Cerca nel quotidiano:


“La mia città, particolare”: un contest per guardare Livorno nei suoi dettagli

L'iniziativa è rivolta a giovani e giovanissimi studenti delle scuole superiori cittadine ed universitari. Ecco come fare per partecipare

mercoledì 09 Gennaio 2019 17:30

di Jessica Bueno

Mediagallery

Un progetto per osservare Livorno sotto una diversa prospettiva quello promosso dalla Sezione Giovani dell’Associazione Amici dei Musei e dei Monumenti Livornesi, associazione di volontariato culturale, fondata nel giugno 1999 da un piccolo gruppo di cittadini, che ad oggi conta più di 350 soci. “La mia città, particolare” è rivolto a giovani e giovanissimi studenti delle scuole superiori cittadine ed universitari ed invita a guardare Livorno attraverso i suoi particolari luoghi artistici, storici ed architettonici. Le parti su cui solitamente lo sguardo non si sofferma e che possono, invece, essere testimonianze storiche e culturali, fornendo un’immagine inedita della città.

“Le persone non notano quasi mai i particolari che la nostra bella città ci offre – dice la vicesindaco Stella Sorgente – Questo progetto induce ad indirizzare lo sguardo su di loro, rendendoli protagonisti. E’ un progetto di condivisione con le scuole, rivolto perlopiù ai giovanissimi, su cui è importante insistere riguardo agli aspetti culturali”.

Sarà possibile partecipare sia individualmente che in gruppi di lavoro. Chi parteciperà sarà libero di scegliere i particolari da documentare (cortili, porte, cancelli, lapidi, colonne, muretti, campanili) usando il linguaggio espressivo che preferisce (foto, disegno, pittura). Ogni immagine dovrà riportare alcune indicazioni come lo stile ed il periodo a cui appartiene. Ogni ricerca deve essere accompagnata dalla stesura di un testo che possa trasmettere al pubblico l’interesse del tema, le emozioni e le scoperte effettuate, curiosità, ricordi. Il testo, con l’aiuto di Ambra Passetti e Mattia Lombardi, due studenti di scuola superiore entrambi iscritti alla sezione Giovani e appassionati di teatro e fotografia, sarà poi messo in scena e raccontato brevemente dagli stessi autori. Gli elaborati, che devono essere originali e a cura dei partecipanti, saranno esposti al pubblico al Cisternino di città dal 19 al 23 marzo, giorno conclusivo in cui, alle 16,30, verranno rappresentati teatralmente e premiati i migliori. Dovranno essere inoltrati per posta elettronica all’indirizzo [email protected]. Gli elaborati grafici dovranno avere un formato A4 o A3. Le fotografie 1:1, 3:2, 16:9. Le risoluzioni devono essere tali da avere una stampa di almeno 30 cm per il lato corto ed essere inoltrate in formato jpg. I testi non dovranno essere più lunghi di due pagine ed inoltrati in formato Pdf, con carattere non inferiore a 13 pt.

“E’ un piccolo progetto che nasce per coinvolgere i giovani – sostiene la presidente dell’associazione Amici dei Musei, Annamaria Pecchioli Tomassi – La speranza è che venga promosso sufficientemente e che arrivi il messaggio: quello di guardare non solo Livorno, ma anche ogni città, con occhi diversi”.
“Sono soddisfatta di questa iniziativa – prosegue la referente della Sezione Giovani, Chiara Lo Re – Ci permette di divulgare tra i giovani ed i giovanissimi l’amore per Livorno, città con particolari e bellezze uniche”.
Entro il 5 marzo verrà comunicato ai partecipanti, i cui lavori saranno stati accettati, di consegnarli – nel formato cartaceo richiesto – alla Sezione Giovani degli Amici dei Musei, Piazza Manin 8, il martedì mattina dalle 10 alle 12:30 oppure prenotando un appuntamento al numero 347-89.09.246. Il 15 marzo è il termine improrogabile per la consegna dei cartacei (sempre alla Sezione Giovani), che verranno montati su 10 pannelli in dotazione al Cisternino di città.

La giuria sarà composta da un rappresentante del Comune di Livorno, dalla presidente dell’associazione Amici dei Musei e dalla referente della Sezione Giovani, da Ambra Passetti e Mattia Lombardi.

I premi, messi a disposizione dell’associazione Amici dei Musei e dei Monumenti Livornesi, sono i seguenti:

I premio: 100 euro;

II premio: 80 euro;

III premio: 50 euro.

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.