Cerca nel quotidiano:


Livorno Capitale della Cultura, sondaggio per scegliere il “Comitato Ideatore”

L'assessore Belais: “Chiediamo ai cittadini chi rappresenta per loro la cultura livornese”. L’invito a segnalare nomi maschili e femminili dalla fascia 14-24 anni fino ai novantenni

lunedì 11 Febbraio 2019 17:05

Mediagallery

All’interno del percorso di candidatura della città di Livorno a Capitale Italiana della Cultura 2021, l’amministrazione comunale ha deciso di lanciare un sondaggio aperto alla cittadinanza con l’obiettivo di comporre un Comitato Ideatore del dossier di candidatura capace di rappresentare le diverse anime culturali della città (nella foto una sala del Museo di Città ai Bottini dell’Olio).
Il sondaggio è disponibile da oggi sul sito web istituzionale del Comune di Livorno nella pagina “Livorno Capitale Italiana della Cultura 2021” presente nell’area “Arte e Cultura” e verrà diffuso anche attraverso WhatsApp (link diretto al sondaggio: http://www.comune.livorno.it/livorno2021/).
Cuore della breve indagine online, la richiesta di indicare per classi di età le figure viventi più rappresentative della cultura livornese, incluse le fasce 14-24 anni e 80-90 anni.

“Livorno candida la sua proposta culturale e questa è trasversale anche in termini di età – spiega l’assessore Belais – passa dai ragazzi under 18 del Liceo Cecioni che arrivano sul podio del torneo mondiale Zero Robotics, include sicuramente le personalità artistiche, musicali, sportive e imprenditoriali che portano Livorno oltre confine e arriva fino ai docenti universitari con cui vogliamo rileggere le Livornine per trasformarle in chiave attuale, magari insieme anche a chi ha contribuito a ricostruire la città dopo la guerra. Per questo abbiamo lanciato un sondaggio – precisa l’assessore alla Cultura – dove chiediamo alla cittadinanza quali livornesi debbano a loro parere far parte del Comitato ideatore del dossier di candidatura e li abbiamo stimolati a pensare a tutte le classi di età”.

“Inoltre abbiamo previsto nel sondaggio una domanda a risposta aperta – conclude Belais – dove i cittadini potranno descrivere le loro aspettative su Livorno Capitale Italiana della cultura 2021. Invito tutti a partecipare con passione e spirito costruttivo. In questa fase infatti ogni suggerimento o spunto sarà raccolto e valutato con molta attenzione”.

Riproduzione riservata ©

13 commenti

 
  1. # Livornese

    Uno dei più grandi uomini di cultura e competenti a Livorno è il musicologo Fulvio Venturi , già direttore artistico della Caprillina ed attuale direttore artistico di estate a Villa Trossi , spero sia inserito in questo grande progetto.

    1. # ug8o nogarinINO sono 8

      com’è quella pubblicitàò dell’assicurazione?…..abbocco

  2. # Civico

    …Ma ancora con questa storia della capitale della cultura…. Ma per cortesia!!!

  3. # carla

    Inserirei l’ideatore de Gli Stati Generali del Lavoro che è la cosa che più manca a Livorno:il lavoro.

  4. # dekette

    non siamo pronti…e insistono boia ! forse nel 2031.

  5. # bobstell

    mettiamoci il civili

  6. # VOLTONE

    bravi che bella iniziativa piena di livornesità, bella l’ idea il comporre un comitato ideatore, bravi , SEMPRE FORZA LIVORNO

  7. # elit

    Tutti gli sfondoni che avete detto non vi sono bastati? Basta fate le cose normali (si fa per dire) tipo bretella Salviano, apertura villa corridoi, aspedale e ASL funzionanti! MA FATE Smettete di parlare

  8. # Angelo Benuzzi

    Mario Cardinali non può mancare da una lista di livornesi che “fanno” cultura.

  9. # Vincenzo di B.

    Chi ha ricostruito Livorno nel dopoguerra? Le Generali e la Finanza vaticana………

  10. # Libero

    Ma i turisti, durante la visita “culturale” della città, verranno portati anche in piazza XX Settembre, ad “ammirare” gli scarabocchi che decorano il piedistallo della statua di “Canapone” e le panchine di marmo, poste lungo il bordo della piazza?

  11. # ale

    io proporrei Gagarin, perchè a Livorno siamo roba da Torta!

  12. # maria elena

    Io propongo Nogarin perché ha riempito le strade e le piazze di Livorno di spazzatura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.