Cerca nel quotidiano:


Le portano via la bici e scrive un cartello a chi gliel’ha rubata

In piazza Grande, lato via Pieroni, le rubano la bicicletta in pieno giorno e lei attacca un cartello provocatorio. Chiunque abbia informazioni può contattare la redazione di Quilivorno.it o le forze dell'ordine

Martedì 29 Agosto 2017 — 15:40

Mediagallery

Da circa due giorni, in piazza Grande lato via Pieroni, è stato affisso alle cabine telefoniche un grande cartello che inizia così: “Si dice che si è livornesi se almeno una volta nella vita ti hanno rubato la bici (la scritta prosegue come testimonia la foto, ndr)”. Abbiamo rintracciato l’autrice che però ha preferito restare anonima. Si tratta di una giovane ragazza che lavora in un ufficio di piazza Grande e, come tutte le mattine, anche l’altro giorno aveva parcheggiato la bicicletta, legata con il lucchetto, alla rastrelliera. Alla fine del turno, alle 12.30, la brutta sorpresa: “Era una bicicletta con un particolare legame affettivo – spiega – inoltre era molto leggera e costosa perché, essendo cardiopatica, mi serviva per fare attività fisica ed esercizi per il cuore”. Da qui l’idea di affiggere il cartello provocatorio che da un lato contiene un messaggio ben preciso per l’autore del furto, dall’altra vuole avvertire i cittadini del fatto che nelle ore lavorative, di mattina ed in pieno centro, i furti non sono poi così utopistici. “Non potendo prendere la macchina, era il mio unico mezzo. Qua non si pensa mai alle conseguenze di un determinato gesto, la bicicletta probabilmente verrà svenduta e chi ci ha rimesso sono stata solamente io”. La bici, per chiunque la vedesse, è nera con sfumature rosa; ha una scritta bianca; il cestino; due borse per la spesa. “Chiunque abbia informazioni e/ la noti – conclude la giovane – può contattare la redazione di Quilivorno.it o le forze dell’ordine”.

Riproduzione riservata ©

32 commenti

 
  1. # quadrus

    da un po’ di tempo spariscono le biciclette, vecchie nuove da uomo da donna…la mia compagna giorni fa ha “beccato” un tale che le stava segando il lucchetto sotto casa alle 11 di mattina…è evidente che esiste un mercato delle bici che sono richieste a poco prezzo…poi ritinte a bomboletta e magari trasferite in altra città per essere “smaltite “da chi le richiede….sono cose che tutti sappiamo ma difficilmente le forze dell’ordine si metteranno in caccia dei ladri di biciclette quando le esigenze di ordine pubblico sono ben più pressanti….dispiace. si capisce.
    ps in casa mia sono gia sparite due dei miei figli.

  2. # Marco

    D’altra parte, quando uno non sa’ cosa fare tutto il giorno tranne che bighellonare con cuffiette e telefonino,
    qualcosa si deve pur inventare per passare il tempo…:)

  3. # Simona

    A me è stata rubata una settimana fa….dentro il portone del cortile…..era il primo regalo del mio compagno….18 anni fa…che tristezza.

  4. # ema

    Capisco la signora e la sua “incavolatura”,ha assolutamente ragione,le consiglio di ricomprarla,anche usata e sostituire il blocco del sellino+tubo reggisella,con uno a sgancio rapido per fare in modo che in 2″ leva il sellino (+tubo reggisella) e se lo porta in ufficio,per poi rimetterlo nuovamente (2″) quando esce dal lavoro…la sua bici sarà sicuramente meno appetibile da questi ladri

  5. # ANTO

    Guarda io lavoro in via Grande e sono alla terza bici rubata appuntamento in pieno giorno..l’ultima me la hanno rubata addirittura dal giardino di casa mia.. ed è stata la mazzata finale! Quindi ti capisco e ti offro la mia solidarietà e la speranza che a chi capita di vedere “qualcosa” abbia il coraggio di opporsi a questa gentaccia. Qualche giorno fa è capitato a una mia amica che lavora anche lei in via grande e ti assicuro che qiando l’ho vista piangere ho augurato ai cari ladri “ogni bene”!!

