Cerca nel quotidiano:


Laviosa dona terreni al Comune di Fauglia

La Fondazione Carlo Laviosa, con sede in Livorno, e la Fattoria Laviosa doneranno un appezzamento di terreno di circa 5000 metri quadrati al Comune di Fauglia

Mercoledì 27 Ottobre 2021 — 11:40

Mediagallery

Quando c’è sinergia i sogni si realizzano: una fondazione con idee visionarie rivolte al lavoro e all’istruzione e una politica attenta al territorio e alle esigenze dei cittadini. La Fondazione Carlo Laviosa, con sede in Livorno, e la Fattoria Laviosa doneranno un appezzamento di terreno di circa 5000 metri quadrati al Comune di Fauglia.

La firma dell’atto di donazione si svolgerà al Comune di Fauglia (Sala del Consiglio comunale) martedì 2 novembre (ore 15) alla presenza di Giovanni Laviosa (nella foto in pagina), presidente della Fondazione Carlo Laviosa di Livorno, Ernesto Laviosa, responsabile della Fattoria Laviosa e consigliere della Fondazione, del sindaco del Comune di Fauglia Alberto Lenzi, l’assessore Carlo Carli e del responsabile dell’Ufficio Tecnico del Comune, architetto Andrea Tognoni.

Lo spazio, nella zona di Valtriano, sarà utilizzato per due importanti progetti: un parco per sgambatura dei cani, diviso per cani grandi e cani piccoli, con fontane, panchine, piantumazione di alberi. L’altro progetto, a seguire, sarà la realizzazione di otto orti (definiti anche orti urbani). Il tutto realizzato all’insegna dei principi dell’architettura sostenibile, fondamentale per ogni progetto ideato e portato a termine dalla Fondazione Carlo Laviosa.

La proprietà l’aveva comprata mio nonno Carlo nel 1951racconta Giovanni Laviosa, presidente della Fondazione Carlo Laviosae la donazione al Comune di Fauglia è un’iniziativa di mio figlio Ernesto, responsabile della Fattoria Laviosa, un’attività agrituristica con produzione di olio, in futuro anche lavanda, a disposizione dei turisti con posti letto e con cinque appartamenti in due case coloniche e una villa dei primi del Novecento”. Ed aggiunge che “il progetto prevede la realizzazione entro il 2023, di due campi per la sgambatura di cani, orti di città e la costruzione di un pozzo per l’irrigazione”.

Oggi è un giorno da ricordareha commentato il sindaco Alberto Lenzi e ringraziamo per questo gesto lodevole e non scontato, la Fondazione Carlo Laviosa. Il terreno donato diventerà un nuovo spazio di socialità a beneficio di tutti i cittadini di Fauglia”. “Il meritoha aggiunto Lenzi va anche all’ottimo lavoro svolto dall’assessore ai Lavori Pubblici Carlo Carli, che ha seguito fin dall’inizio il procedimento, ha dato forma al progetto e ha tenuto i contatti con la proprietà, supportato, passo passo, dagli uffici comunali

Interviene l’assessore ai Lavori Pubblici Carlo Carli: “Mi sento di ringraziare di cuore, personalmente e in nome della comunità faugliese, il dottor Giovanni Laviosa e suo figlio Ernesto per l’attenzione, l’amore e la generosità che coltivano verso il nostro territorio e i suoi cittadini. Il terreno oggetto della donazione, che si trova ai margini di un bellissimo complesso residenziale, dà una risposta alla popolazione del luogo che, numerosa, ha evidenziato la necessità di avere a disposizione un’area dedicata a sgambatoio per i cani. La famiglia Laviosa, coinvolta, si è dimostrata da subito disponibile ed entusiasta suggerendo anche l’idea di mettere a disposizione della cittadinanza il terreno per la realizzazione di orti urbani. L’amministrazione comunale si impegnerà da subito a realizzare l’intero progetto con alberature, siepi, materiali e infrastrutture integrate con l’ambiente circostante”.

La donazione della Fondazione Carlo Laviosa segue ad un altro progetto benefico a Valtriano dove, a seguito della donazione di un terreno edificabile, sono state costruite quattro abitazioni di residenza popolare, sempre con i requisiti ecosostenibili.

Riproduzione riservata ©