Cerca nel quotidiano:


La differenziata al 50% di efficienza. I quartieri più virtuosi

Nei primi 6 mesi del 2018 raccolte 20.990 tonnellate di rifiuti differenziati. A settembre il PAP arriverà a Sorgenti-Corea, entro fine anno in tutta la città. Venerdì 13 luglio, dalle 17 alle 20, e sabato 14, dalle 9 alle 13 infopoint Aamps a San Jacopo

venerdì 13 luglio 2018 09:00

Mediagallery

Con la progressiva estensione della raccolta “Porta a porta” dei rifiuti, l’efficienza della raccolta differenziata a Livorno raggiunge il 50%. Significa che la metà della totalità dei rifiuti raccolti da Aamps in tutta la città, quindi anche nei quartieri dove il servizio non è ancora stato introdotto, viene destinato al riciclo attraverso la collaborazione con i diversi consorzi di recupero (plastica, vetro, umido, carta). Si tratta di un traguardo storico per Aamps che non sarebbe stato possibile raggiungere in così breve tempo senza il contributo dei livornesi in termini di corretta separazione dei rifiuti tra le mura domestiche, nei negozi e nelle aziende. La percentuale di raccolta differenziata complessiva ha avuto un balzo di oltre 5 punti percentuali complessivi rispetto all’anno scorso, passando dal 44,8% di giugno 2017 al 50,2% di oggi. Nei primi 6 mesi del 2018 sono state raccolte complessivamente 20.990 tonnellate di rifiuti differenziati in confronto alle 18.642 tonnellate del 2017 (+13%). Con la progressiva copertura a tutta la città entro la fine dell’anno, Aamps punta a raggiungere il 65% di quota di rifiuti destinati al riciclo, così come indicato dalle normative UE in materia, allineando Livorno alle città più avanzate dal punto di vista della gestione dei rifiuti. “I numeri non sono tutto ma in questo caso raccontano di un’inversione di tendenza senza precedenti a Livorno – spiega il sindaco Filippo Nogarin – non dimentichiamo che i rifiuti riciclati cessano di essere un costo e diventano una risorsa, che si può vendere sul mercato e che torna a nuova vita. In questo modo si crea il circolo virtuoso di cui beneficiano i cittadini per primi. Maggiore e migliore è la differenziata, minori sono i costi, e più bassa sarà la Tari. Io oggi voglio ringraziare di cuore i cittadini per l’impegno che stanno dimostrando, ma non dimentichiamoci che il 50% non è il traguardo finale. Facendo un paragone col ciclismo potremmo dire che abbiamo vinto il gran premio della montagna. Per arrivare al Vigorelli c’è ancora tanto da lavorare”. L’estensione del “Porta a porta” proseguirà quindi verso gli altri quartieri di Livorno secondo il piano programmato e condiviso con l’Amministrazione Comunale. Il 17 settembre arriverà a Sorgenti, Corea, Orlando-Vinci, Shangai-Torretta con il coinvolgimento di ulteriori 16.773 abitanti (su un totale di 160.206) e 741 esercizi commerciali (su un totale di 9.291). Nel dettaglio dei singoli rioni dove il servizio è attivo, le percentuali di efficienza della raccolta differenziata sono sopra la media cittadina (su cui impattano inevitabilmente i risultati dei rioni non “coperti”) e in linea con gli obiettivi del piano industriale dell’azienda. Più precisamente:

Sant’Jacopo-Stadio-Fabbricotti-Marradi: 80,9%
Antignano-Banditella: 76%
La Venezia: 75,3%
Ardenza-La Rosa-Costanza: 74,7%
Coteto: 70,2%
Collinaia-Quercianella-Valle Benedetta: 69,6%
Salviano-Cimarosa: 69,4%
Montenero-Castellaccio: 68,8%
Firenze-Enriques-Porta a Terra-Padula: 68,2%
Colline: 65,8%
Scopaia-Leccia-Magrignano: 64%
Picchianti-Vallin Buio: 61,9%

“Siamo soddisfatti per il raggiungimento di un risultato che fino a poco tempo fa sembrava impensabile – ha dichiarato Paola Petrone, Direttore Generale Aamps – Lavoriamo quotidianamente per superare le criticità tipiche delle settimane successive all’introduzione di un cambiamento così importante nelle abitudini delle persone e allo stesso tempo ci faremo trovare pronti quando il servizio sarà esteso alle nuove zone. Siamo disponibili al confronto e aperti al dialogo con la cittadinanza per valutare la fattibilità di eventuali perfezionamenti alle modalità di raccolta differenziata in modo da migliorarne l’efficienza, garantendo vantaggi per i cittadini e per i nostri operatori”.

Aamps torna a San Jacopo, il quartiere in cui è partito da poco il servizio di “Porta a Porta”. Per aiutare i residenti a svolgere nel miglior modo possibile la raccolta differenziata, la società in house del Comune di Livorno per la gestione del ciclo integrato dei rifiuti e della pulizia stradale sta portando avanti diversi incontri informativi in tutta la città. Venerdì 13 luglio, dalle 17 alle 20, e sabato 14, dalle 9 alle 13 sarà la volta di piazza Modigliani e di via Goito. Nei due Infopoint gli operatori di Aamps risponderanno alle domande delle persone e distribuiranno il materiale informativo e gli opuscoli “Dove lo butto”. Sabato mattina, inoltre, sarà allestita anche una postazione di raccolta straordinaria di rifiuti ingombranti per il servizio gratuito “Sgomberatutto” che l’azienda sta effettuando in tutti i quartieri di Livorno. Sarà dunque possibile disfarsi gratuitamente di vecchi armadi, elettrodomestici inutilizzati e quant’altro di non facile smaltimento portandolo allo stand attrezzato per il ritiro. Il servizio di ritiro ingombranti è comunque attivabile anche per tutti gli altri giorni dell’anno seguendo le indicazioni disponibili nella sezione dedicata del sito aziendale (https://www.aamps.livorno.it/cittadini/raccolta-differenziata/raccolta-porta-a-porta) da dove è anche possibile scaricabile gratuitamente il kit digitale per l’utente, in particolare i calendari con i giorni e gli orari di ritiro delle diverse tipologie di rifiuto, relativamente ai diversi rioni, e le norme stabilite dalle ordinanze sindacali in materia. Gli infopoint e lo “Sgomberatutto” proseguiranno anche per le prossime settimane coinvolgendo di volta in volta i diversi rioni di Livorno secondo modalità che saranno comunicate prossimamente: Sorgenti (20-21 luglio), Shangai (27-28 luglio), Corea (3-4 agosto). Per ulteriori informazioni: numero verde 800-031.266 (dal lunedì al giovedì dalle 8:00 alle 13:00 e dalle 14:30 alle 17:00 e il venerdì dalle ore 8:00 alle 13:00), [email protected], facebook/twitter/mobile APP (“Aamps Livorno”).

Riproduzione riservata ©

1 commento

 
  1. # Giulia

    Va tutto bene solo che al mattino la città deve essere pulita, decorosa e comoda per muoversi su marciapiedi con passeggini o carrozzelle
    Non possiamo fare la gincana tra buste e bussolotti o vedere montagne di plastica
    Quindi come in tante altre città RACCOLTA RIFIUTI DI NOTTE O DI PRIMISSIMO MATTINO

I commenti sono chiusi.

Passa alla versione desktop Torna alla versione responsive