Cerca nel quotidiano:


Lorenzo, ballerino livornese nel video-remix di Ghali e Salmo

Il 21enne ha partecipato insieme all’Academy of Excellence di Porcari, dove studia, al videoclip del famoso dj Federico Scavo che ha remixato la hit Boogieman delle star Ghali e Salmo

Mercoledì 5 Agosto 2020 — 12:43

di Filippo Ciapini

Mediagallery

Una bella esperienza che ha fatto capire al livornese di 21 anni, già campione italiano di Hip Hop, quanto duro lavoro ci sia dietro un semplice video musicale

Un’altra grande soddisfazione per il ballerino Lorenzo Martelli che dopo aver vinto gli Assoluti di hip hop si è tolto l’ennesima soddisfazione. Il 21enne livornese, infatti, ha partecipato insieme all’Academy of Excellence di Porcari, dove studia, al videoclip del famoso dj Federico Scavo che ha remixato la hit Boogieman di Ghali e Salmo. “Diciamo che quando uno dei gestori dell’accademia mi ha chiamato non ho aspettato mezzo secondo – ci ha raccontato Lorenzo ai microfoni di QuiLivorno.it – Siamo andati verso metà giugno e tra coreografia, trucco e prove ci siamo stati circa quindici ore”. Si perché le registrazioni, girate a Fucecchio, sono partite alle 15 con la preparazione delle coreografie e sono terminato alle 4 del mattino. Una bella esperienza che ha fatto capire al ballerino quanto duro lavoro ci sia dietro un semplice video musicale: “La cosa che mi ha colpito di più è stata, oltre alla disponibilità e la gentilezza di Federico Scavo, la difficoltà nel tenere la concentrazione durante le registrazioni, bastava un errore di qualcuno che dovevamo ricominciare da capo”. L’eccellenza livornese, però, rimane con i piedi per terra e non pensa proprio a rilassare testa e muscoli. Avendo vinto gli Assoluti, infatti, è entrato di diritto ai Mondiali di ottobre e, nonostante non sappia ancora se si disputeranno o meno, ci arriverà con la determinazione che lo ha contraddistinto fino ad ora. A Lorenzo vanno i complimenti da parte di tutta la redazione.

Ecco il link del video visibile su Youtube: https://youtu.be/_BZwro5JMF0

Riproduzione riservata ©