Cerca nel quotidiano:


La Capitaneria salva 13 migranti (5 bimbi)

Le operazioni di recupero di 5 bambini di cui uno disabile, 4 uomini e 4 donne, hanno visto l'impiego del battello ausiliario CP 286/S e di due rescue swimmers, uomini appositamente addestrati per il salvataggio in mare

Sabato 18 Marzo 2017 — 18:10

Mediagallery

Operazione della Guardia Costiera livornese in acque greche. Nelle prime ore dell’alba di venerdì 17 marzo, sono stati salvati 13 migranti di diverse nazionalità recuperati da una scogliera dell’Isola di Ro, a circa 4 miglia ad ovest dell’isola di Megisti/Kastellorizo dove attualmente opera la motovedetta CP 286 nell’ambito  dell’operazione Frontex Poseidon 2017. Le operazioni di recupero di 5 bambini di cui uno disabile, 4 uomini e 4 donne, hanno visto l’impiego del battello ausiliario CP 286/S e di due rescue swimmers, uomini appositamente addestrati per il salvataggio in mare che hanno così potuto raggiungere la scogliera su cui si trovavano i migranti. Al termine delle stesse, la CP 286 ha fatto rientro nel porto di Megisti/Kastellorizo, ultima isola del fronte orientale della Grecia, per lo sbarco dei migranti, affidati alle autorità locali. Quest’ultima operazione segue ad altra avvenuta a febbraio, dove vennero recuperate dalla scogliera dell’Isola di Megisti/Kastellorizo 43 persone. In quell’occasione venne arrestato lo scafista del mezzo utilizzato per il trasporto grazie al materiale video e fotografico girato dalla CP 286. Ad oggi, dall’arrivo della motovedetta livornese sull’isola, sono state percorse 4048 miglia nautiche e circa 460 ore di moto di solo pattugliamento del confine marittimo tra Turchia e Grecia, ed il numero delle persone salvate è di 114 in 5 diverse operazioni compiute dal 2 febbraio 2017.

Riproduzione riservata ©

17 commenti

 
  1. # max

    Onore alla nostra Marina Militare per queste encomiabili operazioni umanitarie di salvataggio.

    1. # Marco

      Max, forse dovresti essere piu’ attiguo alla realta’ e non credere alle fiabe.

    2. # stefano

      allora onore a tutti i tassisti d’italia, visto che la MM è costretta a fare il loro stesso lavoro…

  2. # old pine

    Marina Militare? Da anni in pattugliamento e sorveglianza davanti le coste libiche e fa da taxi a tutti i mezzi che gli portano gli emigranti di mare. Facendo un rapidissimo conto solo delle unità di forza armata, di organizzazioni pseudo umanitarie (a raccattare denaro facile) ed anche addirittura del velista nord europeo che ormai lo fa di professione (sic) non ci sono meno di dodici unità navali permanentemente schierate (volendo sincerarsene trovate nome dell’unità e numero di identificazione) In due mesi sono state poste a banchina due unità logore e destinate alla radiazione (miliardi). Se l’europa non ci paga il sistema? Lo stiamo sostenendo tutto noi e non basteranno i nostri pronipoti per pagare la campagna umanitaria che dura da moltissimi anni, iniziò con iBoat peoples (Vietnam1979)mi sembra l’anno giusto e non dimentico ovviamente la CP286 che ha effettuato svariate missioni anche di lunga durata per essere un mezzo delle Capitanerie di Porto-Guardia Costiera e non della Marina Militare; distinguendosi anche nel 2015 in una lunga missione di due mesi. Attualmente opera in un teatro frontaliero antistante la Turchia anche se di appartenenza greca.

    1. # paolo

      ?…… o cosa hai scritto

  3. # Fabio

    Dai un occhiata alla cartina geografica e vedi dov’è l’isola di Ro…… Sono andati a prenderli a 2km dalla Turchia e per giunta ora li prelevano direttamente da terra…. Onore? Strana concezione di onore…….
    Il compito istituzionale della guardia costiera e’ tutelare la vita in mare, non prelevare clandestini da terra e per giunta all’estero……

  4. # Elisa

    Ma a chi vogliono darla ad intendere, sono anni che li andiamo a prelevare davanti casa! Ma forse non tutti lo sanno!

  5. # frangiac

    ormai ci siamo abituati agli schiaffoni che danno al popolo italiano , e lo fanno in continuazione senza sosta , ma come sono bravi ! il bello è che li manteniamo anche !

  6. # Franco Franco

    Ora li andiamo a prendere anche in Grecia?

  7. # concreto

    sì, ma invece di ragionà dal pc, vedete di non dare il vostro alle sinistre (m5s compreso!)

    1. # Pino

      Perchè se lo dai alle destre cosa cambia? Non avete ancora capito il giochino…

  8. # ALF

    Ma cosa ci faceva la Guardia Costiera Livornese in Grecia? I greci hanno finito le imbarcazioni?

  9. # ignoranza funzionale...

    Non riuscite a leggere un articolo fino alla fine e quindi non capite ma commentate. Quell’altro mette il M5S tra le fila della sinistra. Credo che siamo destinati all’estinzione.

  10. # Gigio

    CHE FARSA!!!

  11. # Simo

    Nemmeno davanti a dei bambini, di cui uno disabile, il razzismo e l’intolleranza tacciono.
    Ma non vi vergognate? Ma davvero pensate che mettere in salvo delle vite dipenda dalle coordinate? Me mettetevi nei panni di questi disperati!
    Che persone siete?

  12. # roberto papallo

    ma di cosa parlate? il salvataggio e’ un altra cosa, la nostra marina li va a prendere direttamente sulle coste da dove partono, ma lo capite o no? e’ una vergogna che apparati dello stato si prestino a queste cose, per poi trovarseli tutti a bighellonare e chiedere l’elemosina ai totem dei parcheggi o fuori dei supermercati.

  13. # old pine

    Gli apparati dello stato ricevono o-r-d-i-n-i che dettati dall’alto attraversano in cascata l’organizzazione piramidale p-o-l-i-t-i-c-a che dispone alla macchina militare o civile cosa fare. Essendo dipendenti del medesimo ovviamente, eseguono, avendo come alternativa la lettera di dimissioni! Se è un pezzo di organizzazione a chiedere dal basso, in linea con i desiderata, ha la strada spianata, una pacca sulle spalle e l’aggiunta della remunerazione per missione oltre al resto. Che ognuno di noi, davanti ad un essere vivente, umano,cane, gatto, uccellaccio ecc tenda la mano per salvarlo non c’è nessun dubbio e nessuno, nemmeno il più fanatico, tira in ballo un simile argomento, essendo scontato l’atto di soccorso a prescindere! L’aspetto su cui ognuno di noi, non può non soffermarsi con pieno diritto è tutt’altro! Estrema necessità di visibilità che fa compiere un’azione giusta con una strada di per se giudicabile?! Dal momento che viene percorsa con i vostri soldi? ( Tasse ). Non aggiungo altro, mi tagliano, però in maniera ‘indipendente’!!