Cerca nel quotidiano:


La giunta: no ad animali selvatici o esotici al Circo Royal

Lo ha stabilito la Giunta Comunale esaminando la richiesta presentata al Comune dal circo che, conseguentemente, dovrà limitarsi, negli spettacoli, all’esibizione dei soli cavalli

Sabato 11 Gennaio 2020 — 15:39

Mediagallery

Secondo quanto prescrive il regolamento comunale vigente in materia di tutela animali (il n.33 del 7 aprile 2014), il Circo Royal, che sosterà a Livorno dal 17 al 26 gennaio, non potrà fare esibire animali appartenenti a specie selvatiche o esotiche.
Lo ha stabilito la Giunta Comunale esaminando la richiesta presentata al Comune dal circo che, conseguentemente, dovrà limitarsi, negli spettacoli, all’esibizione dei soli cavalli.
Lo spettacolo equestre infatti non può essere proibito nel nostro paese in quanto tutelato come espressione artistica e di promozione culturale.
Il Comune, attraverso la Polizia Municipale e Amministrativa e l’Ufficio Tutela Animali, vigilerà che sia rispettato il regolamento vigente in materia di tutela animali, assicurandosi in particolare che gli animali esotici non scendano in pista. E assicurandosi anche che sia rispettata la decisione di Giunta n.339 del novembre 2019 che conferma tra l’altro, per l’anno 2020, via Veterani dello Sport, località Porta a Terra, quale area atta ad ospitare gli spettacoli viaggianti.
Esaminando la questione circhi, la Giunta ha verificato che le normative nazionali non consentono al momento di proibire ai circhi con animali di “attendarsi”, e a queste normative risponde anche il regolamento comunale di tutela animale approvato nel 2014 e mai modificato su questo tema dall’amministrazio precedente.
Per questo l’Amministrazione Comunale e gli uffici possono muoversi solo sulla base di quello che è riportato nel vigente regolamento comunale.
E’ intenzione di questa Giunta comunque di avviare una riflessione con il Consiglio Comunale (soggetto preposto all’approvazione del regolamento sulla tutela degli animali) per rendere più stringente il regolamento stesso, naturalmente solo all’interno degli spazi di manovra che la legge nazionale consente.

Riproduzione riservata ©

1 commento

 
  1. # Giulia

    Buona notizia…a metà…
    Un grazie alla Giunta Comunale per aver fatto sì che questo regolamento venisse applicato, vigilando inoltre sull’effettivo rispetto dello stesso.
    Ma soprattutto adesso un appello, una richiesta alla stessa Giunta Comunale, affinché in futuro si vieti l’attendamento di qualsiasi circo che utilizzi qualsivoglia animale nei loro spettacoli, sia esotico che non.
    Che il circo sia la sola e volontaria espressione dell’arte umana (trapezisti, equilibristi, etc), lasciando in pace qualsiasi specie animale, che niente deve avere a che fare con tutto questo.
    Mai più animali nei circhi e negli spettacoli in genere, diamo finalmente un segno forte nella nostra città, affinché il rispetto degli animali diventi finalmente la normalità in tutto il mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.