  6. # Elisa

    Anche a me hanno rubato la bici con annesso seggiolino per bimbo in piena mattina il 14 agosto davanti all’ufficio dove lavoro in via Borra….la zona è quella….adesso quella nuova la lascio con 2 lucchetti alla rastrelliera per le bici (di cui la nostra città non è molto provvista) davanti al Comune….speriamo bene….comunque è veramente una schifezza…

  7. # Nerd

    Gente, guardatevi intorno e chiedetevi chi possiede biciclette malamente ritinte a pennello o con la bomboletta nonostante spesso e volentieri siano cicli quasi nuovi.

  8. # Italia di m

    Anche a me ė stata rubata la bici circa 4 mesi fa io abito in via Garibaldi. Dopo 2 settimane dal furto mentre andavo dal tabaccaio l’ho rivista in sella a 2 tunisini dopo un po l’ho presi ho chiesto spiegazioni e loro mi hanno risposto che l’avevano comprata a 20 euro me la sono fatta restituire con un po di forza bruta…. Io non so voi ma mi sono rotto di questo paese. Dopo questo non dico più niente

    1. # Zara

      Approvo pienamente!!

  9. # watson

    Ma una guardatina ai filmati di tutte quelle telecamere che ci sono in giro nella zona le autorità non la potrebbero dare?

    1. # Giuseppe

      Noi abbiamo installato le telecamere a circuito chiuso nel condominio, ma non sono servite a nulla in quanto gli individui che commettono questi furti sono incensurati e quindi sconosciuti alle forze dell’ordine. Per conseguenza rimangono impuniti e continuano la loro attività. Una volta li ho anche beccati ma non sono riuscito a fare nulla per fermarli, ho solo tentato di chiamare la Polizia, quando hanno visto che chiamavo se la sono data a gambe levate.

  10. # frangiac

    quando ce li beccate suonate fortemente senza fare propaganda , così si fa, avete capito !!!

  11. # Orabasta

    CI VUOLE LA TARGAAAA!

    1. # ema

      Certo,così quando ti rubano la bici,devi ricomprare pure quella

  12. # N

    A me sono entrati di notte, nel cortile condominiale sul retro, hanno tagliato il catenaccio che assicurava la bici ad una rastrelliera e sono scappati. Era un regalo di laurea e, per altro, decisamente costosa.

  13. # Linda

    PURTROPPO STA DIVENTANDO UNA COSA NORMALE NELLA SUA ANOMALIA A ME MI HANNO RUBATO LA SCUOTER HONDA 125, HO DENUNCIATO E NON E STATO MAI TROVATO, POI PER ANDARE A LAVORO HO COMPRATO UNA BICI USATA AL NEGOZIO DELL’USATO E 2 GIORNI DOPO RUBATO ANCHE QUELLO… SONO VERAMENTE SCHIFATA DA QUESTO SCIFO…

    1. # Ramona

      A me di motorini (sotto casa) ne hanno rubati 2 e solo del primo ho ritrovato la targa per il resto non ho mai trovato niente

  14. # Piccio

    il problema è che in italia non c’è neanche la minima punizione per chi delinque, in tutte le forme
    C’è poo da di

  15. # Marino

    A me l’hanno rubata i primi di agosto sotto casa in via grande e il giorno successivo ne ho beccati due a bordo che stavano a passeggio in piazza grande. Morale della favola, mi sono ripreso la bici con tanto di scuse.

  16. # Fiorella Sannoia

    Togliete il sellino quando parcheggiate bici. È una noia ma può essere utile.

