Cerca nel quotidiano:


Malattie Infettive, donato ecografo da 18mila euro dalla Socrem

Spartaco Sani: "Ringrazio la Socrem della donazione di questa apparecchiatura che potrà essere di grande aiuto nella gestione dei pazienti Covid nel nostro reparto"

Venerdì 19 Febbraio 2021 — 10:16

Mediagallery

Berti: "la scelta è caduta sul reparto guidato da Spartaco Sani, primario delle Malattie Infettive, perché volevamo dare un sostegno concreto e tangibile a chi, come lui e tutto il suo staff, è da quasi 12 mesi in prima linea nella lotta contro il Covid-19"

Un ecografo portatile dal valore di oltre 18mila euro è stato donato da parte della Società di Cremazione (Socrem) al reparto di malattie infettive dell’ospedale di Livorno.
“Ogni anno la nostra società, grazie ai fondi che vengono destinati da tutti i nostri soci – spiega Giampaolo Berti, presidente della Socrem – individua un reparto al quale fare una donazione. Questa volta la scelta è caduta sul reparto guidato da Spartaco Sani, primario delle Malattie Infettive, perché volevamo dare un sostegno concreto e tangibile a chi, come lui e tutto il suo staff, è da quasi 12 mesi in prima linea nella lotta contro il Covid-19”.
“Ringrazio la Socrem della donazione di questa apparecchiatura – dice Spartaco Sani – che potrà essere di grande aiuto nella gestione dei pazienti Covid nel nostro reparto. Sono stati e sono ancora mesi complessi, ma abbiamo sempre avuto sempre la sensazione che la cittadinanza e molte associazioni, come la Socrem, facessero il tifo per noi. Il loro apporto è davvero molto apprezzato da me, dalla coordinatrice infermieristica Claudia Marmeggi e da tutti gli operatori chiamati a combattere questa dura battaglia che ci vedrà ancora impegnati nei prossimi mesi”.
In foto da sinistra: Roxana Lita, Spartaco Sani, Antonia Jelyazkova e Antonella Quagli con l’ecografo donato.

Riproduzione riservata ©