Cerca nel quotidiano:


La Sala del Mare del MusMed compie 20 anni

Il 16 dicembre del 2000 veniva inaugurata la Sala del Mare del Museo di Storia Naturale del Mediterraneo, un anniversario molto importante che il Museo intende festeggiare con un video che ripercorre la storia della Sala

Martedì 15 Dicembre 2020 — 11:47

Mediagallery

Il 16 dicembre del 2000 veniva inaugurata la Sala del Mare del Museo di Storia Naturale del Mediterraneo, un anniversario molto importante che il Museo intende festeggiare con un video (cliccate qui) che ripercorre la storia della Sala. Sarà, così, possibile rivedere le immagini del ritrovamento della balenottera Annie e della costruzione dell’edificio, con quella forma particolare che evoca il mare, realizzato per ospitare lo scheletro dell’animale; saranno, inoltre, ricordati i gravi danni subiti dalla Sala durante l’alluvione del 2017 e i successivi lavori di ripristino, per arrivare al presente, con il recente allestimento che vede nuovi diorami, una suggestiva illuminazione e sofisticate tecnologie informatiche, attraverso le quali è possibile “immergersi” letteralmente in un mondo marino tutto da scoprire.

“Avremmo voluto ricordare il compleanno della Sala del Mare con un grande evento pubblico – sottolinea la presidente della Provincia Marida Bessi – alla presenza delle istituzioni che da sempre sostengono il Museo, delle associazioni che ne sono parte integrante, delle scuole e dei numerosi visitatori che seguono e frequentano la struttura di Villa Henderson. Per ora, stante il permanere delle limitazioni dovute all’emergenza sanitaria, lo faremo con questo bel video, disponibile online proprio a partire dal 16 dicembre, che rende omaggio al grande lavoro fatto per la realizzazione della Sala e per la successiva ristrutturazione. Un ringraziamento alla direttrice Anna Roselli e a tutto il personale del Museo, che anche in questo momento così particolare lavora con passione per mantenere vivo l’interesse per la cultura e la scienza”. Nel corso della settimana, inoltre, sarà possibile seguire online le altre rubriche del Museo: giovedì 17 dicembre “A casa giocando s’impara”, con una puntata speciale dedicata all’affascinante mestiere dell’archeologo; domenica 20 dicembre “I racconti della domenica” con una lettura di poesie a tema zoologico fatta dai bambini.

Riproduzione riservata ©