Cerca nel quotidiano:


La grande A trasloca (momentaneamente) per rifarsi il look

La A verrà sabbiata e zincata a freddo per poi essere riverniciata del "rosso Spagnoli" prima di tornare al suo posto. Subito dopo la restaurazione della grande "V" di Fabrizio Breschi nella seconda parte di piazza Attias. I lavori complessivi costeranno 12mila euro

Mercoledì 3 Novembre 2021 — 12:31

di Giacomo Niccolini

Mediagallery

Al via il restauro della grande “A” dell’artista Renato Spagnoli. Al mattino presto di mercoledì 3 novembre i tecnici del Comune hanno iniziato le operazioni di trasporto dell’opera che campeggia in piazza Attias dal 2011 verso l’officina, la sua nuova casa per il tempo necessario dovuto alle operazioni di maquillage. Si parla di circa 15 giorni di tempo necessari al fine di poter rivedere l’opera campeggiare nella centralissima piazza. I tecnici saranno al lavoro per restituire lo splendore alla A ormai danneggiata dal tempo e dall’usura dovuta ai tanti comportamenti trasgressivi dei cittadini che spesso utilizzano, indebitamente e ignorantemente, addirittura la scultura come scivolo.
La A verrà sabbiata e zincata a freddo per poi essere riverniciata del “rosso Spagnoli” prima di tornare al suo posto. Subito dopo la restaurazione della grande “V” di Fabrizio Breschi nella seconda parte di piazza Attias, quella che guarda piazza della Vittoria per intendersi. In questo caso la scultura rimarrà invece sul posto e non verrà trasportata in officina per il nuovo look. In tutto i lavori di ristrutturazione costeranno 12mila euro, cifra stanziata recentemente dalla Giunta. Entro i primi giorni di dicembre quindi entrambe le opere dovrebbero dunque mostrarsi di nuovo alla città con il nuovo look.

Riproduzione riservata ©