Cerca nel quotidiano:


La carica dei 40 cani in cerca di una casa

Nuova campagna di adozione promossa dal Comune: sul sito comune.livorno.it foto del cane, età, sesso, razza, il nome assegnato e, in alcuni casi, anche il carattere

Venerdì 9 Marzo 2018 — 15:16

Mediagallery

C’è Valeria, meticcia di 14 anni, Ettore lupoide di 10 mesi, e poi le inseparabili coppie meticce Thelma e Luise, Masha e Orso, Poldo, Camilla, Igor, Mozart, Giorgio… Sono circa 40 i cani (foto di archivio) per i quali il Comune di Livorno lancia una nuova campagna di adozione perché possano trovare un padrone e uscire dai canili dove attualmente sono ospitati. Da oggi i 40 cani in adozione, vaccinati e dotati di microchip, sono visibili sul sito del Comune di Livorno (clicca qui). Gli interessati vi possono trovare la foto del cane con allegate notizie sull’età, il sesso, la razza, il nome assegnato e, in alcuni casi, anche il carattere. Il banner, intitolato “Adotta un amico” permette di “sfogliare” un lungo elenco di cani alloggiati presso i canili convenzionati: Dog’s garden, La Perla del Tirreno Parco Verde di Casciana Terme – Lari  e Rifugio Valdiflora, che rimanda al proprio sito con l’elenco dei cani adottabili. Adottare un cane è molto semplice. Ci si può rivolgere direttamente ai canili convenzionati per ricevere tutte le informazioni utili per l’adozione.

Dog’s Garden Via dei Poderi 30 – Livorno  Tel. 0586 502258
Dal Lunedì al Venerdì 9.00/12.30  e 15.30/17.00 – Sabato e Domenica 9.00/12.30 Pomeriggi prefestivi e festivi CHIUSO
Orario estivo: Dal Lunedì al Venerdì 9.00/12.30  e 17.00/18.30 – Sabato e Domenica 9.00/12.30 Pomeriggi prefestivi e festivi CHIUSO

La Perla del Tirreno Via degli Agricoltori 49 – Livorno
Tel. 0586 406338
Dal Lunedì al Sabato  10.00/12.00 e 15.30/17.00 Domenica e festivi CHIUSO
Orario estivo: Dal Lunedì al Sabato 10.00/12.00 e 17.00/18.30Domenica e festivi CHIUSO

Rifugio Valdiflora Via Madonna del Tamburino 5 – San Quirico Pescia (PT)
Tel. 0572 400235 – 349 8637590 – 347 6503745
www.rifugiovaldiflora.it sezione Ospiti in adozione

Parco Verde
Indirizzo: Via del Commercio, 168-A, 56035 Casciana Terme Lari PI
Telefono: 320 959 4543

Per incentivare le adozioni ed il sovraffollamento dei canili, il Comune di Livorno ha adottato un apposito regolamento “Adotta un amico, per l’adozione consapevole dei cani” che definisce precise regole da rispettare. Il regolamento introduce tra l’altro per la prima volta  l’istituto dell’adozione a distanza per chi non è nelle condizioni di poter accudire personalmente un cane.

Riproduzione riservata ©

37 commenti

 
  1. # Nerd

    Ma vi sembra così tanto amorevole costringere i cani a vivere in un appartamento? Siamo proprio sicuri che loro siano proprio felici dell’atteggiamento che adesso i padroni hanno verso i cani? Non sono bambini ma sono cani e come tali dovrebbero vivere e invece per “amore” vengono castrati, obbligati a stare in appartamento e a subire tutte le angherie di chi confonde il cane per un figlio e poi sono veramente troppi, le strade puzzano di urina di cane in maniera spiccata, poi tutte queste persone pretendono di portare il cane ovunque, anche dove si mangia e guai a chi ha da ridire. Mi chiedo perchè tanta tolleranza da parte del comune e invece al comune stesso vi è un cartello che i cani possono entrare uno alla volta e con museruola? Noi invece non meritiamo rispetto? Se si fa colazione è regolare che ci sia un cane di 50 chili seduto a terra che sbava? Riguardiamo certe leggi e ritorniamo ad essere civili, in fin dei conti chi ha il cane ha delle responsabilità e dei doveri e il benessere del cane non è al bar, in pizzeria o al supermercato ma il cane ha bisogno di spazio aperto tutti i giorni e di correre.

