimo, a due passi dal mare e scenario per l’ippica ma anche per tanti altri eventi e soprattutto amato dai livornesi. Ieri sera c’era il tutto esaurito con migliaia e migliaia di persone segno che i livornesi volevano riappropriarsi di quel luogo incredibilmente chiuso e abbandonato per sei anni. Tutto quello che avevamo detto lo abbiamo fatto superando tanti ostacoli e forse è proprio per questo che la soddisfazione è maggiore.

Condividi:

Riproduzione riservata ©