Cerca nel quotidiano:

Condividi:

La “nostra” Chiara incontra Bolt: “Coronato un sogno”

Domenica 25 Settembre 2022 — 09:01

La nostra Chiara, collaboratrice di QuiLivorno.it, con il campione olimpico e primatista mondiale giamaicano negli studi di Radio Deejay

La collaboratrice di QuiLivorno.it Chiara Montesano, fotografa nel mondo dell’atletica mondiale, è stata selezionata da un concorso di Allianz Direct e Radio Deejay e dopo l’intervista di Savino e Linus ha avuto la possibilità di conoscerlo: "Gli ho regalato due delle foto che ho scattato a Londra cinque anni fa e me ne sono fatta autografare alcune come ricordo. Che emozione"

di Chiara Montesano

La nostra collaboratrice Chiara Montesano pochi giorni fa è riuscita a coronare uno dei suoi sogni: conoscere Usain Bolt. Nonostante lavori nel mondo dell’atletica mondiale come fotografa non aveva mai avuto la possibilità di conoscere il campione olimpico e primatista mondiale giamaicano. Chiara ha vinto un concorso a Milano che prevedeva come premio un meet&great con Usain Bolt, ecco il suo racconto: “Da quando lavoro come fotografa nell’atletica mondiale ho conosciuto campioni olimpici, primatisti e campioni mondiali, ma c’è sempre stato un atleta che non sono mai riuscita a conoscere perché l’inizio della mia carriera ha coinciso con il suo ritiro: Usain Bolt. Un paio di settimane fa ho visto sui social un post in cui veniva sponsorizzato un concorso indetto da Allianz Direct e Radio Deejay il cui premio era la possibilità di raggiungere Usain Bolt negli studi di Radio Deejay, assistere alla sua intervista e infine poterlo conoscere e fare delle foto insieme. Non ho aspettato un secondo e mi sono iscritta al concorso che consisteva nel rispondere ad alcune domande riguardanti l’atleta e la descrizione di cosa rappresenta per noi la corsa. Usain Bolt per me rappresenta l’inizio della mia carriera come fotografa di alto livello nel mondo dell’atletica perché nel 2017 ho avuto la possibilità di fotografarlo ai Mondiali di Londra, i suoi ultimi mondiali. Quella foto è l’unica foto scattata da me che io abbia mai stampato.  Pochi giorni fa mi è arrivata la chiamata che mi informava di essere stata selezionata come uno dei tre vincitori del concorso, non potevo crederci. Ho passato la mattina negli studi di radio DeeJay a Milano e dopo aver assistito all’intervista a Usain Bolt da parte di Nicola Savino e Linus ho avuto la possibilità di conoscerlo. Gli ho regalato due delle foto che ho scattato a Londra cinque anni fa e me ne sono fatta autografare alcune, da regalare ad amici e da tenere in casa come prezioso cimelio. Sicuramente un’esperienza che non dimenticherò facilmente e che mi ha finalmente permesso di conoscere uno degli atleti che considero un eroe per le sue imprese”. 

Condividi:

Riproduzione riservata ©