    1. # Stefania

      Mi permetto di dissentire pur non avendo un cane… Se le strade puzzano di urina, la colpa non è certo da imputare ai cani ma agli umani di appartenenza…gli stessi che gettano i mozziconi appena smesso di fumare, accartocciano le lattine di birre per poi gettarle per strada o lasciano che il proprio bambino getti via il fazzolettino di carta appena usato…insomma, quegli umani che non conoscono il significato (perchè il vocabolo si, lo esprimo bene!) della parola rispetto…lo stesso rispetto che è sinonimo di tolleranza per una civiltà che si rispetti.

      1. # Nerd

        Quindi cara Stefania lei crede che le centinaia di cani che 2-3 volte al giorno vengono portati fuori, vengono fatti urinare in un secchio che il padrone porterà a casa ? Ma facciamola finita, quando piove o quando in estate picchia il sole le strade “puzzano” di urina canina in maniera nauseabonda. Chi poi ha il maschio se non è menomato dalla castrazione voluta dalla cattiveria umana, questo la fa contro i muri, contro i pali, contro le auto e contro ogni cosa abbia a tiro. E’ la natura canina, mica niente di strano. Un cane mette il muso nella pipì per terra, lecca la cacca e tutto quello razionalmente non è igienico…Eppure può entrare al bar, al ristorante, al supermercato e ovunque non sarebbe opportuno. Se un negoziante vuol tutelare i clienti mettendo il divieto viene boicottato come se fosse malvagio, però il comune espone il cartello che i cani devono entrare uno alla volta e con la museruola, eppure nell’ ufficio anagrafe non ci sono baguette da leccare o frigoriferi con alimenti non confezionati dove mettere il muso.

    2. # Livorno

      Non ci sarà mai civiltà con gente che la pensa così come te

    3. # lev

      Commento inutile e fuori tema

    4. # a....

      e secondo te stanno meglio in canile?

      1. # Nerd

        Sicuramente stanno meglio in canile tra i loro simili che rinchiusi in un salotto a subire le angherie e l’addomesticamento di chi pensa che i cani siano oggetti realizzati per stare in appartamento, di vestire inutili giacchetti, di portare fiocchi, di essere portati col passeggino e compagnia bella.

        1. # a....

          sei mai stato in un canile?? credo proprio di no altrimenti non ragioneresti cosi…prova a vivere in 2metri quadrati dietro a delle sbarre e poi ne riparliamo

        2. # Freud

          Nerd, probabilmente a te da piccolo è mancato l’affetto che molti padroni rivolgono ai loro cani e questo ha suscitato in te questa deprecabile forma di gelosia. Ma guardati intorno, vai a fare passeggiate, incomincia a vedere il mondo sotto un’altro punto di vista, vedrai ne gioverà anche alla tua salute fisica e mentale.

        3. # Luca

          Parli per sentito dire.mi spiace ma non è proprio così.
          Vogliamo allora parlare di figlioli lasciati davanti alla play station?
          Oppure di cellulari di ultima generazione alle elemtari?
          Il problema però sono i cani,vero?

    5. # Stella

      Magari tutti I padroni trattasero I loro cani come dei bambini,invece tanti pensano di avere un oggetto che,come tale,non soffre e non prova dolore lasciandoli soli tutto il giorno in casa se gli va bene altrimenti fuori alle interperie oppure maltratrandoli.Da ammirare chi invece li porta sempre con se’ e li tratta con amore,sentimento che i cani ricambiano per tutta la loro vita.

    6. # Ale

      Secondo me è colpa di nogarinne

  2. # gaspare

    ma perchè, te la colazione la consumi in terra?

    1. # Nerd

      Caro Gaspare, quando una persona paga è regolare che un cane di 50 chili, che emana cattivo odore e che rilascia saliva per terra sia un bel vedersi? Fino a un pugno di anni fa era cosa scontata, adesso invece mi è capitato di non entrare in certi caffè o in certi ristoranti perchè sembravano il canile. Naturalmente i padroni dei locali non fanno mai rispettare la legge della museruola e del cane legato.