  17. # Manu

    Dentro e fuori l’ospedale ci sono i tossicodipendenti che in pieno orario di punta, spaccano i lucchetti e portano via le bici….poi noi facciamo una bella denuncia dove ti viene chiesto…eh ma non ha pensato a fare segni particolari alla bici? Perché se facevo segni particolari la ritrovavi?? E la punizione ai tossicodipendenti quale era? Su questo hanno le mani legate…e i ladri che siano tossici o non, sono liberi di rubare.

  18. # Umberto

    e tu cosa faresti se rubassi e non fossi punito? Praticamente è un’invito!

  19. # Beppe

    Pretensionatori da cinture di sicurezza nel tubo del sellino e si levano il vizio. Scherzi a parte ci vuole certezza della pena.

  20. # aaa

    controllare i giorni seguenti il furto i siti di vendita online di biciclette usate in provincia e province limitrofe …..magari uno riconosce la propria in vendita…

  21. # SIGGI 1

    sarebbe opportuno che chi di dovere vigilasse su tutte le tipologie di reato si stanno intensificando sul nostro territorio,non siamo piu liberi di vivere la NOSTRA CITTA come doverosamente DOVREBBE ESSERE……

  22. # Paolina

    Anche io lavoro in Piazza Grande, e proprio qui sotto, in pieno giorno, nell’ordine mi hanno rubato: il seggiolino per bebè, due sellini, una ruota davanti e credo che l’autore sia un signore (si fa per dire), credo molto livornese, di una certa età, che tranquillamente cannibalizza le biciclette senza farsi troppi problemi: ho assistito ad una scena sotto la mia finestra di un passante che lo ha obbligato a rimettere a posto una ruota appena fregata minacciandolo di chiamare i Carabinieri. Se comunque osservate le bici parcheggiate ai fermi di acciaio, non ne vedrete una cui non manchi qualcosa….è una vergogna!

  23. # :gianluca

    Purtroppo anche con il filmato registrato dalle telecamere di un negozio, dove si riconosce benissimo l autore del furto, le forze dell’ ordine fanno ben poco al massimo ti rispondono:” si lo conosciamo …” e ti liquidano con un : “le faremo sapere….,questo è successo nel mese di giugno…voglio precisare che non si tratta di un extracomunitario ma di un livornese doc…..

  24. # mau

    consiglio a tutti di acquistare a pochi euro una cimice da nascondere dentro la bici che localizza tramite app del telefono

  25. # bosss

    A mia moglie l’hanno rubata sul viale italia, era legata ad un albero! Tagliato la catena e via! Nel solito punto sono stati trovati più volte extracomunitari che armeggiavano ai lucchetti delle bici! Il risultato: furti di bici più o meno appetibili,furti batterie bici elettriche ecc.! Una volta mi hanno addirittura portato via due caschi dallo scooter…non riuscendo a rubare lo scooter stesso.

  26. # Bruno

    Situazione inaccettabile; anche a me rubata alla sinagoga, alle ore 13-14 ; era nuova, catena tagliata… diamoci una mano fra di noi.

  27. # giorgio mandalis

    Tre mesi fa, stesso punto, è sparita in piena mattinata la mia, appena comprata e strachiusa con due catene. Il tutto in meno di un’ora, il tempo in cui mi ero recato in un ufficio.

  28. # Giulio

    Purtroppo mi hanno rubato la bicicletta anche a me, segnalo questo furto perché era il regalo di un amico che ha lasciato questo mondo, poco prima di morire ha voluto regalarmi la sua bicicletta. Era una MTB di colore viola metallizzata marca Marina, ci tenevo tanto era con me da 23 anni, non rappresentava un mezzo di locomozione, ma era il collegamento, l’affetto di una grande amicizia. Chi ruba commette un reato penale. Ma a mio parere un reato morale che va’ ben oltre. Queste “persone” non hanno un minimo di sensibilità ne civiltà, spero che un giorno possano essere trattati anche loro allo stesso modo.