      1. # lev

        Tutto e’ relativo…a me per esempio danno fastidio certi personaggi che con l’influenza addosso servono ai banchi alimentari tra uno starnuto e un colpo di tosse…signore imbellettate cariche di profumi che danno la nausea…o gente di spettacolo rifatta che sembra un mostro…Ma che ci posso fare sono tollerante… vivo e lascio vivere…

  3. # Nena

    Certamente Nerd non ha un cane né li ama. Avere un cane è possedere qualcosa o meglio qualcuno che ti ama e che ti rispetta. Che ti segue ovunque tu vada, che non vede l’ora tu ritorni dal lavoro per saltarti addosso dalla felicità di rivederti. Tu lo sgridi e non ti porta rancori, si accorge quando stai male, ti si mette vicino per coccolarti ed essere coccolato. E’ felice quando prendi il guinzaglio e lo porti fuori, ma è felice anche di stare in casa, basta sia con te.

    1. # lev

      Nena un bacio sulla fronte…

  4. # Jenny

    Il disservizio che fa il padrone del cane nelle strade non c’entra niente con il fatto di adottare un cane e tenerlo bene stata sicuramente meglio che di un canile. Mi sembra che tu non sia d’accordo ma anzi tenerli rinchiusi comunque non tutti sono così menefreghisti per le strade! Come lo sono chi getta immondizia carte e cicche nei parchi al mare fazzoletti e preservativi per non parlare degli ( sputi ) i sacchettini di rifiuti lasciati al mare ? Allora le vogliamo guardare proprio tutti? Adottate cani unici che vi daranno amore senza fine.

    1. # Gabri

      Brava Jenny son d’accordo pienamente con te

  5. # Vasco

    E c’è da aver paura della gente mia degli animali! Vieniiii …

  6. # Vero

    Bravo Vasco a me fa’ proprio paura uno come Nerd…..

  7. # biggì

    la millenaria storia del cane unito al suo padrone parla per tutti e riassume l’amicizia e lo stretto rapporto tra uomo e cane. Il problema è che gli uomini sono delle bestie mentre i cani sono degli animali e questo lo si vede anche da alcuni commenti inviati. Sempre diffidato di persone che non amano gli animali!

  8. # anita

    Nerd , fai un giro in città se sei fortunato vedrai uomini adulti che urinano contro i muri dei palazzi o defecano nei giardinetti….. la maggior parte delle persone che hanno un cane , la raccolgono, e cercano di convivere civilmente con le persone che la pensano come te.
    Preferisco il cane che abita con me, che mi tiene compagnia che avere una casa asettica e vuota…

    1. # marco

      LA MAGGIOR PARTE LI RACCOGLIE ??? MA DOVE VIVI ??? DI SICURO NON A LIVORNO

  9. # franco

    Regaliamo un cane a Nerd così scoprirà un mondo tutto nuovo e si innamorerà anche lui dei formidabili amici a 4 zampe….

  10. # Nerd

    In casa mia il cane c’è stato fino a una decina di anni fa ed è un sacrificio. Le bestie soffrono in casa e i veri tiranni dono coloro che diluiscono tutto in certi commenti infantili. Un cane capisce quanto un bimbo di 1 anno, il resto è solo istinto e se non cadtrsto per “amore” il cane è anche cattivo e pericoloso. Inutile negare che un cane maschio con tutti i suoi requisiti è territoriale e possessivo e può mordere a sangue anche il padrone. Probabilmente però il giocattolino castrato per “amore” è più docile e a chi non sa relazionarsi con i propri simili immagina anche che possa provare nobili sentimenti, meglio di noi cattivoni che non si capisce tale sentimento.

    1. # giustizia

      Io suppongo che lei non sia normale leggendo ciò che dice e non mi capacito nemmeno a razionalizzare il fatto che seriamente un essere umano la pensi davvero così come sta dicendo lei..
      sono sconvolta. I cani sono un sacrificio non c è nulla da dire ma perchè i figlioli no? e la vita no?? il cane è un cane cattivo e pericoloso se non castrato ?? ma forse sarebbe il caso che venisse lei castrato forse diventerebbe molto più buono e molto più intelligente. Non so dove è vissuto lei per dire che un cane maschio è territoriale e può mordere a sangue anche il padrone (come citato da lei) ma probabilmente non è vissuto in una casa civile con un educazione civile e si informa molto ma molto poco. i cani sono una ragione di compagnia per chiunque li ami e se ne faccia carico, sono gli unici che ti restano accanto nonostante tutto e tutti sono molto ma molto meglio dell’essere umano in ambito di fedeltà. Che le bestie soffrano in casa è tutto un suo pensiero.. stanno meglio fuori al freddo sotto la neve quindi ?? o fuori in una gabbia di un canile invece che in una cuccia comoda in una salotto al caldo ?? sono amici fedeli per bambini e adulti e l’unica ragione per il quale un cane potrebbe mai rigirarsi e mordere a sangue come dice sa quale è?? un padrone idiota come immagino lei potrebbe essere.

      1. # marco

        UNA COSA L’HA DETTA GIUSTA, PER CHIUNQUE LI AMI…….AL MONDO CI SONO ANCHE QUELLI CHE NON LI AMANO……….ALLORA ??? DOBBIAMO OFFENDERE….COME STA FACENDO LEI…..O AMMAZZARE TUTTI QUELLI CHE ODIANO I CANI ???

  11. # anita

    Il cane è come lo cresci, se il tuo è stato un sacrificio mi spiace tantissimo per il cane.
    Sicuramente ogni cane ha il suo carattere e il suo status, sta al suo umano circoscrivere la sua “pericolosità”.
    Ognuno di noi che ama il suo cane sa come si comporta con i suoi simili e con gli altri umani e quindi si regola di conseguenza, è solo questione di intelligenza.

  12. # rossomanno

    Ci sarà sempre qualche “umano” che non sopporta i cani. qualcuno non sopportava gli ebrei, i rom, i diversi, i comunisti, i neri , i meridionali, e così via, è difficile convivere con i pregiudizi, l’ignoranza, la presunzione, ne sapeva qualcosa S. Francesco.

  13. # Manuel

    Vieterei categoricamente l’affido di un cane a chi ha da offrirgli un ambiente limitato da 4 mura.
    Solo chi ha un giardino idoneo dovrebbe poter possedere un cane, sia perché il cane merita una vita all’aria aperta, sià perché il fetore che tocca sorbirsi passeggiando nelle nostre città è nauseante a causa delle pisciate e delle cacate canine che quotidianamente il terreno deve assorbire.

    1. # lev

      O che naso c’ha? io sento solo il fetore degli scappamenti delle auto specialmente intorno alle scuole quando piove…

    2. # a....

      e dello smog che quotidianamente il terreno deve assorbire? e dei rifiuti tipo mozziconi cartacce plastica che deve assorbire cosa ne pensa? Ah giusto la macchina non si tocca!! le sigarette nemmeno!!!si vuol vedere sempre tutto come ci piace a noi e ci torna meglio…ma mi faccia il piacere!!!

    3. # marco

      CONCORDO PIENAMENTE……E POI QUI A LIVORNO, SUL MARCIAPIEDE DEVI FARE LO SLALOM PER NON ENTRARE IN CASA CON IL RICORDINO…….ALMENO LE PORTASSERO A FARE I LORO BISOGNI DAVANTI AI LORO PORTONI…

  14. # enzo

    menomale
    che non hai potere di gestione degli animali. questo limita i danni

  15. # marco

    CONCORDO PIENAMENTE CON “NERD”, OGGI INVECE DI FA’ I FIGLIOLI LA GENTE SI COMPRA IL CANE….FORSE
    COSTA MENO E TI DA’ PIU’ RETTA DI UN FIGLIOLO…..E POI CI RAGIONANO ANCHE……CONVINTI CHE CAPISCONO…..MAH…..

  16. # anita

    sicuramentre qualcosa di piu….